Il mio obiettivo? La tua soddisfazione!
CHIAMA SUBITO!!!

COME IMPUGNARE UN TESTAMENTO OLOGRAFO-avvocato testamento bologna

         COME IMPUGNARE UN TESTAMENTO OLOGRAFO

ACHIAMERED5 

AVVOCATO SUCCESSIONI BOLOGNA

http://www.avvocatoabologna.it/successioni-eredita

ACHIAERED

                                                     LE SUCCESSIONI

1.Generalità

Per successione a causa di morte si indica il fenomeno in base al quale un soggetto vivente subentra nella  titolarità di una situazione giuridica attiva e/o passiva facente capo ad una persona defunta e non estinta con la morte di quest’ultima. 

Il suo fondamento è da rinvenire da un lato nell’interesse di natura sociale alla tutela della proprietà di cui all’articolo 42 Cost onde evitare, che, a seguito della morte del de cuis, i suoi beni diventino res nullius e, dall’altro, nell’interesse dei parenti a mantenere nell’ambito della cerchia familiare il patrimonio del soggetto defunto.

Non esistono che due fonti della successione posto che il legislatore ha espressamente stabilito all’articolo 457 comma 1 c.c che l’eredità si devolve solo per legge o per testamento. In tale inquadramento manca l’individuazione della successione necessaria che viene fatta rientrare insieme alla successione legittima nel più ampio genus di successione per legge condividendo con quella ab intestato sia il titolo costitutivo che il fondamento. Si parla infatti di “successione legittima potenziata”[2] considerato che mentre le disposizioni previste a tutela dei legittimari prevalgono anche sulla eventuale volontà contraria del testatore, ex articolo 457 comma 3 c.c, tra successione legittima e testamentaria sussiste un rapporto di sussidiarietà, codificato al secondo comma dell’articolo in questione, in forza del quale non si fa luogo alla prima se non quando manca, in tutto o in parte,la seconda.

La regola generale in ogni tipo di successione, sia essa titolo universale o particolare, è quella della trasmissibilità dei soli diritti patrimoniali con alcune eccezioni rinvenibili nei rapporti intuitu personae,  in quelli legati ad uno status familiare e nei diritti reali legati alla vita del titolare. Sono invece intrasmissibili i diritti c.d personalissimi, ossia strettamente legati alla persona del loro titolare e, normalmente di contenuto non patrimoniale tra i quali rientrano i diritti della personalità, i rapporti e gli stati familiari. Si estinguono altresì con la morte del soggetto le posizioni aventi carattere strettamente personale o dichiarate intrasmissibili e i diritti e gli obblighi derivanti da rapporti di diritto pubblico. Un cenno particolare merita il diritto d’autore per cui occorre distinguere due diverse posizioni giuridiche. Ed infatti mentre il diritto patrimoniale d’autore, relativo allo sfruttamento economico dell’opera è trasmissibile in quanto diritto patrimoniale, il diritto morale d’autore, garantito dalla norma che protegge la paternità e l’integrità dell’opera, è la legge ad attribuirlo a determinate categorie di congiunti ( coniuge e figli), indipendentemente dalla loro qualità di eredi.

Lesione di legittima Lesione della qualità di erede Azione di collazione Azione di petizione ereditaria Domanda giudiziale di commutazione Azione di riduzione Assistenza alla redazione del testamento Nullità ed annullamento del testamento Nullità di legato di cose altrui Divisione Assistenza alla redazione di scrittura privata di divisioni Istanza di divisione giudiziale Assistenza alla redazione di divisione amichevole con collazione Nullità della divisione fatta nel testamento Annullamento della divisione per violenza e dolo Azione di recissione di divisione ereditaria Donazione Nullità ed annullamento di donazione Ricorso per autorizzazione ad accettare donazione in favore di un minore o di un nascituro Azione per l’inadempimento della donazione Risoluzione di donazione modale Revocazione della donazione per ingratitudine e sopravvenienza di figli

Lesione di legittima Lesione della qualità di erede Azione di collazione Azione di petizione ereditaria Domanda giudiziale di commutazione Azione di riduzione Assistenza alla redazione del testamento Nullità ed annullamento del testamento Nullità di legato di cose altrui Divisione Assistenza alla redazione di scrittura privata di divisioni Istanza di divisione giudiziale Assistenza alla redazione di divisione amichevole con collazione Nullità della divisione fatta nel testamento Annullamento della divisione per violenza e dolo Azione di recissione di divisione ereditaria Donazione Nullità ed annullamento di donazione Ricorso per autorizzazione ad accettare donazione in favore di un minore o di un nascituro Azione per l’inadempimento della donazione Risoluzione di donazione modale Revocazione della donazione per ingratitudine e sopravvenienza di figli

  1. Il Procedimento successorio

Ai sensi dell’articolo 456 c.c. la successione si apre al momento della morte nel luogo di ultimo domicilio del defunto. Per quanto concerne la determinazione temporale, l’accertamento pubblico della morte è effettuato dall’ufficiale di stato civile con l’atto di morte, poi annotato nei registri dello stato civile,  nel quale sono enunciati in particolare il luogo, il giorno,l’ora della morte e le generalità del defunto, in forza del disposto dell’ articolo 73 del d.p.r. 396 del 2000. Alla morte naturale dottrina e giurisprudenza della Cassazione equiparano la morte presunta pur se diverso è il modo di accertamento del decesso. In tale ultimo caso, infatti, la successione si apre nel momento in cui la sentenza abbia presunto essersi verificata la morte dell’assente, coincidente di solito con il giorno a cui risale l’ultima notizia del dichiarato morto e trascorsi dieci anni da questa, mentre la delazione ereditaria ha luogo solo nel momento in cui diviene eseguibile la sentenza dichiarativa della morte presunta.[3]

L’elemento spaziale, individuato nell’ultimo domicilio del defunto, rileva al fine di individuare l’autorità giudiziaria competente per una serie di atti relativi alla materia successoria.

Diverso dal domicilio è il requisito della residenza che concorre, alternativamente alla cittadinanza, ad individuare invece la legge applicabile alla successione di cui si tratta. Ed infatti  ai sensi dell’articolo 46 della legge 218 del 1995 la successione per causa di morte è regolata dalla legge nazionale del soggetto della cui eredità si tratta, al momento della morte. Il secondo comma invece prevede la possibilità di esercitare la cosiddetta professio iuris consentendo al soggetto di sottoporre, con dichiarazione espressa in forma testamentaria, l’intera successione alla legge dello stato in cui risiede. In materia è però da ultimo intervenuto il regolamento U.E. n.650 del 2012, applicabile alle successioni delle persone decedute alla data o dopo il 17 Agosto 2015, il quale ha invertito il criterio di individuazione della legge applicabile che risulta essere ora quella dello Stato in cui il defunto aveva la propria residenza abituale al momento della morte, fatta salva la possibilità per lo stesso di scegliere la legge dello Stato in cui ha la cittadinanza.

Il procedimento successorio, apertosi con l’apertura della successione, presenta quali ulteriori fasi quelle della vocazione, della delazione e dell’acquisto dell’eredità. Mentre la vocazione sottolinea l’aspetto soggettivo, vale a dire la designazione, fatta per legge o per testamento, di coloro che dovranno succedere, la delazione, invece, indica l’aspetto oggettivo e va intesa come il complesso dei diritti, dei doveri e delle altre situazioni giuridiche che, alla morte del defunto, viene offerto al soggetto che succede.[4] Vige a tale ultimo proposito il principio della unicità della delazione sposato dalla dottrina e dalla giurisprudenza prevalenti per le quali, pur se duplice può essere la fonte dell’offerta (testamentaria o legale) , una sola è delazione. La Cassazione con la sentenza 12575 del 2000 ha fatto proprio il principio in questione evidenziando come “il vigente ordinamento giuridico non prevede una distinta accettazione dell’eredità a seconda del titolo della delazione, se per testamento o per legge, ma un solo diritto di accettazione che ha per oggetto il diritto all’eredità e non il titolo della delazione di quest’ultima.” D’altronde ammettere il contrario comporrebbe porre in essere un’accettazione o una rinuncia parziale all’eredità entrambe vietate

Avvocato penalista e ricorsi per Cassazione : difesa penale nel processo penale. Non garantisco mai il risultato perché' non sarebbe corretto, garantisco il mio impegno professionale. Avvocato penalista a Bologna, avvocato penale a Bologna PENALISTA BOLOGNA SERGIO ARMAROLI

AVVOCATO PENALISTA Avvocato penalista e ricorsi per Cassazione : difesa penale nel processo penale.
Non garantisco mai il risultato perché’ non sarebbe corretto, garantisco il mio impegno professionale.
Avvocato penalista a Bologna, avvocato penale a Bologna
SERGIO ARMAROLI

L’espressione “chiamato all’eredità” utilizzata dal legislatore ex articolo 460  c.c. non individua il vocato all’eredità ma solo il soggetto a cui questa è offerta, vale a dire il delato, che è immediatamente, anche prima dell’acquisto dell’eredità, titolare di due posizioni giuridiche distinte: egli ha innanzitutto il diritto di accettare l’eredità e, se muore senza averla accettata, tale diritto si trasmette ai suoi eredi,ai sensi dell’articolo 479 c.c.,  e gli compete inoltre un potere di amministrazione che gli consente ogni attività conservativa sul patrimonio ereditario

Ora, sebbene nella maggior parte dei casi vocazione e delazione coincidono nel tempo, verificandosi entrambe alla morte del de cuis, rectius all’apertura della successione, spesso tale convergenza temporale viene a mancare: in tali ipotesi, definite di aspettativa di delazione, all’attualità della vocazione si affianca una delazione differita ad un momento successivo, per cui al vocato non ancora delato non competono i poteri tipici di quest’ultimo.

