Il mio obiettivo? La tua soddisfazione!
CHIAMA SUBITO!!!

Avvocati Bologna, avvocato matrimonialista Bologna LEGGI LA GUIDA ALLA SEPARAZIONE DEI CONIUGI ??

Avvocati Bologna, avvocato matrimonialista AFOTOGRAFICA1bologna

LEGGI LA GUIDA ALLA SEPARAZIONE DEI CONIUGI ??

Avvocati Bologna, avvocato matrimonialista Bologna LEGGI LA GUIDA ALLA SEPARAZIONE DEI CONIUGI ?? BECCARIA MEDICA 3

Avvocati Bologna, avvocato matrimonialista Bologna LEGGI LA GUIDA ALLA SEPARAZIONE DEI CONIUGI ??

Lo Studio, fondato e coordinato dall’avvocato Sergio Armaroli ,avvocato cassazionista ha sviluppato, nel corso di oltre un ventennio , solide competenze specifiche che consentono di affrontare le problematiche più importanti riguardanti il matrimonio, l ‘affido ,la separazione eil divorzio

– le forme di matrimonio – il matrimonio celebrato all’estero – gli effetti del matrimonio in materia successoria e previdenziale – la successione legittima – altre forme di convivenza non istituzionalizzata – il regime patrimoniale della famiglia – la separazione dei beni – la comunione – il fondo patrimoniale – l’impresa familiare – la separazione – il divorzio – la responsabilità del genitore in caso di crisi del matrimonio – trattamenti fiscali previsti per il coniuge – le donazioni al coniuge – le agevolazioni prima casa – le detrazioni per coniuge a carico –

Avvocati Bologna, avvocato matrimonialista Bologna LEGGI LA GUIDA ALLA SEPARAZIONE DEI CONIUGI ?? Sergio Armaroli

Avvocati Bologna, avvocato matrimonialista Bologna LEGGI LA GUIDA ALLA SEPARAZIONE DEI CONIUGI ??

Avvocati Bologna, avvocato matrimonialista bologna

HAI LETTO LA GUIDA ALLA SEPARAZIONE DEI CONIUGI ??

Meglio avere subito un’idea dei propri diritti, meglio prepararsi su ciò che ti aspetta !!

 slide-4

Avvocati Bologna, avvocato matrimonialista bologna

Sforzati e attivati per un separazione consensuale ,risparmi tempo ansie e denaro!!

La separazione consensuale è sempre una soluzione da preferire per evitare che il peso dell’evento sia il più indolore e rapido possibile.
Ricorda che la separazione giudiziale, all’opposto, è un vero processo con quel carico di litigiosità tipico di ogni causa; inoltre ha costi non facilmente prevedibili con esattezza perchè la sua durata varia dai 2 ai 4 anni.(ANCHE MOLTO DI PIU’)

Avvocati Bologna, avvocato matrimonialista bologna

 

Avvocati Bologna, avvocato matrimonialista Bologna LEGGI LA GUIDA ALLA SEPARAZIONE DEI CONIUGI ?? a Bologna

Avvocati Bologna, avvocato matrimonialista Bologna LEGGI LA GUIDA ALLA SEPARAZIONE DEI CONIUGI ??

3) RISPETTA I DOVERI CONIUGALI FINO ALLA SEPARAZIONE

Quando si arriva alla separazione o quando i coniugi chiamano l’avvocato per una separazione il rapporto spesso è finito !!

Questo non deve però mai veder finire il rispetto dei doveri coniugali, perché la norma codicistica cessa i suoi effetti solo dopo la dichiarazione della separazione.
Per questa ragione è necessario proseguire nella convivenza e nella contribuzione ai bisogni familiari.

– le forme di matrimonio – il matrimonio celebrato all’estero – gli effetti del matrimonio in materia successoria e previdenziale – la successione legittima – altre forme di convivenza non istituzionalizzata – il regime patrimoniale della famiglia – la separazione dei beni – la comunione – il fondo patrimoniale – l’impresa familiare – la separazione – il divorzio – la responsabilità del genitore in caso di crisi del matrimonio – trattamenti fiscali previsti per il coniuge – le donazioni al coniuge – le agevolazioni prima casa – le detrazioni per coniuge a carico –

Avvocati Bologna, avvocato matrimonialista Bologna LEGGI LA GUIDA ALLA SEPARAZIONE DEI CONIUGI ?? Impresa

Avvocati Bologna, avvocato matrimonialista Bologna LEGGI LA GUIDA ALLA SEPARAZIONE DEI CONIUGI ??

