Avvocato Sergio Armaroli | Via Solferino 30, Bologna (BO) | Tel.051.6447838|avvsergioarmaroli@gmail.com

MORTE DEL FIGLIO INCIDENTE DANNO QUANTIFICAZIONE AVVOCATO ESPERTO

MORTE DEL FIGLIO INCIDENTE DANNO QUANTIFICAZIONE AVVOCATO ESPERTO Per consolidata giurisprudenza di questa Corte, nel caso in cui intercorra un apprezzabile lasso di tempo tra le lesioni colpose e la morte causata dalle stesse è configurabile un danno biologico risarcibile, da liquidarsi in relazione alla menomazione della integrità psicofisica patita dal danneggiato per il periodo [...]

PEDONE INVESTIMENTO RESPONSABILITA’ AVVOCATO BOLOGNA RAVENNA FORLI CESENA LUGO

PEDONE INVESTIMENTO RESPONSABILITA’ AVVOCATO BOLOGNA RAVENNA FORLI CESENA LUGO   Il motivo è manifestamente infondato. La sentenza del giudice di merito è conforme all’orientamento di questa Corte, alla stregua del quale in materia di responsabilità civile da sinistri derivanti dalla circolazione stradale, in caso di investimento di pedone la responsabilità del conducente è esclusa quando [...]

By | 2017-07-27T17:04:42+00:00 luglio 27th, 2017|Risarcimento incidenti stradali|0 Comments

INCIDENTE STRADALE RISARCIMENTO : Lesione agli arti inferiori risarcimento incidente stradale tabella risarcimento danni sinistro stradale calcolo risarcimento danni incidente stradale risarcimento danni incidente stradale mortale risarcimento incidente stradale colpo di frusta calcolo risarcimento danni incidente stradale tabelle milano calcolo danni fisici incidente stradale risarcimento danni codice civile

INCIDENTE STRADALE RISARICMENTO : Lesione agli arti inferiori risarcimento incidente stradale tabella risarcimento danni sinistro stradale calcolo risarcimento danni incidente stradale risarcimento danni incidente stradale mortale risarcimento incidente stradale colpo di frusta calcolo risarcimento danni incidente stradale tabelle milano calcolo danni fisici incidente stradale risarcimento danni codice civile   Perdita arti inferiori   Lesioni spinali da trauma NCIDENTE STRADALE RISARICMENTO : Lesione agli arti inferiori risarcimento incidente stradale tabella risarcimento [...]

By | 2017-06-16T10:51:15+00:00 giugno 1st, 2017|Risarcimento incidenti stradali|0 Comments

PISTE CICLABILI INCIDENTE MORTALE DANNO RISARCIBILE- CHIAMA CON FIDUCIA

PISTE CICLABILI INCIDENTE MORTALE DANNO RISARCIBILE Con sentenza in data 7 dicembre 2010, il Tribunale di Prato giudico’ (OMISSIS) responsabile di due delitti di omicidio colposo, ex articoli 113 e 589 cod. pen., (commessi in (OMISSIS) in danno di (OMISSIS) e di (OMISSIS), in data antecedente e prossima rispettivamente al (OMISSIS) ed al (OMISSIS)), condannandolo, [...]

DECESSO MOTOCICLISTA VELOCITA’ RISARCIMENTO DANNI MOTO MOTOCICLISTA Con la sentenza n.3719 del 9 marzo 2012, la Terza Sezione della Cassazione Civile ha deliberato che nella determinazione del concorso di colpa di un sinistro, la ‘velocità eccessiva’ non può essere considerata come semplice aggravante ma va valutata alla luce della situazione contingente nella qualie si è verificato l’incidente stesso, con riferimento in particolare alla possibilità di avvistare – e quindi evitare – un possibile ostacolo. In altre parole, se un veicolo procede ad una velocità superiore al limite consentito e rimane coinvolto in un incidente, la sua ‘velocità eccessiva’ non può essere considerata come semplice aggravante in sè ma va esaminata nel contesto nel quale si è verificato l’episodio.

DECESSO MOTOCICLISTA VELOCITA’ RISARCIMENTO DANNI MOTO MOTOCICLISTA Con la sentenza n.3719 del 9 marzo 2012, la Terza Sezione della Cassazione Civile ha deliberato che nella determinazione del concorso di colpa di un sinistro, la 'velocità eccessiva' non può essere considerata come semplice aggravante ma va valutata alla luce della situazione contingente nella qualie si è verificato l'incidente stesso, con riferimento in [...]

By | 2017-05-27T18:17:20+00:00 aprile 10th, 2017|Risarcimento incidenti stradali|0 Comments

INCIDENTE MORTALE DANNO RISARCITI PARENTI CON 800.000 L’art. 74 cod. proc. pen. stabilisce che l’azione civile per le restituzioni e per il risarcimento del danno, di cui all’art. 185 cod. pen., può essere esercitata nel processo penale dal soggetto al quale il reato ha recato danno, ovvero dai suoi successori universali, nei confronti dell’imputato e del responsabile civile. Secondo quanto osservato dalla giurisprudenza di questa Corte, tale norma distingue il diritto al risarcimento “iure proprio”, che è il diritto del soggetto al quale il reato ha direttamente recato danno, dal diritto al risarcimento “iure successionis”, che spetta solo ai successori universali e che sorge quando si sia verificato un depauperamento del patrimonio della vittima in conseguenza dell’accadimento. Ne discende che i successibili, che non siano, in concreto, anche eredi, non possono agire “iure successionis”, non escludendosi però, per i successibili che siano prossimi congiunti della vittima, la legittimazione ad agire “iure proprio” per il ristoro dei danni patrimoniali e, soprattutto, non patrimoniali sofferti, (così Sez. IV n. 38809, 21.10.2005. Conf. Sez. Il n. 14251, 11 aprile 2011).