Ultima vicenda del procedimento successorio è l’acquisto dell’eredità che avviene con l’accettazione da parte del chiamato-delato, con cui egli diventa erede. L’accettazione può essere ,con riferimento all’incidenza della volontà, espressa o tacita ovvero, con riferimento alla responsabilità dei debiti ereditari, semplice o beneficiata.

L’accettazione espressa è disciplinata dall’articolo 475 c.c: è un negozio unilaterale non recettizio, irrevocabile stante il noto principio semel heres semper heres, e  che deve essere posto in essere  per atto pubblico o scrittura privata autenticata. È inoltre un actus legittimus  avuto riguardo al disposto dell’articolo 475 co.2 che stabilisce la nullità della dichiarazione di accettare sotto condizione o a termine così come è parimenti nulla l’accettazione parziale dell’eredità ( articolo 475 co.3).

Relativamente all’accettazione tacita ex articolo 476 c.c., essa si ha “quando il chiamato all’eredità compie un atto che presuppone necessariamente la sua volontà di accettare e che non avrebbe il diritto di fare se non nella qualità di erede”. Il legislatore ha poi previsto espressamente delle ipotesi tipiche di accettazione tacita agli articoli 477 e 478 c.c. Quanto al primo articolo, la disposizione comprende tutti i contratti bilaterali a titolo oneroso o gratuito, facendo menzione non solo della donazione e della vendita ma anche della cessione che il chiamato faccia dei suoi diritti di successione ad un estraneo o ad altri chiamati all’eredità.  Il secondo si riferisce alla rinuncia ai diritti di successione, qualora detto atto sia fatto dietro corrispettivo o favore di alcuni soltanto dei chiamati, ossia a titolo gratuito.

L’eredità devolute a minori, gli interdetti, gli inabiliti e i minori emancipati devono accettarsi con beneficio di inventario, ai sensi degli articoli 471 e 472 c.c. Un obbligo analogo è posto a carico delle persone giuridiche o le associazioni, fondazioni o enti non riconosciuti, ex articolo 473 c.c,  con l’esclusione invece delle società che hanno la facoltà di accettare puramente e semplicemente.

  1. La capacità di succedere

Ai sensi dell’articolo 462 “ sono capaci di succedere coloro che, al tempo di apertura della successione, sono nati o concepiti  e, in caso di successione testamentaria, i figli non ancora concepiti di persona vivente al tempo della morte del testatore”.

Per quanto concerne poi la capacità di succedere dell’assente,  l’articolo 70 c.c statuisce che “ quando si apre una successione alla quale sarebbe chiamata una persona di cui si ignora l’esistenza, la successione è devoluta a coloro i quali spetterebbe in mancanza della detta persona, salvo il diritto di rappresentazione. Coloro ai quali è devoluta la successione devono innanzitutto procedere all’inventario dei beni e devono dare cauzione.”  In relazione a ciò, parte della dottrina ritiene che non sia esatto parlare di incapacità a succedere dell’assente, dal momento che l’articolo 70 c.c. dovrebbe essere posto in relazione con il precedente articolo 69 c.c. secondo cui “nessuno può reclamare un diritto in nome della persona di cui si ignora l’esistenza, se non prova che la persona esisteva quando il diritto è nato.” Norma che è a sua volta applicazione del più generale principio di diritto processuale di cui all’articolo 2697 c.c.  L’incertezza in ordine alla sopravvivenza dell’assente non esclude la delazione in suo favore ma impedisce agli interessati la prova della sopravvivenza stessa di tal chè se l’assente ricompare egli potrà far valere i suoi diritti sull’eredità a lui offerta.[5]

Anche le persone giuridiche, sia pubbliche che private, possono essere successori ma solo per testamento, non essendovi per quest’ultime una successione legittima, fatto salvo lo Stato.

erede testamento premortotestamento erede universale eredità testamentoeredità testamento olografo testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti testamento erede universale coniuge testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima, eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita' con testamento legittima,eredità con testamento successione testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento erede da testamento eredità da testamento olografo

erede testamento premortotestamento erede universale
eredità testamentoeredità testamento olografo
testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti
testamento erede universale coniuge
testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento
eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto
eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale
erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,
eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione
testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento
erede da testamento
eredità da testamento olografo

 3.1 La capacità di succedere dei nascituri

La normativa dell’articolo 462 c.c. si pone in perfetta aderenza con l’articolo 1 comma 1 del codice civile il quale espressamente stabilisce che “la capacità giuridica si acquista dal momento della nascita”, evidenziando come la capacità a succedere altro non sia se non una species del più ampio genus di quest’ultima. Un problema particolare è però posto dai nascituri solo concepiti che il terzo comma dell’articolo 462 individua come possibili successibili anche prima dell’evento nascita.

Stante quanto sopra in dottrina sono state avanzate numerose tesi relative alla natura giuridica della successione dei nascituri.  In proposito alcuni autori hanno ravvisato nel dettato dell’articolo 462 una particolare ipotesi di capacità giuridica anticipata[6], altri hanno parlato di capacità provvisoria che diventa definitiva se il concepito viene ad esistenza, altri ancora hanno osservato che il legislatore nel caso di specie abbia operato attraverso lo strumento della finzione: il nascituro succede solo perché, in virtù appunto di una finzione legale, la sua nascita si considera come già avvenuta al tempo di apertura della successione.[7]

La tesi però più seguita e prevalente è quella che individua nella istituzione di nascituri una fattispecie a formazione progressiva richiamando il disposto dell’articolo 1 comma 2 secondo cui i diritti che la legge riconosce a favore del concepito sono subordinati all’evento nascita. Si ha in altri termini una delazione condizionata dovuta all’ inesistenza del chiamato all’eredità che diverrà attuale nel momento in cui questi verrà alla luce. Per i nascituri, dunque, si rientra in quella fase di aspettativa di delazione già analizzata nella quale all’attualità della vocazione si affianca una delazione differita; in cui non è consentita né un’accettazione né una rinuncia all’eredità o al legato prima della nascita e in cui non decorre il termine di prescrizione decennale del diritto di accettare l’eredità.

L’aver ammesso la possibilità che il nascituro sia chiamato alla successione ha indotto il legislatore ha prevedere norme che consentano la tutela e l’amministrazione dei beni ereditari durante il periodo di tempo che precede la nascita.

Fondamentale è a questo proposito distinguere tra soggetti concepiti e non concepiti. Ed infatti, nel secondo caso si verifica una scissione tra amministrazione dei beni ,affidata ai soggetti che sarebbero chiamati all’eredità qualora la nascita non si verificasse ( ossia il sostituto, coeredi in accrescimento ed eredi legittimi)stante il richiamato effettuato dall’articolo 643 all’articolo 642 c.c. , e la tutela dei diritti successori del non concepiti che spetta invece ai suoi futuri genitori.

Qualora invece chiamato all’eredità sia un concepito l’amministrazione e la tutela si cumulano nella persona dei genitori di quest’ultimo, ai quali si applicano, stante il richiamo contenuto nell’articolo 644, le norme che disciplinano i poteri del curatore dell’eredità giacente.

  1. Il divieto dei patti successori

 L’espressione patto successorio indica l’accordo tra vivi avente ad oggetto una futura successione. In particolare, l’articolo 458 c.c. sancisce la nullità delle tre tipologie di patti successori previsti: istitutivi, dispositivi e rinunziativi.

I primi sono veri e propri contratti aventi natura giuridica mortis causa stipulati tra futuro dante causa e avente causa con cui il primo dispone della propria successione per il tempo in cui avrà cessato di vivere. La ratio del loro divieto è da rinvenirsi da un lato nell’inammissibilità di una terza forma di delazione, quale sarebbe quella contrattuale, e dall’altro nella tutela dell’assoluta libertà del testatore  che non potrebbe, come invece è ammesso per il negozio testamentario, revocare le proprie volontà.

Al contrario di quelli istitutivi i patti successori dispositivi e rinunziativi sono invece negozi giuridici inter vivos e non mortis causa in quanto non regolano la devoluzione della propria eredità o del proprio legato ma dispongono di un’eredità altrui non ancora aperta: i dispositivi hanno generalmente natura contrattuale ma possono essere anche negozi giuridici unilaterali nei limiti in cui tali negozi siano ammessi; nei rinunziativi rientrano sia la rinunzia unilaterale sia quella contrattuale, ossia il vero e proprio patto con cui taluno rinunzia ai diritti che gli deriveranno da una successione non ancora aperta. Il fondamento di questi ultimi due patti successori, molto meno convincente della ratio di quelli istitutivi, è da ricercare nella duplice esigenza di tutelare i soggetti inesperti e prodighi cosi come nell’impedire il desiderio della morte del de cuius.

afd3Il divieto in questione assume una fondamentale importanza in riferimento al diritto internazionale privato sia in ragione del carattere transfrontaliero che le vicende successorie tendono ad assumere nei tempi recenti sia in relazione al fatto che la legge 218 del 1995 non contiene alcuna esplicita disposizione sui patti successori.

Stante quanto sopra la dottrina maggioritaria, propende per l’applicazione della norma dettata in tema di successioni con tutti i problemi che tale inquadramento comporta posto che i patti successori sarebbero regolati da una legge che risulta determinabile con certezza solo con la morte del soggetto della cui successione si tratta, rimanendo invece privo di disciplina il periodo transitorio tra la conclusione del patto successorio e l’apertura della successione.