Avvocati Bologna, avvocato matrimonialista Bologna LEGGI LA GUIDA ALLA SEPARAZIONE DEI CONIUGI ??

Avvocati Bologna, avvocato matrimonialista Bologna LEGGI LA GUIDA ALLA SEPARAZIONE DEI CONIUGI ??

Avvocati Bologna, avvocato matrimonialista bologna Separazione giudiziale

La separazione giudiziale può essere chiesta quando si verificano – anche indipendentemente dalla volontà dei due coniugi – fatti che rendono intollerabile la prosecuzione della convivenza o da recare grave pregiudizio alla prole (art. 151 cod. civ.).

Se uno dei due coniugi lo richiede, inoltre, la separazione può essere addebitata all’altro coniuge se il giudice accerta che l’intollerabilità della vita coniugale è causata da un comportamento contrario ai doveri coniugali (art. 143 c.c. à assistenza morale e materiale, fedeltà, etc.).

“Il coniuge al quale non è stata addebitata la separazione ha diritto di ricevere quanto è necessario al suo mantenimento qualora non abbia adeguati redditi propri” (art. 156 c.c.).

Per ottenere l’addebito della separazione è necessario provare il nesso di causalità tra il comportamento contrario ai doveri coniugali ed il fallimento della vita coniugale. In mancanza, la separazione non potrà essere addebitata.

Avvocati Bologna, avvocato matrimonialista bologna con addebito?Per prima cosa, l’addebito è rilevante in quanto priva il coniuge dei diritti successori sin dalla separazione. Ricordiamo che il coniuge cui non è stata addebitata la separazione, nel periodo intercorrente tra la pronuncia di separazione e la sentenza di divorzio, mantiene i diritti successori del coniuge. Questo perché fino a che non vi sia il divorzio, non è possibile parlare di ex moglie o ex marito. Il coniuge separato senza addebito eredita.

 

Avvocati Bologna, avvocato matrimonialista bologna Separazione consensuale

Avvocati Bologna, avvocato matrimonialista bologna I figli

I coniugi che hanno optato per la separazione consensuale dovranno sottoporre al Giudice una regolamentazione contenente la determinazione dell’affidamento della prole, la regolamentazione delle frequentazioni con entrambi i genitori, il loro mantenimento. Qualora il giudice ritenga l’accordo dei coniugi contrario all’interesse dei figli indica loro le modificazioni da adottare. In caso di rifiuto il giudice può rifiutare l’omologazione della separazione (ovvero rigettare la domanda di separazione).

 

La legge 8 febbraio 2006 n. 54 sull’affidamento congiunto ha riscritto le regole in tema di affidamento dei figli nell’ambito della separazione affermando il principio di bigenitorialità. L’affidamento congiunto è escluso dal giudice quando vi siano ragioni contrarie all’interesse del minore.

Avvocati Bologna, avvocato matrimonialista bologna Casa familiare

Il godimento della casa famigliare è attribuito tenendo conto dell’interesse dei figli. Inoltre dell’assegnazione della casa coniugale il giudice tiene conto nella regolazione dei rapporti economici fra coniugi. Il diritto al godimento della casa famigliare viene meno se l’assegnatario cessi di abitare stabilmente nella stessa ovvero conviva more uxorio o contragga nuovo matrimonio.

Avvocati Bologna, avvocato matrimonialista bologna Comunione legale dei beni

La separazione personale scioglie automaticamente la comunione dei beni fra coniugi.

 

Grave incidente stradale, vuoi il giusto risarcimento ? Leggi questo

Grave incidente stradale, vuoi il giusto risarcimento ? Leggi questo

DIVORZIO BOLOGNA, AVVOCATO DIVORZIO BOLOGNA, ASSEGNO DIVORZILE BOLOGNA Bologna, avvocato a Bologna assistenza legale per chi compera o vende casa

DIVORZIO BOLOGNA, AVVOCATO DIVORZIO BOLOGNA, ASSEGNO DIVORZILE BOLOGNA
Bologna, avvocato a Bologna assistenza legale per chi compera o vende casa

separazione figli e NUOVA COMPAGNA

separazione figli ADOLESCENTI

separazione figli PSICOLOGIA

separazione figli MAGGIORENNI

separazione figli AFFIDATI AL PADRE

separazione figli MAGGIORENNI ASSEGNAZIONE CASA CONIUGALE

separazione figli MINORENNI

separazione figli MAGGIORENNI MANTENIMENTO

 

 

 

DOMANDE E RISPOSTE PIU’ FREQUENTI SULLA SEPARAZIONE

 

 

1)Quali sono le differenze fra separazione consensuale e giudiziale?

