Ecco come trovare l’avvocato giusto

La ricerca di un avvocato consulenza legale Bologna può essere molto complicata per chi non ne ha mai avuto bisogno in precedenza: il web è una fonte di informazioni molto preziosa, ma anche il passaparola si rivela uno strumento utile per reperire notizie e indicazioni in proposito. D’altro canto, sono numerosi gli aspetti che meritano di essere presi in considerazione: la reputazione del legale, per esempio, ma anche la sua popolarità, la sua esperienza e – non ultimo – il suo tariffario. Si tratta di trovare il giusto compromesso tra convenienza economica, qualità e affidabilità. La consuetudine di cercare online un avvocato è ormai sempre più diffusa: nel nostro Paese, per esempio, è nata la piattaforma web AvvocatoFlash, che grazie al suo meccanismo chiaro e intuitivo permette agli utenti di identificare il legale più adatto alle proprie necessità, offrendo informazioni sui costi, sulle esperienze, sulla carriera, sulle competenze e sulle specializzazioni di ciascun professionista.

Quali difficoltà devono essere superate

Che si sia in cerca di un avvocato consulenza legale Bologna o in qualsiasi altra città, uno dei problemi più rilevanti con cui si ha a che fare in genere riguarda i tempi ristretti: di solito la scelta deve essere effettuata con una certa fretta, poiché si è coinvolti in un’emergenza da risolvere per la quale non si può fare a meno del supporto di un professionista. Nel caso di questioni caratterizzate da una complessità tecnica elevata, poi, non è così semplice individuare un professionista qualificato; ma, d’altra parte, nel caso di questioni semplici e comuni, si hanno così tante opportunità di scelta a disposizione che la ricerca è comunque molto impegnativa. Se ci si trova lontano da casa, in più, si è costretti a fare i conti con la mancanza di contatti diretti con il territorio. Insomma, gli inconvenienti potenziali sono molti, ma ciò non vuol dire che ci si debba lasciar spaventare.
Il primo aspetto a cui si deve pensare nella ricerca di un legale è quello relativo all’ambito del problema da risolvere: se fino a qualche tempo fa uno studio legale si poteva occupare quasi di tutto – dal recupero crediti alle separazioni, dai furti ai testamenti – negli ultimi anni si è assistito a una specializzazione sempre crescente, per altro positiva in un mondo molto articolato quale è quello del diritto. Ecco perché non si può andare da un avvocato a caso, ma è bene sceglierne uno che abbia la necessaria esperienza nel settore di riferimento. Lo Studio dell’Avvocato Sergio Armaroli a Bologna, per esempio, si occupa di diritto di famiglia, eredità e successioni testamentarie.

I parametri da valutare

Tra gli altri criteri che vanno valutati con attenzione prima di affidare un incarico a un avvocato ci sono anche la reputazione e l’esperienza del legale in questione: l’opinione dei clienti che hanno già avuto a che fare con lui è un ottimo punto di partenza per una piena consapevolezza. In più, è preferibile scegliere un avvocato che abbia già avuto modo di trattare casi simili a quello in cui si è coinvolti. Certo è che la componente economica è, in molte circostanze, decisiva: il compenso di un avvocato può variare in misura significativa in funzione di una grande varietà di fattori, tra i quali la tipologia e la quantità di attività da svolgere, la prestazione da fornire e le eventuali complicazioni che si verificano nel corso del tempo. Se è vero che le difficoltà possono sempre emergere, è altrettanto vero che può essere utile chiedere un preventivo iniziale a proposito dei costi prevedibili, nell’ottica di un rapporto il più possibile trasparente.
Il passaparola è un metodo di ricerca tradizionale che, come si può immaginare, ha pro e contro. Il consiglio di un amico o di un conoscente può essere molto prezioso, ma anche dannoso: una persona non esperta del settore non può certo conoscere le reali competenze di un legale, anche se ci ha già avuto a che fare. Ecco perché è meglio affidarsi a Internet, magari leggendo opinioni e recensioni sul web e, ovviamente, facendo riferimento ai siti dei professionisti, dove possono essere visionati i curriculum di ognuno.

By Sergio Armaroli| 2017-10-27T15:15:19+00:00 ottobre, 2017|servizi legali|