Esclusa poi altresì la natura dell’articolo 458 c.c. come norma contraria all’ordine pubblico internazionale, non potendosi quindi ritenere invalido un patto successorio che una legge straniera riconosce come valido, occorre domandarsi se detto articolo possa qualificarsi come norma di applicazione necessaria, vale a dire norma imperativa che deve comunque trovare applicazione, indipendentemente dalla legge di conflitto applicabile. A tale quesito non può che darsi risposta negativa dal momento che una regola che ritenga validi i patti successori possa compromettere interessi di primaria importanza sociale quali devono essere quelli riguardanti una norma di applicazione necessaria.[8]

Anche in materia è intervenuto  il Regolamento U.E. n.650 del 2012 il cui articolo 25 detta una apposita disposizione in materia di patti successori stabilendo che la legge applicabile ai patti successori è quella che, in forza dello stesso regolamento, sarebbe stata applicabile alla successione del soggetto se questi fosse deceduto il giorno della conclusione del patto. La disposizione citata inoltre prevede la possibilità di un patto successorio riguardante la successione di più persone che è ritenuto valido solo se è ammissibile in base a ciascuna delle leggi che, in forza del presente regolamento, avrebbero disciplinato la successione di ciascuna se esse fossero decedute il giorno della conclusione del patto.

Il terzo paragrafo dell’articolo 25 ammette la possibilità per le parti di scegliere come legge regolatrice del loro patto successorio, per quanto riguarda l’ammissibilità, la validità sostanziale e gli effetti vincolanti tra le parti, la legge che la persona o una delle persone della cui successione  si tratta avrebbe potuto scegliere effettuando la professio iuris, ossia quella dello Stato in cui ha la cittadinanza: in tal modo le parti potranno sottoporre ad una differente legge non tutta la vicenda successoria ma solo il patto successorio.

Nel divieto dell’articolo 458 c. rientrano non solo i patti successori reali, ossia quelli con cui taluno dispone immediatamente della propria successione o dei diritti che prevede di acquistare succedendo a causa di morte ad un altro soggetto ovvero rinunzia a tali diritti, ma anche quelli con cui ci si obbliga in tal senso, facendo sorgere in tale ultimo caso il problema relativo alla validità dell’atto esecutivo successivo compiuto dal de cuius o dall’erede.[9]

Mentre è evidente la piena validità dell’atto successivo compiuto senza che il soggetto si senta obbligato dal precedente patto successorio, occorre invece analizzare più approfonditamente il caso in cui il soggetto con tale atto adempia all’obbligo assunto con il negozio vietato.

Quanto agli atti esecutivi di patti istitutivi, la tesi preferibile è quella che lo ritiene nullo per illiceità del motivo, ex articolo 656 c.c; illiceità rinvenibile proprio nel  proposito del testatore di rispettare l’impegno assunto. Per escludere tale invalidità, è sufficiente che il testamento successivo, che normalmente rappresenta l’atto successivo del patto istitutivo, non contenga la menzione dell’impegno del testatore, poiché in tal modo non risulta applicabile la sanzione di cui alla citata norma la quale presuppone non solo che il motivo sia determinante ma anche che esso risulti espressamente dal testamento.

Relativamente agli atti successivi di patti dispositivi, essi sono annullabili per errore di diritto ai sensi dell’articolo 1429 n.4 trattandosi di atti inter vivos e non mortis causa.

Per gli atti successivi di patti rinunziativi invece essi non potranno essere impugnati in quanto, ai sensi dell’articolo 526 c.c., la rinuncia all’eredità può essere impugnata solo se è l’effetto di violenza o dolo non anche per errore.

 

.

ACHIAMERED5

IL Caso

Con atto di citazione notificato il 6.3.1996 M. P., Er. Pe., El. Pe., E. P., P. I. rappresentata dalla procuratrice speciale B. A., R. G. ed A. M. convenivano in giudizio dinanzi al Tribunale di Mantova C. V., Ma. Ed. e C. A. V. chiedendo affermarsi in capo ad essi attori ed ai convenuti la qualità di chiamati all’eredità di A. F. in dipendenza del testamento olografo del omissis, farsi luogo alla devoluzione dell’eredità in esecuzione di esso agli attori nonché, in caso di loro accettazione, ai convenuti, e disporsi la divisione di un appezzamento di terreno con sovrastanti fabbricati in Comune di omissis.

Gli attori precisavano che la F. era deceduta in data omissi, che l’olografo era stato pubblicato il omissis, che ella aveva disposto in favore dei figli delle proprie sorelle C., L., Cl., Ce. ed An., che le parti in causa erano coloro che alla data della morte erano ancora in vita.

Nella contumacia di Ed. Ma. e C. A. V. si costituiva in giudizio C. V. deducendo l’infondatezza della domanda per essere stato annullato l’olografo cui gli attori facevano riferimento ai sensi dell’art. 682 c.c. da un successivo testamento olografo redatto dalla F. il omissis contenente disposizioni incompatibili con quelle di cui alla precedente scheda; esponeva che, secondo il tenore di tale successivo olografo, unici eredi dell’intera sostanza della F. erano il deducente ed Ma. Ed.; dichiarava di accettare la chiamata e di rivendicare la qualità di coerede della massa; chiedeva anche che i beni caduti in successione fossero soggetti a custodia e gestione temporanea e sollecitava un provvedimento di sequestro giudiziario con nomina di custode per mobili ed immobili.

Con sentenza dell’11.12.2000 il Tribunale adito dichiarava che l’eredità doveva essere devoluta, in base alla scrittura del omissis prodotta dal convenuto, scrittura che qualificava testamento, esclusivamente a C. V. ed Ma. Ed., e respingeva ogni altra domanda.

 

Poiché invero il V. aveva posto a fondamento della sua domanda riconvenzionale la scrittura privata del omissis sostenendo che in essa fosse ravvisabile un testamento olografo redatto e sottoscritto dalla F., era suo onere probatorio ai sensi dell’art. 2697 primo comma c.c. fornire la prova relativa ai fatti costitutivi del diritto fatto valere, ovvero sia la redazione e la sottoscrizione della scrittura da parte della F. (atteso il disconoscimento operato dalle controparti ai sensi dell’art. 214 c.p.c.) sia la configurabilità dello scritto in questione quale testamento; la prova di quest’ultimo requisito, anzi, come correttamente affermato dal giudice di appello, attenendo al fatto costitutivo della pretesa dedotta in giudizio, ovvero alla sussistenza degli elementi necessari ad integrare un testamento olografo, era a carico del V. a prescindere dal comportamento processuale adottato dalle controparti, posto che l’onere del convenuto di dimostrare l’inefficacia dei fatti invocati dall’attore sorge esclusivamente dopo che quest’ultimo ha provato l’esistenza dei fatti costitutivi del diritto azionato.

Conclusivamente quindi su tale punto non vi è alcun dubbio che tutte le questioni sollevate dagli appellanti nel giudizio di secondo grado avevano già fatto parte del dibattito processuale sviluppatosi nel giudizio di primo grado, anche con specifico riferimento alla configurabilità della scrittura privata in questione come testamento olografo (vedi pag. 8 della sentenza impugnata laddove vengono richiamate le considerazioni espresse dal Tribunale di Mantova a tale ultimo proposito).

La Corte territoriale, poi, premesso che la scrittura privata del omissis si presentava in tre diverse redazioni, ha affermato che nella prima di esse, appartenente per intero alla mano della F., quest’ultima si era espressa nei seguenti termini: “Casa del Ricovero Onorevole Direzione A fiducia lascio la mia roba come è volontà Dei nipoti V. C. e Ma. Ed. a mio ricordo. La mia casa non si toccare. Distinti saluti. La riverisco F. A. omissis”; orbene il giudice di appello ha ritenuto che in tale scritto non era ravvisabile un testamento, non essendo in esso contenuta alcuna devoluzione dell’eredità a persona determinata o determinabile, il tutto risolvendosi in una lettera indirizzata alla direzione della casa di riposo suindicata contenente disposizioni su certa “roba” non precisata, ma evidentemente nota perché già oggetto di discussione nei termini evidentemente conosciuti alla direzione, corrispondente a quanto alla F. suggerito dai nipoti V. e M..

La sentenza impugnata ha quindi rilevato che la F. successivamente aveva modificato il suddetto testo aggiungendo tra le parole “volontà” e “Dei” un punto ed il termine “mia”, ed ha ritenuto che anche con tale interpretazione la scrittura privata in esame non prevedeva né una istituzione di erede né una disposizione per il tempo successivo alla sua morte, avendo la F. soltanto inteso evidenziare che la volontà di disporre della “roba” nel modo noto alla direzione della Casa di cura non era soltanto dei nipoti bensì anche della stessa F..

Il giudice di appello ha poi esposto che sussisteva una terza stesura della scrittura privata del omissis caratterizzata da una correzione di grossolana evidenza, come affermato dal C.T.U., nella quale alla lettera D della preposizione “Dei” risultava sovrapposta la lettera A, cosicché l’intero scritto avrebbe potuto essere interpretato, secondo l’assunto del V., quale manifestazione di volontà della F. di lasciare “la mia roba” “ai nipoti V. …”; tale ipotesi (idonea a sollecitare una più approfondita analisi del testo e non certo, di per sé, a legittimare delle conclusioni nel senso invocato dal V.) era peraltro preclusa in radice dal rilievo del C.T.U. che non era possibile affermare con certezza, data l’esiguità del tratto, che anche la correzione della lettera D in A fosse stata opera della F., e che quindi sussistesse il requisito della olografia dello scritto.