La separazione consensuale è un procedimento che i coniugi instaurano insieme dopo aver raggiunto un accordo sulle condizioni riguardanti i rapporti patrimoniali ed il regime di affidamento dei figli. Personalmete consigli sempre ela separazione consensuale soprattutto se vi sono dei figli, i coniugi si innervosiscono di meno, litigano di meno ,si arriva con maggiore armonia a un passo che comunque è difficile nella maggior parte dei casi

Se l’accordo per una separazione consensuale non viene raggiunto, il coniuge che intende interrompere la convivenza deve instaurare un procedimento di separazione giudiziale: in questo caso le condizioni della separazione vengono stabilite dal tribunale.

 

2)Posso affidarmi all’avvocato che ha scelto mia moglie per la separazione?

 

Perché no purchè metti in chiaro le tue esigenze, e necessità !!

Se hai dei dubbi consulta un altro avvocato

 

 

3)L’addebito nella separazione che effetti produce?

 

L’addebito della separazione ha importanti conseguenze di ordine patrimoniale. Il coniuge al quale sia addebitata la separazione, difatti, perde il diritto all’assegno di mantenimento (art. 156, comma 1 c.c.) nonché ogni diritto successorio (art. 548, comma 1 e 585, comma 1 c.c.), salvo il diritto agli alimenti, se privo di mezzi di sostentamento. In tal caso, inoltre, avrà anche diritto ad un assegno vitalizio gravante sull’eredità, se percepiva gli alimenti al momento della morte del de cuius.

Nessuna conseguenza deriva, invece, in ordine all’affidamento della prole.

4)quando viene chiesta la separazione giudiziale con addebito?

L’art. 151 c.c. prevede, al secondo comma, la possibilità per il Giudice di dichiarare a quale dei coniugi sia addebitabile la separazione, in considerazione del comportamento contrario ai doveri che derivano del matrimonio.

Ciò significa che non è sufficiente, ai fini dell’addebito, il verificarsi di una situazione di intollerabilità della convivenza, essendo necessario che da tale situazione derivi la violazione consapevole dei doveri nascenti dal matrimonio.

Trattasi di giudizio che può essere introdotto esclusivamente su domanda di parte. Nel caso in cui la richiesta provenga da entrambi i coniugi, il giudice non potrà eventualmente compensare i rispettivi comportamenti colposi ma, semmai, pronunciare addebito a carico di entrambe le parti.

 

5)Come si svolge il procedimento di separazione consensuale?

Dopo aver raggiunto l’accordo sui loro futuri rapporti, i coniugi presentano un ricorso al Presidente del Tribunale e i certificati richiesti.Verrà fissata una udienza nella quale dovranno confermare la loro volontà. Il verbale di separazione sarà omologato dal Tribunale. Il procedimento dura pochi mesi.

 

 

6)In quali casi si può chiedere la separazione giudiziale?

Quando la convivenza è divenuta intollerabile ed è dannosa alla educazione dei figli. Ciascun coniuge può anche chiedere che la separazione sia addebitata all’altro per violazione dei doveri che derivano dal matrimonio,cioè fedeltà, assistenza morale e materiale, collaborazione nell’interesse della famiglia e coabitazione.

 

7)Che cosa comporta la dichiarazione di addebito?

Il coniuge a cui viene addebitata la separazione perde il diritto al mantenimento (ma non quello agli alimenti), i diritti sull’eredità del coniuge e quelli sulla sua pensione di riversibilità nel caso in cui non sia beneficiario di un assegno alimentare.

 

8)Quale è la differenza tra assegno di mantenimento e assegno alimentare?

il mantenimento deve essere adeguato al tenore di vita precedente alla separazione; gli alimenti vengono versati solo se il coniuge si trova in stato di bisogno e non possono eccedere lo stretto indispensabile.