  INCIDENTE MORTALE DANNO RISARCITI PARENTI CON 800.000 EURO   L'art. 74 cod. proc. pen. stabilisce che l'azione civile per le restituzioni e per il risarcimento del danno, di cui all'art. 185 cod. pen., può essere esercitata nel processo penale dal soggetto al quale il reato ha recato danno, ovvero dai suoi successori universali, nei [...]

By | 2017-08-29T11:23:39+00:00 marzo 18th, 2017|Risarcimento incidenti stradali|0 Comments

INCIDENTE FRATTURA ANCA RISARCIMENTO CASSAZIONE CHIAMA SUBITISSIMO

INCIDENTE FRATTURA ANCA RISARCIMENTO CASSAZIONE CHIAMA SUBITISSIMO   Delle due, infatti l'una: o la vittima dimostra di avere perduto un reddito che verosimilmente avrebbe realizzato, ed allora la spetterà il risarcimento del lucro cessante; ovvero la vittima non dà quella prova, ed allora le può spettare il risarcimento del danno da perdita di chance. Nel [...]

By | 2017-04-23T09:33:44+00:00 febbraio 21st, 2017|Risarcimento incidenti stradali|0 Comments

PEDONE INVESTITO RISARCIMENTO DANNI AVVOCATO prescrizione lesioni da incidente stradale lesioni colpose da incidente stradale lesioni incidente stradale prescrizione calcolo lesioni incidente stradale querela lesioni incidente stradale L’indennizzo diretto – Diritti e Risposte Risarcimento danni da incidente stradale per inabilità

PEDONE INVESTITO RISARCIMENTO DANNI AVVOCATO ESPERTO Il conducente di un veicolo senza guida di rotaie è obbligato a risarcire il danno prodotto a persone o a cose dalla circolazione del veicolo, se non prova di aver fatto tutto il possibile per evitare il danno”. Non è, dunque, quest’ultimo a dovere dimostrare che la colpa del [...]

By | 2017-04-23T09:40:21+00:00 febbraio 12th, 2017|Risarcimento incidenti stradali|0 Comments

CONCORSO DI COLPA INCIDENTI ART 2054 Articolo 2054 Il conducente di un veicolo senza guida di rotaie è obbligato a risarcire il danno prodotto a persone o a cose dalla circolazione del veicolo, se non prova di aver fatto tutto il possibile per evitare il danno. Nel caso di scontro tra veicoli si presume, fino a prova contraria, che ciascuno dei conducenti abbia concorso ugualmente a produrre il danno subito dai singoli veicoli. Il proprietario del veicolo, o, in sua vece, l’usufruttuario (978 e seguenti) o l’acquirente con patto di riservato dominio (1523 e seguenti), è responsabile in solido (1292) col conducente, se non prova che la circolazione del veicolo è avvenuta contro la sua volontà. In ogni caso le persone indicate dai commi precedenti sono responsabili dei danni derivati da vizi di costruzione o da difetto di manutenzione del veicolo.

CONCORSO DI COLPA INCIDENTI ART 2054 CC     Articolo 2054 Il conducente di un veicolo senza guida di rotaie è obbligato a risarcire il danno prodotto a persone o a cose dalla circolazione del veicolo, se non prova di aver fatto tutto il possibile per evitare il danno. Nel caso di scontro tra veicoli [...]

FONDO VITTIME DELLA STRADA AVVOCATO ESPERTO secondo l’orientamento assolutamente maggioritario di questa Corte- “nel caso di sinistro stradale causato da veicolo non identificato, l’omessa denuncia dell’accaduto all’autorità di polizia od inquirente non è sufficiente, in sé, a rigettare la domanda di risarcimento proposta, ai sensi dell’art. 19 della legge 24 dicembre 1969, n. 990, nei confronti dell’impresa designata dal Fondo di Garanzia per le vittime della strada; allo stesso modo, la presentazione di denuncia o querela contro ignoti non vale, in sé stessa, a dimostrare che il sinistro sia senz’altro accaduto. Entrambe le suddette circostanze possono, al più, costituire meri indizi dell’effettivo avveramento del sinistro” (Cass. n. 20066/2013; cfr. anche Cass. n. 18532/2007 e Cass. n. 23434/2014

FONDO VITTIME DELLA STRADA AVVOCATO ESPERTO secondo l’orientamento assolutamente maggioritario di questa Corte- “nel caso di sinistro stradale causato da veicolo non identificato, l’omessa denuncia dell’accaduto all’autorità di polizia od inquirente non è sufficiente, in sé, a rigettare la domanda di risarcimento proposta, ai sensi dell’art. 19 della legge 24 dicembre 1969, n. 990, nei [...]

By | 2016-08-24T18:18:18+00:00 giugno 13th, 2016|Risarcimento incidenti stradali|0 Comments