 

 slide-4

 

SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

SEZIONE II CIVILE

Sentenza 16 gennaio – 27 aprile 2009, n. 9905

(Presidente Rovelli – Relatore Mazzacane)

Svolgimento del processo

Con atto di citazione notificato il 6.3.1996 M. P., Er. Pe., El. Pe., E. P., P. I. rappresentata dalla procuratrice speciale B. A., R. G. ed A. M. convenivano in giudizio dinanzi al Tribunale di Mantova C. V., Ma. Ed. e C. A. V. chiedendo affermarsi in capo ad essi attori ed ai convenuti la qualità di chiamati all’eredità di A. F. in dipendenza del testamento olografo del omissis, farsi luogo alla devoluzione dell’eredità in esecuzione di esso agli attori nonché, in caso di loro accettazione, ai convenuti, e disporsi la divisione di un appezzamento di terreno con sovrastanti fabbricati in Comune di omissis.

Gli attori precisavano che la F. era deceduta in data omissi, che l’olografo era stato pubblicato il omissis, che ella aveva disposto in favore dei figli delle proprie sorelle C., L., Cl., Ce. ed An., che le parti in causa erano coloro che alla data della morte erano ancora in vita.

Nella contumacia di Ed. Ma. e C. A. V. si costituiva in giudizio C. V. deducendo l’infondatezza della domanda per essere stato annullato l’olografo cui gli attori facevano riferimento ai sensi dell’art. 682 c.c. da un successivo testamento olografo redatto dalla F. il omissis contenente disposizioni incompatibili con quelle di cui alla precedente scheda; esponeva che, secondo il tenore di tale successivo olografo, unici eredi dell’intera sostanza della F. erano il deducente ed Ma. Ed.; dichiarava di accettare la chiamata e di rivendicare la qualità di coerede della massa; chiedeva anche che i beni caduti in successione fossero soggetti a custodia e gestione temporanea e sollecitava un provvedimento di sequestro giudiziario con nomina di custode per mobili ed immobili.

Con sentenza dell’11.12.2000 il Tribunale adito dichiarava che l’eredità doveva essere devoluta, in base alla scrittura del omissis prodotta dal convenuto, scrittura che qualificava testamento, esclusivamente a C. V. ed Ma. Ed., e respingeva ogni altra domanda.

Proposta impugnazione da parte di M. P., Er. Pe., P. E., A. B. quale procuratrice speciale di P. I., R. G., A. M. e C. P., in proprio e quale erede di El. Pe. nonché quale procuratrice speciale degli altri eredi di El. Pe., nel contraddittorio con C. V., che resisteva al gravame, la Corte di Appello di Brescia con sentenza del 21.5.2003, in riforma della decisione di primo grado, ha dichiarato devoluta l’eredità di F. A. in conformità al testamento olografo omissis pubblicato con verbale del omissis del notaio F. B., ha disposto la divisione dei beni caduti in successione secondo le modalità che sarebbero risultate dalla istruttoria per la quale ha disposto come da separata ordinanza ed ha rimesso la liquidazione e la ripartizione delle spese di causa alla pronuncia definitiva.

Per la cassazione di tale sentenza C. V. ha proposto un ricorso affidato ad un unico articolato motivo cui Pe. Er., E. P., A. B. quale erede di P. I., Ma. Vi. quale erede di R. G., P. C. quale erede di El. Pe., C. G. e P. C. quali eredi di M. P. hanno resistito con controricorso; il ricorrente ha successivamente depositato una memoria.

Motivi della decisione

Con un unico articolato motivo i ricorrenti denunciano erronea e falsa interpretazione di norme di diritto processuale e sostanziale nonché omessa, insufficiente e contraddittoria motivazione.

Essi rilevano anzitutto che, contrariamente all’assunto della sentenza impugnata, la pretesa nullità del testamento olografo del omissis dedotta dalle controparti solo con l’atto di appello, trattandosi di eccezione in senso proprio non rilevabile d’ufficio, avrebbe dovuto essere dichiarata inammissibile ai sensi dell’art. 345 secondo comma c.p.c.; alle stesse conclusioni si sarebbe dovuto giungere qualora si fosse ritenuto che le nuove doglianze degli appellanti in ordine ai pretesi vizi di forma della suddetta scheda testamentaria costituissero motivo di annullamento di essa.

I ricorrenti assumono comunque l’infondatezza nel merito delle suddette eccezioni, posto che il testamento del omissis era stato oggetto di positiva verificazione che ne aveva accertato l’autenticità, ed atteso che l’identità dei beneficiari delle disposizioni in esso contenute era chiaramente desumibile dal tenore dello stesso. Con riferimento alla pretesa inconfigurabilità della scrittura del omissis quale testamento, i ricorrenti sostengono che le controparti nel giudizio di primo grado si erano limitate a disconoscere tale scrittura ex art. 214 c.p.c., senza sollevare ulteriori questioni sul fatto che la stessa non integrasse un atto dispositivo di ultima volontà; essi quindi non avevano minimamente controdedotto sulle domande riconvenzionali proposte dall’esponente che trovavano il loro fondamento nel testamento olografo del omissis, cosicché tutte le eccezioni sollevate per la prima volta in appello circa il fatto che tale testamento non contenesse disposizioni di ultima volontà erano inammissibili ex art. 345 c.p.c..

I ricorrenti aggiungono poi che, una volta accertato che la scheda testamentaria in questione era stata redatta e sottoscritta da F. A. nessun dubbio poteva sussistere circa l’interpretazione delle disposizioni riguardanti le sue ultime volontà come emergenti dal loro contenuto testuale: “A fiducia lascio la mia roba… a mio ricordo… la mia casa non si toccare”; invero, sia che si volesse fare riferimento alla sua prima stesura (senza la parola “Aei”) o più correttamente a quella definitiva (contenente la suddetta parola), era evidente che la F. aveva inteso lasciare i suoi beni a C. V. ed Ed. Ma..

I ricorrenti affermano in proposito che l’avversa tesi, fatta propria dal giudice di appello, secondo cui lo scritto suddetto sarebbe soltanto la manifestazione della volontà della “de cuius” di donare i propri beni mobili alle “Missioni Estere” era confutata da un precedente scritto della F. del omissis con il quale quest’ultima aveva già disposto “subito” dei propri beni mobili proprio in favore delle “Missioni Estere”.

La censura è infondata.

Sotto un primo profilo si rileva che la Corte territoriale ha osservato che le domande formulate dagli appellanti erano assolutamente identiche a quelle proposte in primo grado, e che si risolvevano nel ribadire, con riferimento al testamento olografo da essi prodotto ed invocato, la qualità di unica scrittura validamente formalizzante le ultime volontà di A. F..

afd1Premesso poi che gli attori avevano tempestivamente disconosciuto la scrittura del omissis prodotta dal convenuto, il giudice di appello ha ritenuto che tale comportamento processuale non integrava una eccezione, posto che gli attori non avevano riconosciuto alcun diritto in favore del V. in forza della suddetta scrittura, trattandosi di una contestazione che lasciava inalterato a carico di quest’ultimo l’onere di dimostrare i fatti costitutivi del diritto che egli pretendeva di vedersi riconoscere nel formulare la richiamata domanda riconvenzionale; inoltre sarebbe stato comunque necessario esaminare il problema della configurabilità nella scrittura “de quo” di un testamento, pur in ipotesi di positivo accertamento della olografia e pur in difetto di espressa contestazione di tale qualità.

Tale convincimento è pienamente condivisibile.

Poiché invero il V. aveva posto a fondamento della sua domanda riconvenzionale la scrittura privata del omissis sostenendo che in essa fosse ravvisabile un testamento olografo redatto e sottoscritto dalla F., era suo onere probatorio ai sensi dell’art. 2697 primo comma c.c. fornire la prova relativa ai fatti costitutivi del diritto fatto valere, ovvero sia la redazione e la sottoscrizione della scrittura da parte della F. (atteso il disconoscimento operato dalle controparti ai sensi dell’art. 214 c.p.c.) sia la configurabilità dello scritto in questione quale testamento; la prova di quest’ultimo requisito, anzi, come correttamente affermato dal giudice di appello, attenendo al fatto costitutivo della pretesa dedotta in giudizio, ovvero alla sussistenza degli elementi necessari ad integrare un testamento olografo, era a carico del V. a prescindere dal comportamento processuale adottato dalle controparti, posto che l’onere del convenuto di dimostrare l’inefficacia dei fatti invocati dall’attore sorge esclusivamente dopo che quest’ultimo ha provato l’esistenza dei fatti costitutivi del diritto azionato.

Conclusivamente quindi su tale punto non vi è alcun dubbio che tutte le questioni sollevate dagli appellanti nel giudizio di secondo grado avevano già fatto parte del dibattito processuale sviluppatosi nel giudizio di primo grado, anche con specifico riferimento alla configurabilità della scrittura privata in questione come testamento olografo (vedi pag. 8 della sentenza impugnata laddove vengono richiamate le considerazioni espresse dal Tribunale di Mantova a tale ultimo proposito).