VOGLIO SEPARARMI, MA MIO MARITO È CONTRARIO: COSA POSSO FARE?
qualora i coniugi vogliano ottenere la separazione, ma non siano in grado di trovare un accordo, possono ricorrere all’istituto giudico della separazione giudiziale.
Chiaramente la separazione giudiziale può essere richiesta anche da uno solo dei due coniugi.
In caso di separazione giudiziale è anche possibile richiedere l’addebito, cioè l’accertamento da parte del Tribunale che uno dei coniugi abbia violato gli obblighi che discendono dal matrimonio (fedeltà, coabitazione, cura della prole, etc.) e che la causa della cessazione del matrimonio sia da imputarsi alla predetta violazione.
Le conseguenze del riconoscimento dell’addebito a carico di uno dei coniugi comportano che quest’ultimo non abbia diritto ad ottenere l’assegno di mantenimento e non possa godere della maggior parte dei diritti ereditari.
Il procedimento di separazione giudiziale è strutturato in due fasi: 
1) il Presidente del Tribunale emette ex art. 709 c.p.c. un’ordinanza con cui adotta i provvedimenti necessari ed urgenti sia a tutela del coniuge ritenuto più debole, sia della prole, rimettendo il giudizio di fronte al Giudice Istruttore; 
2) la causa davanti al Giudice Istruttore si svolgerà secondo le forme del rito ordinario (trattazione, prove etc) ed il provvedimento emesso a conclusione avrà la forma di sentenza.
Sarà altresì possibile dichiarare immediatamente la separazione tra i coniugi, ovvero con sentenza non definitiva già alla prima udienza, in modo da poter poi proseguire il giudizio per decidere in merito agli aspetti controversi (assegnazione casa coniugale, an e quantum dell’assegno di mantenimento al coniuge più debole ed alla prole, affidamento condiviso o monigenitoriale della prole, ecc.).
Le condizioni stabilite in sede di separazione giudiziale potranno essere modificate nel caso in cui si verifichino fatti nuovi che siano in grado di mutare la situazione di uno dei coniugi o il rapporto con i figli.

 

 

la SEPARAZIONE GIUDIZIALE è il procedimento promosso da uno dei coniugi in contrasto con l’altro con il quale si ottiene una sentenza di separazione e si verifica quando si realizzano dei fatti, anche indipendenti dalla volontà di uno o di entrambi i coniugi, tali da rendere intollerabile la convivenza o da recare pregiudizio all’educazione dei figli.

Intollerabilità della convivenza

 

IVORZIO

Con il termine “divorzio” si individua lo scioglimento definitivo del matrimonio, mediante sentenza emessa dal Tribunale; restano immutati i doveri verso i figli e la responsabilità genitoriale.

La sentenza di divorzio può essere di:

– scioglimento di matrimonio civile;

– cessazione degli effetti civili del matrimonio religioso (concordatario);

– delibazione sentenze ecclesiastiche di annullamento di matrimonio.

Restano invariati i presupposti per la proposizione della domanda di divorzio:

Tre anni ininterrotti di separazione personale dei coniugi.

SEPARAZIONE E DIVORZIO:

CONVENZIONE DI NEGOZIAZIONE ASSISTITA DA UN AVVOCATO

Con l’entrata in vigore, il 13 settembre 2014, del decreto legge 132/2014 i coniugi possono decidere di sciogliere il loro vincolo matrimoniale di fronte agli avvocati: quindi per ottenere il divorzio o la separazione personale, se sussistono determinate condizioni, non occorre più recarsi in tribunale. La procedura di negoziazione assistita, infatti, consiste essenzialmente nella sottoscrizione da parte delle parti in lite di un accordo mediante il quale esse convengono di cooperare per risolvere una controversia che riguarda solo diritti disponibili tramite l’assistenza degli avvocati.

Condizione essenziale affinché i coniugi possano scegliere la convenzione di negoziazione assistita è che marito e moglie siano d’accordo quindi addivengano ad una soluzione consensuale.

In particolare la negoziazione assistita da un avvocato per parte può essere conclusa tra i coniugi al fine di raggiungere una soluzione consensuale di:

– separazione personale;

– di cessazione degli effetti civili del matrimonio;

– di scioglimento del matrimonio;

– di modifica delle condizioni di separazione o di divorzio.

– chi dovrà essere ritenuto “responsabile”della separazione – chi rimarrà nella casa in cui ha abitato la famiglia – chi vivrà con i figli minorenni e quale sarà il regime di frequentazione con l’altro genitore non convivente – quanto erogare, e in che fo- chi dovrà essere ritenuto “responsabile”della separazione
- chi rimarrà nella casa in cui ha abitato la famiglia
- chi vivrà con i figli minorenni e quale sarà il regime di frequentazione con l’altro genitore non convivente
- quanto erogare, e in che forma, a titolo di mantenimento dei figli minori o maggiorenni ma non autonomi economicamente
- se e quanto erogare da parte di un coniuge quale mantenimento in favore dell’altro coniuge che risulti o privo di reddito o avente un reddito non sufficiente a

 

