Il mio obiettivo? La tua soddisfazione!
CHIAMA SUBITO!!!

Art. 2932.
Esecuzione specifica dell’obbligo di concludere un contratto. Se colui che è obbligato a concludere un contratto non adempie l’obbligazione, l’altra parte, qualora sia possibile e non sia escluso dal titolo, può ottenere una sentenza che produca gli effetti del contratto non concluso. Se si tratta di contratti che hanno per oggetto il trasferimento della proprietà di una cosa determinata o la costituzione o il trasferimento di un altro diritto, la domanda non può essere accolta, se la parte che l’ha proposta non esegue la sua prestazione o non ne fa offerta nei modi di legge, a meno che la prestazione non sia ancora esigibile.

Art. 2932.Esecuzione specifica dell’obbligo di concludere un contratto.

studio legale Bologna avvocato Sergio Armaroli

Se colui che è obbligato a concludere un contratto non adempie l’obbligazione, l’altra parte, qualora sia possibile e non sia escluso dal titolo, può ottenere una sentenza che produca gli effetti del contratto non concluso.

Se si tratta di contratti che hanno per oggetto il trasferimento della proprietà di una cosa determinata o la costituzione o il trasferimento di un altro diritto, la domanda non può essere accolta, se la parte che l’ha proposta non esegue la sua prestazione o non ne fa offerta nei modi di legge, a meno che la prestazione non sia ancora esigibile.

Cassazione civile sez. VI, 5 settembre 2016, n. 17627. Pres. Ragonesi. Rel. Acierno. Fallimento – Contratti pendenti –

 Contratto preliminare

testamento eredi universali Bologna testamento olografo Bologna erede universale testamento olografo erede universale coniuge testamento con erede universale testamento olografo erede universale esempio testamento nomina erede universale

testamento eredi universali Bologna testamento olografo Bologna erede universale testamento olografo erede universale coniuge testamento con erede universale testamento olografo erede universale esempio testamento nomina erede universale

– Domanda ex art. 2932 c.c. trascritta prima della iscrizione della sentenza dichiarativa di fallimento – Effetti La domanda ex art. 2932 c.c. trascritta prima della iscrizione della sentenza dichiarativa di fallimento nel registro delle imprese non impedisce al curatore di recedere dal contratto preliminare, ma gli impedisce, piuttosto, di recedere con effetti nei confronti del promissorio acquirente che una tale domanda ha proposto.

FATTO E DIRITTO In ordine al procedimento recante il n. 13424 del 2013 è stata depositata la seguente relazione: “La Corte d’Appello di Palermo confermando la pronuncia di primo grado ha respinto la domanda proposta ex art. 2932 c.c., da P.R. e B.R. nei confronti del Fallimento Progea e, preso atto della manifestazione di volontà espressa dal curatore di volersi sciogliere dal contratto preliminare stipulato dalla cooperativa in bonis con gli attori, ha anche dichiarato lo scioglimento del contratto preliminare predetto. A sostegno della decisione assunta la Corte territoriale ha affermato che i principi espressi dalle S.U. di questa Corte con le pronunce n. 12505 del 2004 e 15218 del 2010 non sono applicabili alla specie, dal momento che anche quando la domanda ex art. 2932 c.c., sia stata trascritta anteriormente al fallimento, al curatore è impedito di sciogliersi dal contratto soltanto ove sia seguita la sentenza definitiva successiva al fallimento. Gli effetti della sentenza di accoglimento retroagiscono, in virtù dell’effetto prenotativo alla domanda. Avverso tale pronuncia hanno proposto ricorso per cassazione P.R. e B.R. svolgendo il seguente unico complesso motivo:

 

ì

ì

 

Viene dedotta la violazione e falsa applicazione della L. Fall., artt. 45 e 72, nonché degli artt. 2932 e 2652 c.c., per non avere la Corte d’Appello applicato i principi espressi dalle S U secondo i quali la trascrizione della domanda giudiziale ex art. 2932 c.c., è opponibile al curatore fallimentare impedendogli di esercitare la facoltà di sciogliersi L. Fall., ex art. 72. Il ricorso è manifestamente fondato. Premesso in fatto, secondo quanto dichiarato nel ricorso, che il contratto preliminare è stato stipulato il 7/11/92; la domanda c art. 2932 c.c., è stata introdotta nel 1994 ed è stata regolarmente trascritta (la circostanza è confermata nella sentenza impugnata. Il fallimento interveniva il 14/1/95. Il processo era interrotto e riassunto dagli attori con la costituzione in qualità di convenuto del curatore che dichiarava ex art. 92, la volontà di sciogliersi dal preliminare. Secondo l’orientamento stabilito dalle S.U. 12505 del 2004 ma confermato, all’esito di un lungo processo elaborativo da S.U. 18131 del 2015, se la domanda e art. 2932 c.c., sia stata trascritta anteriormente alla sentenza dichiarativa di fallimento si determina ex art. 2652 c.c., l’effetto dell’opponibilità della trascrizione anteriore (L. Fall., art. 45) al fallimento.