La Corte territoriale, poi, premesso che la scrittura privata del omissis si presentava in tre diverse redazioni, ha affermato che nella prima di esse, appartenente per intero alla mano della F., quest’ultima si era espressa nei seguenti termini: “Casa del Ricovero Onorevole Direzione A fiducia lascio la mia roba come è volontà Dei nipoti V. C. e Ma. Ed. a mio ricordo. La mia casa non si toccare. Distinti saluti. La riverisco F. A. omissis”; orbene il giudice di appello ha ritenuto che in tale scritto non era ravvisabile un testamento, non essendo in esso contenuta alcuna devoluzione dell’eredità a persona determinata o determinabile, il tutto risolvendosi in una lettera indirizzata alla direzione della casa di riposo suindicata contenente disposizioni su certa “roba” non precisata, ma evidentemente nota perché già oggetto di discussione nei termini evidentemente conosciuti alla direzione, corrispondente a quanto alla F. suggerito dai nipoti V. e M..

La sentenza impugnata ha quindi rilevato che la F. successivamente aveva modificato il suddetto testo aggiungendo tra le parole “volontà” e “Dei” un punto ed il termine “mia”, ed ha ritenuto che anche con tale interpretazione la scrittura privata in esame non prevedeva né una istituzione di erede né una disposizione per il tempo successivo alla sua morte, avendo la F. soltanto inteso evidenziare che la volontà di disporre della “roba” nel modo noto alla direzione della Casa di cura non era soltanto dei nipoti bensì anche della stessa F..

Il giudice di appello ha poi esposto che sussisteva una terza stesura della scrittura privata del omissis caratterizzata da una correzione di grossolana evidenza, come affermato dal C.T.U., nella quale alla lettera D della preposizione “Dei” risultava sovrapposta la lettera A, cosicché l’intero scritto avrebbe potuto essere interpretato, secondo l’assunto del V., quale manifestazione di volontà della F. di lasciare “la mia roba” “ai nipoti V. …”; tale ipotesi (idonea a sollecitare una più approfondita analisi del testo e non certo, di per sé, a legittimare delle conclusioni nel senso invocato dal V.) era peraltro preclusa in radice dal rilievo del C.T.U. che non era possibile affermare con certezza, data l’esiguità del tratto, che anche la correzione della lettera D in A fosse stata opera della F., e che quindi sussistesse il requisito della olografia dello scritto.

Pertanto la sentenza impugnata ha esaurientemente espresso le ragioni del proprio convincimento ed indicato gli elementi probatori in proposito valutati per concludere che lo scritto in questione non conteneva un testamento in senso tecnico, salva l’ipotesi di potersi avvalere del testo risultante dopo la correzione suindicata, ipotesi peraltro non percorribile, attesa l’incertezza sulla provenienza della correzione dalla mano della F..

Si è quindi in presenza di un accertamento di fatto sorretto da logica ed adeguata motivazione, come tale insindacabile in questa sede dove del resto il ricorrente, lungi dal censurare specificatamente l’indagine ermeneutica operata dalla Corte territoriale e/o l’“iter” argomentativo da essa svolto, si limita a prospettare inammissibilmente una valutazione a sé più favorevole degli elementi probatori acquisiti.

È poi appena il caso di rilevare in linea di diritto, con riferimento all’assunto del ricorrente secondo cui la validità di un testamento olografo non sarebbe inficiata dall’eventuale accertamento che in esso vi siano correzioni ad opera di mano aliena, ove resti integra la volontà del testatore, che l’affermazione è condivisibile soltanto laddove lo scritto di mano aliena sia inserito in una parte diversa da quella occupata dalla disposizione testamentaria e non allorché l’intervento del terzo avvenga con l’inserzione anche di una sola parola di sua mano nel corpo della disposizione stessa interferendo sulla volontà di disporre del testatore (Cass. 5.8.2002 n. 11733; Cass. 30.10.2008 n. 26258), evenienza quest’ultima nella specie non esclusa dal giudice di appello con riferimento alla correzione della preposizione “Dei” in “Aei” nella terza redazione della scrittura privata del omissis.

Il ricorso deve quindi essere rigettato; le spese seguono la soccombenza e sono liquidate come in dispositivo.

P.Q.M.

La Corte rigetta il ricorso e condanna il ricorrente al pagamento di euro 200,00 per spese e di euro 2500,00 per onorari di avvocato.

 

       1. Anzola dell’Emilia  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

       2. Argelato  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

       3. Baricella  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

       4. Bentivoglio  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

       5. BOLOGNA  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

       6. Borgo Tossignano  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

       7. Cento  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

       8. RAVENNA erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

       9.RIMINI erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      10. ROVIGO erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      11. Casalfiumanese  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      12. Castel d’Aiano  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      13. Castel del Rio  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      14. Castel di Casio  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      15. Castel Guelfo di B.  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      16. Castel Maggiore  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      17. Castel San Pietro Terme  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      18. Castello d’Argile  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      19. Castenaso  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      20. Castiglione dei Pepoli  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      21. Crevalcore  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      22. Dozza  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      23. Fontanelice  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      24. Gaggio Montano  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      25. Galliera  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      26. Granaglione  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      27. Granarolo dell’Emilia  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      28. Grizzana Morandi  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      29. Imola  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      30. Lizzano in Belvedere  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      31. Loiano  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      32. Malalbergo  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      33. Marzabotto  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      34. Medicina  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      35. Minerbio  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      36. Molinella  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      37. Monghidoro  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      38. Monte San Pietro  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      39. Monterenzio  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      40. Monzuno  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      41. Mordano  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      42. Ozzano dell’Emilia  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      43. Pianoro  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      44. Pieve di Cento  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      45. Porretta Terme  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      46. Sala Bolognese  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      47. San Benedetto Val di S.  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      48. San Giorgio di Piano  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      49. San Giovanni in P.  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      50. San Lazzaro di Savena  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      51. San Pietro in Casale  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      52. Sant’Agata Bolognese  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      53. Sasso Marconi  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      54. Valsamoggia  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      55. Vergato  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

      56. Zola Predosa  erede testamento premortotestamento erede universale

eredità testamentoeredità testamento olografo

testamento erede universale moglie,eredità testamento legittimatestamento erede mortoeredità testamento nipoti

testamento erede universale coniuge

testamento erede universale legittima erede testamento premorto,testamento erede universale,eredità testamento

eredità testamento olografo, testamento erede universale moglie,eredità testamento legittima,testamento erede morto

eredità testamento nipoti,testamento erede universale coniuge,testamento erede universale legittimaeredità assenza testamento,eredita senza testamento a chi spetta,eredita con testamento a chi spetta,testamento erede universale azione di riduzione, testamento a erede universale

erede con testamento, testamento erede condizione eredità con testamento senza figli, eredità con testamento olografo,eredità con testamento e legittima,

eredità con testamento senza figli e coniuge, eredita’ con testamento legittima,eredità con testamento successione

testamento eredi collaterali, eredità con testamento quote testamento erede deceduto erede defunto testamento

erede da testamento

eredità da testamento olografo

 

 

 

Codice civile – Delle successioni

 

Titolo IV: Della divisione
Capo I: Disposizioni generali

Art. 713 Facoltà di domandare la divisione
I coeredi possono sempre domandare la divisione (715 e seguenti, 1111 e seguenti, 2646; Cod. Proc. Civ. 784 e seguenti).
Quando però tutti gli eredi istituiti o alcuni di essi sono minori di età, il testatore può disporre che la divisione non abbia luogo prima che sia trascorso un anno dalla maggiore età dell’ultimo nato. Egli può anche disporre che la divisione dell’eredità o di alcuni beni di essa non abbia luogo prima che sia trascorso dalla sua morte un termine non eccedente il quinquennio.
Tuttavia in ambedue i casi l’autorità giudiziaria, qualora gravi circostanze lo richiedano, può, su istanza di uno o più coeredi, consentire che la divisione si effettui senza indugio o dopo un termine minore di quello stabilito dal testatore.

Art. 714 Godimento separato di parte dei beni
Può domandarsi la divisione anche quando uno o più coeredi hanno goduto separatamente parte dei beni ereditari, salvo che si sia verificata l’usucapione per effetto di possesso esclusivo (1102, 1158 e seguenti).

Art. 715 Casi d’impedimento alla divisione
Se tra i chiamati alla successione vi è un concepito (462), la divisione non può aver luogo prima della nascita del medesimo. Parimenti la divisione non può aver luogo durante la pendenza di un giudizio sulla legittimità (244 e seguenti) o sulla filiazione naturale (263 e seguenti) di colui che, in caso di esito favorevole del giudizio, sarebbe chiamato a succedere, né può aver luogo durante lo svolgimento della procedura amministrativa per l’ammissione del riconoscimento previsto dal quarto comma dell’Art. 252 o per il riconoscimento dell’ente istituito erede (600).
L’autorità giudiziaria può tuttavia autorizzare la divisione, fissando le opportune cautele.
La disposizione del comma precedente si applica anche se tra i chiamati alla successione vi sono nascituri non concepiti (462).
Se i nascituri non concepiti sono istituiti senza determinazione di quote, l’autorità giudiziaria può attribuire agli altri coeredi tutti i beni ereditari o parte di essi, secondo le circostanze, disponendo le opportune cautele nell’interesse dei nascituri.

Art. 716 (abrogato)

Art. 717 Sospensione della divisione per ordine del giudice
L’autorità giudiziaria, su istanza di uno dei coeredi, può sospendere, per un periodo di tempo non eccedente i cinque anni, la divisione dell’eredità o di alcuni beni, qualora l’immediata sua esecuzione possa recare notevole pregiudizio al patrimonio ereditario

Art. 718 Diritto ai beni in natura
Ciascun coerede può chiedere la sua parte in natura dei beni mobili e immobili dell’eredità, salve le disposizioni degli articoli seguenti (1114).