Assegno di mantenimento divorzio nuova convivenza,avvocato separazione Bologna

TAG:anzola dell’emilia separazioni e divorzi avvocato 2. argelato separazioni e divorzi avvocato 3. baricella separazioni e divorzi avvocato 4. bentivoglio separazioni e divorzi avvocato 5. bologna separazioni e divorzi avvocato 6. borgo tossignano separazioni e divorzi avvocato 7. budrio separazioni e divorzi avvocato 8. calderara di reno separazioni e divorzi avvocato 9. camugnano separazioni e divorzi avvocato10. casalecchio di reno separazioni e divorzi avvocato11. casalfiumanese separazioni e divorzi avvocato12. castel d’aiano separazioni e divorzi avvocato13. castel del rio separazioni e divorzi avvocato14. castel di casio separazioni e divorzi avvocato15. castel guelfo di b. separazioni e divorzi avvocato16. castel maggiore separazioni e divorzi avvocato17. castel san pietro terme separazioni e divorzi avvocato18. castello d’argile separazioni e divorzi avvocato19. castenaso separazioni e divorzi avvocato20. castiglione dei pepoli separazioni e divorzi avvocato21. crevalcore separazioni e divorzi avvocato22. dozza separazioni e divorzi avvocato23. fontanelice separazioni e divorzi avvocato24. gaggio montano separazioni e divorzi avvocato25. galliera separazioni e divorzi avvocato26. granaglione separazioni e divorzi avvocato27. granarolo dell’emilia separazioni e divorzi avvocato28. grizzana morandi separazioni e divorzi avvocato29. imola separazioni e divorzi avvocato30. lizzano in belvedere separazioni e divorzi avvocato31. loiano32. malalbergo separazioni e divorzi avvocato33. marzabotto separazioni e divorzi avvocato34. medicina separazioni e divorzi avvocato35. minerbio separazioni e divorzi avvocato36. molinella separazioni e divorzi avvocato37. monghidoro separazioni e divorzi avvocato38. monte san pietro separazioni e divorzi avvocato39. monterenzio separazioni e divorzi avvocato40. monzuno separazioni e divorzi avvocato41. mordano separazioni e divorzi avvocato42. ozzano dell’emilia separazioni e divorzi avvocato43. pianoro separazioni e divorzi avvocato44. pieve di cento separazioni e divorzi avvocato45. porretta terme separazioni e divorzi avvocato46. sala bolognese separazioni e divorzi avvocato47. san benedetto val di s. separazioni e divorzi avvocato48. san giorgio di piano separazioni e divorzi avvocato49. san giovanni in p. separazioni e divorzi avvocato50. san lazzaro di savena separazioni e divorzi avvocato51. san pietro in casale separazioni e divorzi avvocato52. sant’agata bolognese separazioni e divorzi avvocato53. sasso marconi separazioni e divorzi avvocato54. valsamoggia separazioni e divorzi avvocato

pratiche di separazione e divorzio,assistenza legale bologna

pratiche di separazione e divorzio assistenza legale casalfiumanese

pratiche di separazione e divorzio assistenza legale porretta terme

pratiche di separazione e divorzio assistenza legale crespellano

pratiche di separazione e divorzio assistenza legale baricella

pratiche di separazione e divorzio assistenza legale pianoro

pratiche di separazione e divorzio assistenza legale zola predosa

pratiche di separazione e divorzio assistenza legale molinella

pratiche di separazione e divorzio assistenza legale sala bolognese

pratiche di separazione e divorzio assistenza legale medicina

pratiche di separazione e divorzio assistenza legale castel guelfo di bologna

pratiche di separazione e divorzio assistenza legale assistenza legale budrio

pratiche di separazione e divorzio assistenza legale castiglione dei pepoli

pratiche di separazione e divorzio san benedetto val di sambro

pratiche di separazione e divorzio crevalcore

cause civili san pietro in casale,san giorgio di piano, cento,

cause penali san pietro in casale, san giorgio di piano, cento,

cause legali san pietro in casale

pratiche di successione san pietro in casale, san giorgio di piano, cento,

lo studio dell’avvocato sergio armaroli tratta diritto di famiglia, come: divorzi (divorzio giudiziale e divorzio congiunto), riconoscimento del matrimonio o divorzio realizzato all’estero, riconoscimento della separazione e del divorzio estero in italia, affidamento condiviso e congiunto, scioglimento del matrimonio e cessazione degli effetti civili, convenzioni matrimoniali, disconoscimento di paternità, filiazione, mantenimento del coniuge, mantenimento dei minori, assegno divorzile, addebito della separazione, risarcimento dei danni, adozioni, tutela dei minori, matrimonio misto, accordi di convivenza, diritto penale della famiglia, impresa familiare, violenze intrafamiliari, interdizione, inabilitazione, decadenza potestà genitori, sospensione potestà genitori, diritti degli ascendenti, dichiarazione giudiziale di paternità, strumenti a tutela del corretto adempimento delle obbligazioni alimentari, consulenza legale relativa a separazioni, divorzi, mediazione familiare, affidamento dei figli, accordi di convivenza, adozioni, variazioni alle condizioni di separazione e mediazione familiare, assistenza legale – assegno di mantenimento – assegno divorzile – diritto di famiglia – affidamento condiviso – separazione giudiziale

