STALKING? requisito della reiterazione della condotta

STALKING? requisito della reiterazione della condotta necessario per la sussistenza del delitto

avvocato esperto bologna
avvocato esperto bologna

 

SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

SEZIONE V PENALE

Sentenza 21 gennaio – 17 febbraio 2010, n. 6417

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

QUINTA SEZIONE PENALE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. RENATO LUIGI CALABRESE – Presidente

Dott. ANDREA COLONNESE – Consigliere

Dott. GIULIANA FERRUA – Consigliere

Dott. ALFONSO AMATO – Rel. Consigliere

Dott. PAOLO OLDI – Consigliere

Ha pronunciato la seguente

SENTENZA

Sul ricorso proposto da:

1) O. P.

avverso l’ordinanza n. 741/2009 TRIB. LIBERTA’ di BOLOGNA, del 23/04/2009

sentita la relazione fatta dal Consigliere Dott. ALFONSO AMATO;

sentite le conclusioni del PG Dott. C. Di Casola: rigetto;

Motivi della decisione

Il gip del tribunale di Ravenna rigettava l’istanza di revoca o di sostituzione della misura della custodia domiciliare, avanzata da O. P., indagato per il delitto di cui all’art. 612 bis c.p.

Il tribunale di Bologna ex art. 310 c.p.p. confermava, osservando che l’ O.P. si era reso autore di minacce, violenza privata e danneggiamento nel periodo dal 2 gennaio ’09 al 21 febbraio ’09 e che ulteriori condotte aveva posto in essere nei giorni 25 e 26 febbraio ’09.

– Ricorre il difensore, assumendo che gli episodi precedenti l’entrata in vigore della norma incriminatrice in questione non possono essere oggetto di considerazione alcuna; che due sole condotte, quali quelle contestate nella specie, non sono suscettibili di integrare l’illecito gravato, qualificato da condotta plurima.

– In punto di adeguatezza si evidenzia che le esigenze cautelari potrebbero essere soddisfatte con la misura cautelare introdotta dall’art. 282 ter c.p.p. (divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla p.o.).

– Le censure sono prive di fondamento.

Le condotte di minaccia o molestia devono essere “reiterate”, sì da cagionare un perdurante e grave stato di ansia o di paura nella vittima ovvero un fondato timore per la propria incolumità o per quella di persone vicine o, infine, costringere la p.l. a modificare le sue abitudini di vita.

Il termine “reiterare” denota la ripetizione di una condotta una seconda volta ovvero più volte con insistenza.

Se ne deve evincere, dunque, che anche due condotte sono sufficienti a concretare quella reiterazione cui la norma subordina la configurazione della materialità del fatto.

Del resto, l’assunto difensivo è smentito dal provvedimento impugnato, atteso che l’indagato, nel corso del 25 e del 26 febbraio ’09, “è giunto tre volte dinanzi al bar gestito dal C., senza altro vero scopo, se non quello di indirizzare verso di lui sguardi eloquenti, gesti minacciosi e di tenere atteggiamenti di sfida”.

– Ineccepibile e diffusa appare la motivazione in punto di adeguatezza della misura cautelare adottata, posto che il tribunale evidenzia i numerosi e gravi precedenti penali dell’indagato, che ne rivelano la capacità a delinquere e la proclività all’uso della violenza.

– Il ricorso va rigettato, con la condanna del ricorrente alle spese del procedimento.

P.T.M.

Rigetta il ricorso e condanna il ricorrente al pagamento delle spese del procedimento.

Così deciso in Roma il 21.1.2010.

Il Presidente

Il cons. est.

Depositata in cancelleria

Roma, lì 17 febbraio 2010.[wpforms id=”21592″ title=”true” description=”true”]

 Per integrare il delitto di atti persecutori è necessaria una pluralità di comportamenti minacciosi o molesti, quello disegnato dal legislatore è un reato necessariamente abituale ove la realizzazione delle condotte è essa stessa elemento costitutivo del fatto.

La mancata indicazione del numero minimo di episodi sufficienti a configurare il reato di stalking può comportare qualche tensione con il principio di determinatezza.