Art. 719 Vendita dei beni per il pagamento dei debiti ereditari
Se i coeredi aventi diritto a più della metà dell’asse concordano nella necessità della vendita per il pagamento dei debiti e pesi ereditari (752 e seguenti), si procede (Cod. Proc. Civ. 747 e seguenti) alla vendita all’incanto dei beni mobili e, se occorre, di quei beni immobili la cui alienazione rechi minor pregiudizio agli interessi dei condividenti (2646).
Quando occorre il consenso di tutte le parti, la vendita può seguire tra i soli condividenti e senza pubblicità, salvo che vi sia opposizione dei legatari o dei creditori (721, 723).

Art. 720 Immobili non divisibili
Se nell’eredità vi sono immobili non comodamente divisibili, o il cui frazionamento recherebbe pregiudizio alle ragioni della pubblica economia o dell’igiene, e la divisione dell’intera sostanza non può effettuarsi senza il loro frazionamento, essi devono preferibilmente essere compresi per intero, con addebito dell’eccedenza, nella porzione di uno dei coeredi aventi diritto alla quota maggiore, o anche nelle porzioni di più coeredi, se questi ne richiedono congiuntamente l’attribuzione. Se nessuno dei coeredi è a ciò disposto, si fa luogo alla vendita all’incanto (2646; Cod. Proc. Civ. 748).

Art. 721 Vendita degli immobili
I patti e le condizioni della vendita degli immobili, qualora non siano concordati dai condividenti, sono stabiliti dall’autorità giudiziaria.

Art. 722 Beni indivisibili nell’interesse della produzione nazionale
In quanto non sia diversamente disposto dalle leggi speciali, le disposizioni dei due articoli precedenti si applicano anche nel caso in cui nell’eredità vi sono beni che la legge dichiara indivisibili nell’interesse della produzione nazionale (846 e seguenti).

Art. 723 Resa dei conti
Dopo la vendita, se ha avuto luogo, dei mobili e degli immobili si procede ai conti che i condividenti si devono rendere, alla formazione dello stato attivo e passivo dell’eredità e alla determinazione delle porzioni ereditarie e dei conguagli o rimborsi che si devono tra loro i condividenti.

Art. 724 Collazione e imputazione
I coeredi tenuti a collazione, a norma del Capo II di questo Titolo (737 e seguenti), conferiscono tutto ciò che è stato loro donato.
Ciascun erede deve imputare alla sua quota le somme di cui era debitore verso il defunto e quelle di cui è debitore verso i coeredi in dipendenza dei rapporti di comunione.

Art. 725 Prelevamenti
Se i beni donati non sono conferiti in natura (746, 750), o se vi sono debiti da imputare alla quota di un erede a norma del secondo comma dell’articolo precedente, gli altri eredi prelevano dalla massa ereditaria beni in proporzione delle loro rispettive quote (1113).
I prelevamenti, per quanto è possibile, si formano con oggetti della stessa natura e qualità di quelli che non sono stati conferiti in natura.

Art. 726 Stima e formazione delle parti
Fatti i prelevamenti, si provvede alla stima di ciò che rimane nella massa, secondo il valore venale dei singoli oggetti.
Eseguita la stima, si procede alla formazione di tante porzioni quanti sono gli eredi o le stirpi condividenti in proporzione delle quote.

Art. 727 Norme per la formazione delle porzioni
Salvo quanto è disposto dagli artt. 720 e 722, le porzioni devono essere formate, previa stima dei beni, comprendendo una quantità di mobili, immobili e crediti di eguale natura e qualità, in proporzione dell’entità di ciascuna quota (1114).
Si deve tuttavia evitare per quanto è possibile, il frazionamento delle biblioteche, gallerie e collezioni che hanno un’importanza storica, scientifica o artistica.

Art. 728 Conguagli in danaro
L’ineguaglianza in natura nelle quote ereditarie si compensa con un equivalente in danaro (2817, n. 2).

Art. 729 Assegnazione o attribuzione delle porzioni
L’assegnazione delle porzioni eguali e fatta mediante estrazione a sorte. Per le porzioni diseguali si procede mediante attribuzione. Tuttavia, rispetto a beni costituenti frazioni eguali di quote diseguali, si può procedere per estrazione a sorte (2646, 2685).

Art. 730 Deferimento delle operazioni a un notaio
Le operazioni indicate negli articoli precedenti possono essere, col consenso di tutti i coeredi, deferite a un notaio. La nomina di questo, in mancanza di accordo, è fatta con decreto dal pretore del luogo dell’aperta successione (456).
Qualora sorgano contestazioni nel corso delle operazioni, esse sono riservate e rimesse tutte insieme alla cognizione dell’autorità giudiziaria competente, che provvede con unica sentenza.

Art. 731 Suddivisione tra stirpi
Le norme sulla divisione dell’intero asse si osservano anche nelle suddivisioni tra i componenti di ciascuna stirpe.

Art. 732 Diritto di prelazione
Il coerede, che vuole alienare (1542 e seguenti) a un estraneo la sua quota o parte di essa, deve notificare la proposta di alienazione, indicandone il prezzo, agli altri coeredi, i quali hanno diritto di prelazione. Questo diritto deve essere esercitato nel termine (2964) di due mesi dall’ultima delle notificazioni. In mancanza della notificazione, i coeredi hanno diritto di riscattare la quota dall’acquirente e da ogni successivo avente causa, finché dura lo stato di comunione ereditaria (1502).
Se i coeredi che intendono esercitare il diritto di riscatto sono più, la quota è assegnata a tutti in parti uguali.

Art. 733 Norme date dal testatore per la divisione
Quando il testatore ha stabilito particolari norme per formare le porzioni, queste norme sono vincolanti per gli eredi, salvo che l’effettivo valore dei beni non corrisponda alle quote stabilite dal testatore.
Il testatore può disporre che la divisione si effettui secondo la stima di persona da lui designata che non sia erede o legatario (706): la divisione proposta da questa persona non vincola gli eredi, se l’autorità giudiziaria, su istanza di taluno di essi, la riconosce contraria alla volontà del testatore o manifestamente iniqua.

Art. 734 Divisione fatta dal testatore
Il testatore può dividere i suoi beni tra gli eredi comprendendo nella divisione anche la parte non disponibile (536 e seguenti).
Se nella divisione fatta dal testatore non sono compresi tutti i beni lasciati al tempo della morte, i beni in essa non compresi sono attribuiti conformemente alla legge (566 e seguenti), se non risulta una diversa volontà del testatore.

Art. 735 Preterizione di eredi e lesione di legittima
La divisione nella quale il testatore non abbia compreso qualcuno dei legittimari (536) o degli eredi istituiti è nulla.
Il coerede che è stato leso nella quota di riserva può esercitare l’azione di riduzione contro gli altri coeredi (553 e seguenti).

Art. 736 Consegna dei documenti
Compiuta la divisione, si devono rimettere a ciascuno dei condividenti i documenti relativi ai beni e diritti particolarmente loro assegnati.
I documenti di una proprietà che è stata divisa rimangono a quello che ne ha la parte maggiore, con l’obbligo di comunicarli agli altri condividenti che vi hanno interesse, ogni qualvolta se ne faccia richiesta. Gli stessi documenti, se la proprietà è divisa in parti eguali, e quelli comuni all’intera eredità si consegnano alla persona scelta a tal fine da tutti gli interessati, la quale ha obbligo di comunicarli a ciascuno di essi, a ogni loro domanda. Se vi è contrasto nella scelta, la persona è determinata con decreto dal pretore del luogo dell’aperta successione (456), su ricorso di alcuno degli interessati, sentiti gli altri.

Capo II: Della collazione

Art. 737 Soggetti tenuti alla collazione
I figli legittimi e naturali e i loro discendenti legittimi e naturali ed il coniuge che concorrono alla successione devono conferire ai coeredi tutto ciò che hanno ricevuto dal defunto per donazione direttamente o indirettamente, salvo che il defunto non li abbia da ciò dispensati.
La dispensa da collazione non produce effetto se non nei limiti della quota disponibile (556).

Art. 738 Limiti della collazione per il coniuge
Non sono soggetti a collazione le donazioni di modico valore fatte al coniuge.

Art. 739 Donazioni ai discendenti o al coniuge dell’erede. Donazioni a coniugi
L’erede non è tenuto a conferire le donazioni fatte ai suoi discendenti o al coniuge, ancorché succedendo a costoro ne abbia conseguito il vantaggio.
Se le donazioni sono state fatte congiuntamente a coniugi di cui uno è discendente del donante, la sola porzione a questo donata è soggetta a collazione.

Art. 740 Donazioni fatte all’ascendente dell’erede
Il discendente che succede per rappresentazione (467) deve conferire ciò che è stato donato all’ascendente anche nel caso in cui abbia rinunziato all’eredità di questo.

Art. 741 Collazione di assegnazioni varie
E’ soggetto a collazione ciò che il defunto ha speso a favore dei suoi discendenti per assegnazioni fatte a causa di matrimonio, per avviarli all’esercizio di un’attività produttiva o professionale, per soddisfare premi relativi a contratti di assicurazione sulla vita a loro favore o per pagare i loro debiti.

Art. 742 Spese non soggette a collazione
Non sono soggette a collazione le spese di mantenimento e di educazione e quelle sostenute per malattia, ne quelle ordinarie fatte per abbigliamento o per nozze.
Le spese per il corredo nuziale e quelle per l’istruzione artistica o professionale sono soggette a collazione solo per quanto eccedono notevolmente la misura ordinaria, tenuto conto delle condizioni economiche del defunto (809).
Non sono soggette a collazione le liberalità previste dal secondo comma dell’Art. 770.