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Avvocato separazioni Bologna, Avvocato per separazioni Bologna, Avvocato per divorzi Bologna, Avvocato civilista Bologna , Avvocato matrimonialista Bologna , Avvocato Bologna , Avvocati Bologna , malasanità risarcimento, Testamento olografo, diritto di famiglia avvocato, risarcimento incidente stradale mortale, risarcimento incidente mortale, incidente mortale risarcimento, risarcimento danni incidente mortale, incidente stradale mortale risarcimento danni, morte per incidente stradale risarcimento, risarcimento danni sinistro stradale mortale, risarcimento danni incidente, risarcimento danni sinistro mortale, incidente stradale risarcimento, risarcimento assicurazione incidente stradale mortale, risarcimenti incidenti stradali, morte incidente stradale risarcimento, risarcimento morte incidente stradale, risarcimento incidente stradale, risarcimento danni per incidente stradale mortale, risarcimento sinistri stradali, risarcimento incidente mortale tabelle, tabella risarcimento morte incidente stradale, incidenti stradali risarcimento, risarcimento per incidente stradale, risarcimenti danni incidenti stradali, indennizzo morte incidente stradale, sinistri stradali risarcimento, risarcimento sinistro stradale, risarcimento danni incidente stradale mortale, risarcimento danni sinistro, risarcimento danni fisici incidente, indennizzo incidente stradale, sinistro stradale risarcimento

Contattami subito!

Avrai una risposta in tempi brevissimi

Nome e Cognome *

Telefono *

E-mail

Oggetto

Messaggio *

Con l'invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati unicamente per la richiesta in oggetto.
Consenso esplicito secondo il D.Lgs 196/2003.
Leggi l'informativa sulla Privacy

Articoli Correlati

» UNIONI CIVILI AVVOCATO UNIONI CIVILI BOLOGNA. FAMIGLIA DI FATTO BOLOGNA CHIAMA SUBITO

» DIVORZIO CASSAZIONE :ADDIO TENORE DI VITA !! CRITERIO DELLA AUTORESPONSABILITA’ ECONOMICA-AVVOCATO A BOLOGNAdivorzio bologna miglior avvocato divorzista bologna migliori avvocati divorzisti bologna elenco avvocati divorzisti bologna divorzio breve bologna avvocati bologna separazione avvocati specializzati in diritto di famiglia bologna avvocati matrimonialisti di bolognaMATRIMONIALISTA

» SEpaRAzione BoLoGNA DiVORzio BoLoGna ?DivoRzIo BreVe BoLoGna ?ChiamA SubiTO appello ha valutato la capacità reddituale dichiarata dallo stesso ricorrente, ha escluso che sia stata in qualche modo raggiunta la prova di una responsabilità esclusiva della R. nella causazione della crisi irreversibile del matrimonio, ha rilevato che già in sede di separazione consensuale il M. si era assunto l’onere del versamento di un assegno mensile di mantenimento in favore della R. per il medesimo ammontare di 1.400 Euro e sulla base di questi elementi ha ritenuto che il ricorrente possa ancora fare fronte all’impegno già assunto in sede di separazione nonostante l’avvenuta formazione di una nuova famiglia;

» DiVORzio BoLoGna ?DivoRzIo BreVe BoLoGna ?ChiamA SubiTO AVVOCATO DIVORZIO BOLOGNA

» PORRETTA LIZZANO IN BELVEDERE VIDICIATICO GAGGIO MONTANO AVVOCATO MATRIMONIALISTA SEPARAZIONI E DIVORZI

» BOLOGNA AVVOCATO MATRIMONIALISTA BOLOGNA ASSEGNO DIVORZILE COME PUOI OTTENERLO !! Ai sensi della L. n. 898 del 1970, art. 5, l’accertamento del diritto all’assegno divorzile deve essere effettuato verificando l’inadeguatezza dei mezzi del coniuge richiedente, raffrontati ad un tenore di vita analogo a quello avuto in costanza di matrimonio e che sarebbe presumibilmente proseguito in caso di continuazione dello stesso o quale poteva legittimamente e ragionevolmente configurarsi sulla base di aspettative maturate nel corso del rapporto, mentre la liquidazione in concreto dell’assegno, ove sia riconosciuto tale diritto per non essere il coniuge richiedente in grado di mantenere con i propri mezzi detto tenore di vita, va compiuta tenendo conto delle condizioni dei coniugi, delle ragioni della decisione e del contributo personale ed economico dato da ciascuno alla conduzione familiare ed alla formazione del patrimonio di ognuno e di quello comune, nonché del reddito di entrambi, valutandosi tutti i suddetti elementi anche in rapporto alla durata del matrimonio (cfr. ex plurimis, Cass., Sez. 1, 15 maggio 2013, n. 11686; 12 luglio 2007, n. 15611).

