Avvocato Sergio Armaroli | Via Solferino 30, Bologna (BO) | Tel.051.6447838|avvsergioarmaroli@gmail.com

Contratti internazionali : in particolare con paesi dell’ex Unione Sovietica

Tra i paesi dell’ex Unione Sovietica, particolarmente interessanti appaiono le Repubbliche Baltiche, ove l’economia è in netto sviluppo e dove ancora non c’è la concorrenza che c’è in altri paesi europei.

CHIAMA SUBITO 051/6447838

Avvocato Bologna: Contratti internazionali, in particolare con paesi dell'ex Unione SovieticaLo Studio Legale Avvocato Armaroli di Bologna, buon conoscitore delle Repubbliche Baltiche, sarà a tua disposizione, anche tramite una richiesta di consulenza legale online, per valutare eventuali investimenti e operatività di aziende nei paesi dell’ex Unione Sovietica, ove l’economia promette un futuro sicuramente pieno di novità.

Sono paesi ancora poco conosciuti ma che hanno sicuramente molte potenzialità.

Molte imprese hanno bisogno di trovare nuovi mercati, hanno bisogno di espandersi, ma non hanno legali che possano conoscere la legislazione di quei paesi per stipulare contratti internazionali.

Va precisato, in ogni caso, che la Russia ha aderito alla Convenzione di Vienna del 1980 e ha adottato le regole internazionali dei termini “Incoterms”, nonché i principi UNIDROIT dei contratti commerciali. Allo scopo, tuttavia, di evitare l’instaurarsi di un contenzioso in un Paese che non risulta terzo rispetto a entrambe le Parti, si suggerisce di inserire una clausola arbitrale radicata in Italia o in un Paese terzo. Le procedure in Russia sono infatti lunghe e onerose per via della limitata trasparenza del sistema e dall’elevata burocrazia.

D’altro canto potrebbe risultare infruttuoso anche il recupero crediti nella fase di esecuzione del lodo arbitrale emesso al di fuori della Russia (per esempio la società debitrice è nel frattempo stata liquidata o è fallita), con la conseguenza di vanificare anche lodi che riconoscano appieno il credito della società italiana. La miglior prevenzione resta, dunque, la redazione di un contratto nella quale siano espressamente pattuite forme di pagamento sicure.

Certificazioni

Ulteriore aspetto rilevante che concerne le esportazioni in Russia è rappresentato dalle certificazioni: la maggior parte dei prodotti può essere sdoganata solo se provvisti di idonea certificazione, tra le quali va menzionato il GOST, rilasciato da un ufficio certificazioni accreditato dal Gosstandart, vale a dire l’ente pubblico di controllo degli standard qualitativi dell’import/export.

L’Avvocato Armaroli Sergio è a disposizione per fornire assistenza e consulenza per iniziare nuove attività commerciali in quei paesi, facendo, se necessario, anche studi di mercato circa l’attività che si vuole intraprendere.

By | 2012-10-10T15:20:30+00:00 ottobre 10th, 2012|Diritto internazionale|0 Comments

Leave A Comment