Art. 743 Società contratta con l’erede
Non è dovuta collazione di ciò che si è conseguito per effetto di società contratta senza frode tra il defunto e alcuno dei suoi eredi, se le condizioni sono state regolate con atto di data certa (2704).

Art. 744 Perimento della cosa donata
Non è soggetta a collazione la cosa perita per causa non imputabile al donatario (1256).

Art. 745 Frutti e interessi
I frutti (820) delle cose e gli interessi sulle somme soggette a collazione non sono dovuti che dal giorno in cui si è aperta la successione (456).

Art. 746 Collazione d’immobili
La collazione di un bene immobile si fa o col rendere il bene in natura o con l’imputarne il valore alla propria porzione, a scelta di chi conferisce.
Se l’immobile è stato alienato o ipotecato, la collazione si fa soltanto con l’imputazione.

Art. 747 Collazione per l’imputazione
La collazione per imputazione si fa avuto riguardo al valore dell’immobile al tempo dell’aperta successione (456).

Art. 748 Miglioramenti, spese e deterioramenti
In tutti i casi, si deve dedurre a favore del donatario il valore delle migliorie apportate al fondo nei limiti del loro valore al tempo dell’aperta successione (456, 1150).
Devono anche computarsi a favore del donatario le spese straordinarie da lui sostenute per la conservazione della cosa, non cagionate da sua colpa.
Il donatario dal suo canto è obbligato per i deterioramenti che, per sua colpa, hanno diminuito il valore dell’immobile.
Il coerede che conferisce un immobile in natura può ritenerne il possesso sino all’effettivo rimborso delle somme che gli sono dovute per spese e miglioramenti (1152).

Art. 749 Miglioramenti e deterioramenti dell’immobile alienato
Nel caso in cui l’immobile è stato alienato dal donatario, i miglioramenti e i deterioramenti fatti dall’acquirente devono essere computati a norma dell’articolo precedente.

Art. 750 Collazione di mobili
La collazione dei mobili si fa soltanto per imputazione, sulla base del valore che essi avevano al tempo dell’aperta successione (456, att. 1353).
Se si tratta di cose delle quali non si può far uso senza consumarle, e il donatario le ha già consumate, si determina il valore che avrebbero avuto secondo il prezzo corrente (1474) al tempo dell’aperta successione.
Se si tratta di cose che con l’uso si deteriorano, il loro valore al tempo dell’aperta successione è stabilito con riguardo allo stato in cui si trovano.
La determinazione del valore dei titoli dello Stato, degli altri titoli di credito quotati in borsa e delle derrate e delle merci il cui prezzo corrente è stabilito dalle mercuriali, si fa in base ai listini di borsa e alle mercuriali del tempo dell’aperta successione.

Art. 751 Collazione del danaro
La collazione del danaro donato (1923) si fa prendendo una minore quantità del danaro che si trova nell’eredità, secondo il valore legale della specie donata o di quella ad essa legalmente sostituita all’epoca dell’aperta successione (1277 e seguenti).
Quando tale danaro non basta e il donatario non vuole conferire altro danaro o titoli dello Stato, sono prelevati mobili o immobili ereditari, in proporzione delle rispettive quote.

Capo III: Del pagamento dei debiti

Art. 752 Ripartizione dei debiti ereditari tra gli eredi
I coeredi contribuiscono tra loro al pagamento dei debiti e pesi ereditari in proporzione delle loro quote ereditarie, salvo che il testatore abbia altrimenti disposto (1295, 1315).

Art. 753 Immobili gravati da rendita redimibile
Ogni coerede, quando i beni immobili dell’eredità sono gravati con ipoteca da una prestazione di rendita redimibile (1865 e seguenti), può chiedere che gli immobili ne siano affrancati e resi liberi prima che si proceda alla formazione delle quote ereditarie. Se uno dei coeredi si oppone, decide l’autorità giudiziaria.
Se i coeredi dividono l’eredità nello stato in cui si trova, l’immobile gravato deve stimarsi con gli stessi criteri con cui si stimano gli altri beni immobili, detratto dal valore di esso il capitale corrispondente alla prestazione, secondo le norme relative al riscatto della rendita (1866), salvo che esista un patto speciale intorno al capitale da corrispondersi per l’affrancazione.
Alla prestazione della rendita è tenuto solo l’erede, nella cui quota cade detto immobile, con l’obbligo di garantire (1119) i coeredi.

Art. 754 Pagamento dei debiti e rivalsa
Gli eredi sono tenuti verso i creditori al pagamento dei debiti e pesi ereditari personalmente in proporzione della loro quota ereditaria (1295, 1315 e seguenti) e ipotecariamente per l’intero (2809). Il coerede che ha pagato oltre la parte a lui incombente può ripetere dagli altri coeredi soltanto la parte per cui essi devono contribuire a norma dell’Art. 752, quantunque si sia fatto surrogare nei diritti dei creditori (1201 e seguenti).
Il coerede conserva la facoltà di chiedere il pagamento del credito a lui personale e garantito da ipoteca, non diversamente da ogni altro creditore, detratta la parte che deve sopportare come coerede.

Art. 755 Quota di debito ipotecario non pagata da un coerede
In caso d’insolvenza di un coerede, la sua quota di debito ipotecario è ripartita in proporzione tra tutti gli altri coeredi.

Art. 756 Esenzione del legatario dal pagamento dei debiti
Il legatario non è tenuto a pagare i debiti ereditari, salvo ai creditori l’azione ipotecaria sul fondo legato (2858 e seguenti) e l’esercizio del diritto di separazione (512 e seguenti); ma il legatario che ha estinto il debito di cui era gravato il fondo legato subentra nelle ragioni del creditore contro gli eredi (1203, 2866).

Capo IV: Degli effetti della divisione e della garanzia delle quote

Art. 757 Diritto dell’erede sulla propria quota
Ogni coerede è reputato solo e immediato successore in tutti i beni componenti la sua quota o a lui pervenuti dalla successione, anche per acquisto all’incanto (719, 720), e si considera come se non avesse mai avuto la proprietà degli altri beni ereditari (2646, 2825).

Art. 758 Garanzie tra coeredi
I coeredi si devono vicendevole garanzia per le sole molestie ed evizioni derivanti da causa anteriore alla divisione (1483 e seguenti).
La garanzia non ha luogo, se è stata esclusa con clausola espressa nell’atto di divisione, o se il coerede soffre l’evizione per propria colpa.

Art. 759 Evizione subita da un coerede
Se alcuno dei coeredi subisce evizione (1483), il valore del bene evitto, calcolato al momento dell’evizione, deve essere ripartito tra tutti i coeredi ai fini della garanzia stabilita dall’articolo precedente, in proporzione del valore che i beni attribuiti a ciascuno di essi hanno al tempo dell’evizione e tenuto conto dello stato in cui si trovano al tempo della divisione (att. 140).
Se uno dei coeredi è insolvente, la parte per cui è obbligato deve essere egualmente ripartita tra l’erede che ha sofferto l’evizione e tutti gli eredi solventi.

Art. 760 Inesigibilità di crediti
Non è dovuta garanzia per l’insolvenza del debitore di un credito assegnato a uno dei coeredi, se l’insolvenza è sopravvenuta soltanto dopo che è stata fatta la divisione (1267).
La garanzia della solvenza del debitore di una rendita (1864) è dovuta per i cinque anni successivi alla divisione.

Capo V: Dell’annullamento e della rescissione in materia di divisione

Art. 761 Annullamento per violenza o dolo
La divisione può essere annullata quando è l’effetto di violenza o di dolo (1434 e seguenti). L’azione si prescrive (2941 e seguente) in cinque anni dal giorno in cui è cessata la violenza o in cui il dolo è stato scoperto (1442).

Art. 762 Omissione di beni ereditari
L’omissione di uno o più beni dell’eredità non dà luogo a nullità della divisione, ma soltanto a un supplemento della divisione stessa.

Art. 763 Rescissione per lesione
La divisione può essere rescissa quando taluno dei coeredi prova di essere stato leso oltre il quarto (1448 e seguenti).
La rescissione è ammessa anche nel caso di divisione fatta dal testatore (734 e seguente), quando il valore dei beni assegnati ad alcuno dei coeredi è inferiore di oltre un quarto all’entità della quota ad esso spettante.
L’azione si prescrive (2941 e seguente) in due anni dalla divisione.

Art. 764 Atti diversi dalla divisione
L’azione di rescissione è anche ammessa contro ogni altro atto che abbia per effetto di far cessare tra i coeredi la comunione dei beni ereditari.
L’azione non è ammessa contro la transazione (1965 e seguenti) con la quale si è posto fine alle questioni insorte a causa della divisione o dell’atto fatto in luogo della medesima, ancorché non fosse al riguardo incominciata alcuna lite.

Art. 765 Vendita del diritto ereditario fatta al coerede
L’azione di rescissione non è ammessa contro la vendita del diritto ereditario (477, 1542 e seguenti) fatta senza frode a uno dei coeredi, a suo rischio e pericolo, da parte degli altri coeredi o di uno di essi (14484).

Art. 766 Stima dei beni
Per conoscere se vi è lesione si procede alla stima dei beni secondo il loro stato e valore al tempo della divisione.

Art. 767 Facoltà del coerede di dare il supplemento
Il coerede contro il quale è promossa l’azione di rescissione può troncarne il corso e impedire una nuova divisione, dando il supplemento della porzione ereditaria, in danaro o in natura, all’attore e agli altri coeredi che si sono a lui associati (1450).