» SEPARARSI A BOLOGNA? COME FARE? la responsabilità tra coniuge o del genitore nei confronti del figlio

» SEPARAZIONE MARITO MOGLIE BOLOGNA BENEFICIO PRIMA CASA, RESIDENZA REQUISITO AVVOCATO MATRIMONIALISTA BOLOGNA L’Agenzia delle entrate ha notificato al contribuente un avviso di liquidazione col quale ha recuperato le maggiori somme dovute a titolo di imposta di registro, imposta ipocatastale e imposta sostitutiva sul mutuo ipotecario, a seguito della decadenza dalle agevolazioni per l’acquisto della prima casa e del connesso mutuo fondiario. Ciò in quanto, nell’arco dei diciotto mesi dall’acquisto, il rogito relativo al quale è stato registrato in data 27 marzo 2008, A.S.G. non aveva stabilito la propria residenza nel Comune dov’è ubicato l’immobile acquistato.

» SEPARAZIONE BOLOGNA LITE TRA CONIUGI BOLOGNA CHIAMA SUBITO SEPARATI NON ASPETTARE convivenza difficile, conflittuale, in cui vengono a mancare i doveri di solidarietà tra coniugi, ma non risultano sottolineati fatti in grado di realizzare una pregnante offesa della integrità psicofisica della vittima

» Mój cel? Twoje zadowolenie! ZADZWOŃ TERAZ !!! 051.6447838 Rozwód i separacja za obopólną zgodą: koszty czasu, lepiej wybrać kompromisowego separację: adwokata do rozwodu trwania umowy separacji Bolonia koszt adwokat adwokat pismo konsensusie separacja separacja separacja adwokat adwokat separacji ugodowe separacji oddzielenie consensual jakie koszty i którego godzinach: czasy zmniejszona zmniejszonych kosztach jeśli nie jest “porozumieniem małżonków pytania i akcjami na przybranych dzieci. prawnik, który słucha klientów: call prawnika sergio armaroli 051/6447838 AS13 Ja nie mówię, że separacja i rozwód są proste rzeczy, dlaczego “NIE MIEĆ !! ROZWÓD PRAWNIK BOLOGNA

avvocato a bologna

Articoli Recenti

» L’accertamento del diritto all’assegno divorzile si articola in due fasi, nella prima delle quali il giudice verifica l’esistenza del diritto in astratto, in relazione all’inadeguatezza dei mezzi del coniuge richiedente, raffrontati ad un tenore di vita analogo a quello avuto in costanza di matrimonio e che sarebbe presumibilmente proseguito in caso di continuazione dello stesso o quale poteva legittimamente e ragionevolmente configurarsi sulla base di aspettative maturate nel corso del rapporto, mentre nella seconda procede alla determinazione in concreto dell’ammontare dell’assegno, che va compiuta tenendo conto delle condizioni dei coniugi, delle ragioni della decisione e del contributo personale ed economico dato da ciascuno alla conduzione familiare e alla formazione del patrimonio di ognuno e di quello comune, nonché del reddito di entrambi, valutandosi tali elementi anche in rapporto alla durata del matrimonio. Nell’ambito di questo duplice accertamento assumono rilievo, sotto il profilo dell’onere probatorio, le risorse reddituali e patrimoniali di ciascuno dei coniugi, quelle effettivamente destinate al soddisfacimento dei bisogni personali e familiari, nonché le rispettive potenzialità economiche

» AVVOCATO PENALISTA BOLOGNA ESTORSIONE Marito verso la sussistenza dell’elemento materiale del reato, cosi’ come le finalita’ della condotta contestata, proprio dall’analisi puntuale dei fatti, correttamente inquadrandoli, pero’, nell’abituale condotta di vita del (OMISSIS) e nel contesto abituale dei rapporti familiari dello stesso. Si tratta di una valutazione degli elementi di fatto posti a fondamento della decisione, che e’ riservata in via esclusiva al giudice di merito, senza che, nel difetto di illogicita’ evidenti, possa integrare il vizio di legittimita’ la mera prospettazione di una diversa, e per il ricorrente piu’ adeguata, valutazione delle risultanze processuali (Sez. U., n. 6402 del 30/4/1997, rv. 207944; Sez. 4, n. 4842 del 02/12/2003, Rv. 229369).