Si è sostenuto, per rimediare a tale lacuna, che il numero minimo di condotte per l’integrazione della materialità del fatto avrebbe dovuto essere individuato, nell’ambito della discrezionalità del giudice, anche sulla base della capacità della condotta persecutoria di ingenerare gli eventi previsti dalla norma (Panarello, Modifiche al codice penale, in Totani-Trinci, Roma, 2009, 50). Il sentiero interpretativo percorso dalla Cassazione, nella sentenza in rassegna, invece, è quello che lega la reiterazione degli atti di stalking alla verificazione dell’evento.

Per la Suprema Corte, infatti, anche due soli episodi di minaccia o molestia possono valere ad integrare il delitto di atti persecutori previsto dall’art. 612-bis c.p., a condizione che si realizzi un perdurante stato di ansia o di paura nella vittima o, alternativamente, un altro degli eventi descritti dalla norma incriminatrice.

Per escludere che tali atti possano integrare il requisito di reiterazione che caratterizza la condotta tipica del reato in contestazione – realizzabile per il costante insegnamento dì questa Corte anche attraverso la consumazione di due soli atti di molestia o minaccia (Sez. 5, n. 46331 del 5 giugno 2013, D. V., Rv. 257560) – i giudici del riesame avrebbero dovuto spiegare – e non semplicemente affermare – per quali ragioni il tempo trascorso tra ognuno di essi sia di per sé indicativo della loro autonomia e non sintomo dell’abitualità del comportamento dell’indagato, rammentando peraltro come la norma incriminatrice a tal fine non richieda in alcun modo che lo stillicidio di intrusioni nella vita della vittima dei reato abbia particolari cadenze.

STALKING? requisito della reiterazione della condotta necessario per la sussistenza del delitto
STALKING? requisito della reiterazione della condotta necessario per la sussistenza del delitto

l’elemento soggettivo degli atti persecutori è integrato dal dolo generico,

che consiste nella volontà di porre in essere le condotte di minaccia e molestia nella consapevolezza della idoneità delle medesime alla produzione di uno degli eventi alternativamente previsti dalla norma incrìminatrice, e che, avendo ad oggetto un reato abituale di evento, deve essere unitario, esprimendo un’intenzione criminosa che travalica i singoli atti che compongono la condotta tipica, anche se può realizzarsi in modo graduale, non essendo necessario che l’agente si rappresenti e voglia fin dal principio la realizzazione della serie degli episodi (Sez. 5, n. 18999 dei 19 febbraio 2014, C e altro, Rv. 260411). E’ pertanto irrilevante che l’occasione per la consumazione di qualcuno – o anche di tutti – gli atti della serie persecutoria sia stata meramente casuale. Ciò che conta infatti è solo la consapevolezza da parte dell’agente dell’abitualità della sua condotta. E’ dunque ovvio che l’acquisizione della prova della “premeditazione” di ogni singolo atto costituisca sintomo, sia sotto il profilo oggettivo che psicologico, di tale abitualità, ma ciò non significa che atti posti in essere dall’agente qualora “si presenti l’occasione” non possano parimenti integrare la fattispecie tipica sotto entrambi i profili.

TAGS Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale

 

 

Bologna Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Imola Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Casalecchio di Reno Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
San Lazzaro di Savena Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Valsamoggia Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
San Giovanni in Persiceto Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Castel San Pietro Terme Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Zola Predosa Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Budrio Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Castel Maggiore Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Pianoro Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Medicina Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Molinella Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Castenaso Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Sasso Marconi Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Ozzano dell’Emilia Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Crevalcore Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Calderara di Reno Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
San Pietro in Casale Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Anzola dell’Emilia Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Granarolo dell’Emilia Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Monte San Pietro Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Argelato Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Malalbergo Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Minerbio Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
San Giorgio di Piano Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Sala Bolognese Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Vergato Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Sant’Agata Bolognese
Pieve di Cento Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Baricella Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Alto Reno Terme Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Marzabotto Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Dozza Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Castello d’Argile Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Monzuno Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Monterenzio Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Castiglione dei Pepoli Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Bentivoglio Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Galliera Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Gaggio Montano Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Mordano Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Castel Guelfo di Bologna Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Loiano Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
San Benedetto Val di  Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale

Sambro

Grizzana Morandi
Monghidoro Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Casalfiumanese Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Castel di Casio Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Borgo Tossignano Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Lizzano in Belvedere Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Fontanelice Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Castel d’Aiano Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Camugnano Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale
Castel del Rio Avvocato penalista, denunce querele, tribunale penale avvocato, appello penale, querela, cassazione penale, parere penale, reato penale, avvocato penale

 

Lascia un commento

RSS
Follow by Email