Art. 768 Alienazione della porzione ereditaria
Il coerede che ha alienato la sua porzione o una parte di essa non è più ammesso a impugnare la divisione per dolo o violenza, se l’alienazione è seguita quando il dolo era stato scoperto o la violenza cessata.
Il coerede non perde il diritto di proporre l’impugnazione, se la vendita è limitata a oggetti di facile deterioramento o di valore minimo in rapporto alla quota.

divisione ereditaria Bologna quote

divisione ereditaria Bologna  giudiziale

divisione ereditaria citazione

scrittura privata divisione ereditaria

divisione ereditaria Bologna consensuale

mediazione divisione ereditaria

 

 

 

divisione ereditaria atto di citazione, divisione ereditaria per testamento, divisione ereditaria per legge, divisione ereditaria vendita, divisione ereditaria vendita immobile, divisione ereditaria somme di denaro, divisione ereditaria spese a carico della massa, divisione ereditaria per scrittura privata, divisione ereditaria valore catastale, divisione ereditaria per stirpi, divisione ereditaria per legge, divisione ereditaria stima immobili, divisione ereditaria stragiudiziale, divisione ereditaria quote diseguali, divisione ereditaria richiesta assegnazione, divisione ereditaria tra cugini,divisione ereditaria tra fratelli, divisione ereditaria testamentaria, divisione ereditaria lesione di legittima, divisione ereditaria come si fa, divisione ereditaria accordo, divisione ereditaria amichevole forma,divisione ereditaria somme ,divisione ereditaria conti correnti, divisione ereditaria di un immobile, divisione ereditaria giudiziale, quote eredi nipoti, quote eredi successione di morte, quote eredi successione di morte, tabella quote eredi legittimi, quote eredi legittimi senza testamento, quote eredi moglie e tre figli, quote eredi successione di morte, quote degli eredi legittimi,eredi e quota, quote eredi in successione, quote eredi moglie e figli, polizza vita eredi legittimi quote, quote eredi legittimi tabella quote eredi legittimi

cause civili eredi
cause di lavoro eredi
cause tra eredi

 

divisione ereditaria Bologna quote

divisione ereditaria Bologna  giudiziale

divisione ereditaria citazione

scrittura privata divisione ereditaria

divisione ereditaria Bologna consensuale

mediazione divisione ereditaria

 

 

 

 

 

 

 

 

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Avvocato separazioni Bologna, Avvocato per separazioni Bologna, Avvocato per divorzi Bologna, Avvocato civilista Bologna , Avvocato matrimonialista Bologna , Avvocato Bologna , Avvocati Bologna , malasanità risarcimento, Testamento olografo, diritto di famiglia avvocato, risarcimento incidente stradale mortale, risarcimento incidente mortale, incidente mortale risarcimento, risarcimento danni incidente mortale, incidente stradale mortale risarcimento danni, morte per incidente stradale risarcimento, risarcimento danni sinistro stradale mortale, risarcimento danni incidente, risarcimento danni sinistro mortale, incidente stradale risarcimento, risarcimento assicurazione incidente stradale mortale, risarcimenti incidenti stradali, morte incidente stradale risarcimento, risarcimento morte incidente stradale, risarcimento incidente stradale, risarcimento danni per incidente stradale mortale, risarcimento sinistri stradali, risarcimento incidente mortale tabelle, tabella risarcimento morte incidente stradale, incidenti stradali risarcimento, risarcimento per incidente stradale, risarcimenti danni incidenti stradali, indennizzo morte incidente stradale, sinistri stradali risarcimento, risarcimento sinistro stradale, risarcimento danni incidente stradale mortale, risarcimento danni sinistro, risarcimento danni fisici incidente, indennizzo incidente stradale, sinistro stradale risarcimento

Contattami subito!

Avrai una risposta in tempi brevissimi

Nome e Cognome *

Telefono *

E-mail

Oggetto

Messaggio *

Con l'invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati unicamente per la richiesta in oggetto.
Consenso esplicito secondo il D.Lgs 196/2003.
Leggi l'informativa sulla Privacy

Articoli Correlati

» AVVOOCATO DIRITTO FALLIMENTARE BOLOGNA CONCORDATO PREVENTIVO ì

» AVVOCATO PER CONCORDATO DIRITTO COMMERCIALE BOLOGNA RAVENNA FORLI CESENA RIMINI CONCORDATO PREVENTIVO ESPERTO

» CIRCONVENZIONE DI INCAPACE Affinché possa configurarsi il reato di circonvenzione di persone incapaci, non è necessario che la vittima sia dichiarata interdetta o inabilitata ma è sufficiente che la stessa si trovi “in una minorata situazione” e sia quindi incapace in ragione dell’età avanzata o di altri fattori non patologici di “opporre alcuna resistenza a causa della mancanza o diminuita capacità critica”, oggettiva e riconoscibile da parte di tutti “in modo che chiunque possa abusarne per raggiungere i suoi fini illeciti”.

» Paziente danno malasanita’ Bologna consenso informato Errore medico. Cassazione 10055/2011: il medico risponde per errata diagnosi e ha l’obbligo di informare il paziente. Consenso informato del medico

» BOLOGNA TRASPORTATO INCIDENTE AVVOCATO risarcimento assicurazione per incidente mortale-risarcimento danni incidente stradale passeggero-risarcimento danni gravi sinistri della strada

» legge 990 /69 :anche la sosta del veicolo è da ascriversi “al concetto di sinistro stradale”, ove il danno si verifichi “in conseguenza di attività prodromica al movimento della vettura

» LA RIDUZIONE DELLA DONAZIONE – TRIBUNALE ALESSANDRIA –CASSAZIONE –AVVOCATO SUCCESSIONI

» EREDE DISEREDATO, TESTAMENTO , STUDIO LEGALE AVVOCATO SERGIO ARMAROLI BOLOGNA

» 3 Chiunque, abbandonando il domicilio domestico [452, 1432, 146 c.c.], o comunque serbando una condotta contraria all’ordine o alla morale delle famiglie, si sottrae agli obblighi di assistenza inerenti alla potestà dei genitori (1) [147, 316 c.c.]o alla qualità di coniuge [143, 146 c.c.], è punito con la reclusione fino a un anno o con la multa da 103 euro a 1.032 euro.

» UNIONI CIVILI – IL Matrimonio del transessuale RIMANE valido in attesa di legge che tuteli unioni di fatto Cassazione Civile, sez. I, sentenza 21/04/2015 n° 8097

avvocato a bologna

Articoli Recenti

» REVISIONE PROCESSO PENALE AVVOCATO PENALISTA BOLOGNA GENOVA MILANO Come pure ricordato dall’ordinanza, le Sezioni Unite hanno stabilito che per prove nuove rilevanti a norma dell’art. 630 c.p.p., lett. c) ai fini dell’ammissibilità della relativa istanza devono intendersi non solo le prove sopravvenute alla sentenza definitiva di condanna e quelle scoperte successivamente ad essa, ma anche quelle non acquisite nel precedente giudizio ovvero acquisite, ma non valutate neanche implicitamente, purchè non si tratti di prove dichiarate inammissibili o ritenute superflue dal giudice, e indipendentemente dalla circostanza che l’omessa conoscenza da

» BADANTE BOLOGNA IMOLA FORLI RAVENNA RAPPORTO DI LAVORO-ASSISTENZA LEGALE BASDANTI

» DANNO BIOLOGICO CALCOLO TABELLE AVVOCATO INCIDENTI MORTALI DANNO FAMIGLIA

» EREDE LESIONE DELLA QUOTA EREDE GUAI !! AVVOCATO SUCCESSIONI BOLOGNA CESENA FORLI RAVENNA

» ACQUISTI CASA? BOLOGNA ? DIRITTO IMMOBILIARE BOLOGNA OCCHIO AI VIZI AI DIFETTI ALL’UMIDITA’al vizio occulto ed essenziale relativo al materiale

» PRONTO SOCCORSO RESPONSABILITA’ MEDICA MALASANITA’ AVVOCATO ESPERTO ERRORE MEDICO BOLOGNA cesena forli ravenna obblighi del medico di pronto soccorso funzioni del medico di pronto soccorso compiti del medico di pronto soccorso medico pubblico ufficiale o incaricato di pubblico servizio risarcimento danni per intervento chirurgico sbagliato come diventare medico di pronto soccorso risarcimento danni per negligenza medica tabelle risarcimento danni malasanità

» BOLOGNA AVVOCATO SUCCESSIONI EREDITA’ IMPUGNAZIONE TESTAMENTO

» MATRIMONIALISTA AVVOCATO SEPARAZIONE DIVORZI BOLOGNA CASA CONIUGALE?

» VIOLAZIONE OBBLIGHI ASSISTENZA FAMIGLIARE PENALE BOLOGNA CESENA FORLI RAVENNA

» AVVOCATO DIRITTO IMMOBILIARE BOLOGNA azione di rivendica della proprietà ex art. 948 c.c, azione regolamento confini

Contattami subito!

Avrai una risposta in tempi brevissimi

Nome e Cognome *

Telefono *

E-mail

Oggetto

Messaggio *

Con l'invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati unicamente per la richiesta in oggetto.
Consenso esplicito secondo il D.Lgs 196/2003.
Leggi l'informativa sulla Privacy

PUOI CONTATTARMI ANCHE VIA MAIL: avvsergioarmaroli@gmail.com
Avvocato Sergio Armaroli - Studio Legale Bologna