» ASSEGNO DIVORZIO BOLOGNA FORLI CESENA RAVENNA AVVOCATO ESPERTO Questa Corte ha già avuto modo di chiarire che in tema di diritto alla corresponsione dell’assegno di divorzio in caso di cessazione degli effetti civili del matrimonio, il parametro dell’adeguatezza dei mezzi rispetto al tenore di vita goduto durante la convivenza matrimoniale da uno dei coniugi viene meno di fronte alla instaurazione, da parte di questi, di una famiglia, ancorché di fatto, costituita da uno stabile modello di vita in comune, con la nascita di figli ed il trasferimento del nuovo nucleo in una abitazione messa a disposizione dal convivente. Da ciò consegue la cessazione del diritto all’assegno divorzile, a carico dell’altro coniuge, (Cass. 17195/11; 3923/12; 25845/13;Cass 6855/15).

» PEDONE INVESTIMENTO RESPONSABILITA’ AVVOCATO BOLOGNA RAVENNA FORLI CESENA LUGO

» CURATORE FALLIMENTO POTERI AVVOCATO CIVILISTA BOLOGNA RAVENNA FORLI CESENA RIMINI

» AVVOCATO PER EREDITA’ BOLOGNA RAVENNA FORLI CESENA IMOLA Il testamento – olografo o pubblico che sia – non deve necessariamente contenere, a pena di nullita’, le indicazioni catastali e di configurazione degli immobili cui si riferisce, essendo invece sufficiente, per la validita’ dell’atto, che questi siano comunque identificabili senza possibilita’ di confusioni, salva la necessita, la quale peraltro non attiene ad un requisito di regolarita’ e validita’ del testamento, che gli eredi, in sede di denuncia di successione e di trascrizione del testamento medesimo, provvedano essi ad indicare specificamente gli immobili predetti, menzionandone dati catastali, confinazioni ecc..

» AVVOCATO ESPERTO DIVISIONE EREDITARIA BOLOGNA FORLI CESENA RAVENNA Nell’ipotesi di divisione ereditaria, va escluso che l’assegnazione dei beni oggetto della divisione sia subordinata al previo pagamento del conguaglio in denaro

» LUGO FAENZA RAVENNA MALASANITA’,AVVOCATO PER MALASANITA’ E DANNO DA COLPA MEDICA danno responsabilità medica danno responsabilità medica prescrizione danno da responsabilità medica risarcimento danno responsabilità medica danno biologico responsabilità medica danno differenziale responsabilità medica calcolo danno responsabilità medica danno da responsabilità medica prescrizione danno patrimoniale responsabilità medica danno esistenziale responsabilità medica danno biologico responsabilità medica tabelle responsabilità medica calcolo danno biologico danno biologico da responsabilità medica responsabilità medica e danno biologico danno biologico per responsabilità medica responsabilità medica contrattuale e danno biologico atto di citazione risarcimento danno biologico responsabilità medica quantificazione danno biologico responsabilità medica liquidazione danno biologico responsabilità RISARCIMENTO MALASANITA’

» FAMIGLIA DI FATTO CONVIVENZE BOLOGNA SOMME VERSATE AL COMPAGNO VANNO RESTITUITE? AVVOCATO FAMIGLIARISTA BOLOGNA ad essere esenti dall’obbligo di restituzione sono, secondo la giurisprudenza, solo i versamenti effettuati per far fronte alle esigenze di vita quotidiana, indipendentemente dalle modalità di versamento (una tantum, mensili, ecc.) (Cass. n. 1277/2014).

» BOLOGNA RAVENNA FORLI CESENA IMOLA successionedei legittimari e successione legittima successione necessariaquote successionetestamentaria quote eredità fratello deceduto senza figli chi sono gli ascendenti eredità legittima in presenza di testamento successionelegittima nipoti figli di fratelli successione obbligatoria

Contattami subito!

Avrai una risposta in tempi brevissimi

Nome e Cognome *

Telefono *

E-mail

Oggetto

Messaggio *

Con l'invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati unicamente per la richiesta in oggetto.
Consenso esplicito secondo il D.Lgs 196/2003.
Leggi l'informativa sulla Privacy

PUOI CONTATTARMI ANCHE VIA MAIL: avvsergioarmaroli@gmail.com
Avvocato Sergio Armaroli - Studio Legale Bologna