 

La portata del principio affermato non può essere vanificato dalla sentenza di rigetto della domanda ex art. 2932 c.c., che si fondi sul riconosciuto diritto del curatore di manifestare la volontà di sciogliersi dal preliminare, così vanificando l’opponibilità della predetta trascrizione, dovendo essere verificato il diritto dei promissari acquirenti secondo la disciplina generale applicabile e non postulandone l’impedimento l’esercizio L. Fall., ex art. 72.

 

Al riguardo la recente S.U. 18131 del 2015 ha affermato in motivazione per meglio illustrare l’orientamento indicato: “Il curatore in ipotesi di domanda di esecuzione in forma specifica proposta anteriormente alla dichiarazione di fallimento del promittente venditore e riassunta nei confronti del curatore – parte del giudizio L. Fall., ex art. 43, ma terzo in relazione al rapporto controverso – mantiene senza dubbio la titolarità del potere di scioglimento dal contratto sulla base di quanto gli riconosce la L. Fall., art. 72. ma – ed è ciò che rileva ai fini che qui interessano – se la domanda sia stata trascritta prima del fallimento, l’esercizio del diritto di scioglimento da parte del curatore non è opponibile nei confronti di quell’attore promissario acquirente a norma dell’art. 2652 c.c., n. 2. Ciò che vuol dire che la domanda ex art. 2932 – trascritta prima della iscrizione della sentenza dichiarativa di fallimento nel registro delle imprese – non impedisce al curatore di recedere dal contratto preliminare: gli impedisce, piuttosto, di recedere con effetti nei confronti del promissorio acquirente che una tale domanda ha proposto”. Tale opponibilità potrà cessare ove la domanda sia respinta ma non in virtù dell’applicazione di una norma, la L. Fall., art. 72, nella specie non applicabile. In conclusione ove i predetti rilievi siano condivisi il ricorso dovrà essere accolto”. Il Collegio condivide la relazione depositata e per l’effetto accoglie il ricorso, cassa la pronuncia impugnata e rinvia alla Corte d’Appello di Palermo in diversa composizione. P.Q.M. Accoglie il ricorso, cassa la sentenza impugnata e rinvia alla Corte d’Appello di Palermo anche per le spese processuali del presente giudizio. Così deciso in Roma, nella Camera di consiglio, il 9 maggio 2016. Depositato in Cancelleria il 5 settembre 2016.

 

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Avvocato separazioni Bologna, Avvocato per separazioni Bologna, Avvocato per divorzi Bologna, Avvocato civilista Bologna , Avvocato matrimonialista Bologna , Avvocato Bologna , Avvocati Bologna , malasanità risarcimento, Testamento olografo, diritto di famiglia avvocato, risarcimento incidente stradale mortale, risarcimento incidente mortale, incidente mortale risarcimento, risarcimento danni incidente mortale, incidente stradale mortale risarcimento danni, morte per incidente stradale risarcimento, risarcimento danni sinistro stradale mortale, risarcimento danni incidente, risarcimento danni sinistro mortale, incidente stradale risarcimento, risarcimento assicurazione incidente stradale mortale, risarcimenti incidenti stradali, morte incidente stradale risarcimento, risarcimento morte incidente stradale, risarcimento incidente stradale, risarcimento danni per incidente stradale mortale, risarcimento sinistri stradali, risarcimento incidente mortale tabelle, tabella risarcimento morte incidente stradale, incidenti stradali risarcimento, risarcimento per incidente stradale, risarcimenti danni incidenti stradali, indennizzo morte incidente stradale, sinistri stradali risarcimento, risarcimento sinistro stradale, risarcimento danni incidente stradale mortale, risarcimento danni sinistro, risarcimento danni fisici incidente, indennizzo incidente stradale, sinistro stradale risarcimento

Contattami subito!

Avrai una risposta in tempi brevissimi

Nome e Cognome *

Telefono *

E-mail

Oggetto

Messaggio *

Con l'invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati unicamente per la richiesta in oggetto.
Consenso esplicito secondo il D.Lgs 196/2003.
Leggi l'informativa sulla Privacy

Articoli Correlati

» ACQUISTI CASA? BOLOGNA ? DIRITTO IMMOBILIARE BOLOGNA OCCHIO AI VIZI AI DIFETTI ALL’UMIDITA’al vizio occulto ed essenziale relativo al materiale

» MATRIMONIALISTA AVVOCATO SEPARAZIONE DIVORZI BOLOGNA CASA CONIUGALE?

» AVVOCATO DIRITTO IMMOBILIARE BOLOGNA azione di rivendica della proprietà ex art. 948 c.c, azione regolamento confini

» accettazione tacita eredità AVVOCATO ESPERTO BOLOGNA

» GRANT DIVORȚ AVOCAT EXPERT BOLOGNA FORLI CESENA RAVENNA Această Curte a avut deja ocazia să se clarifice faptul că obiectul dreptului de a plăti divorțul în caz de încetare a efectelor civile ale căsătoriei, parametrul de caracterul adecvat al mijloacelor în ceea ce privește nivelul de trai sa bucurat în timpul vieții căsătorit ca fiind unul dintre soți nu se află în fața unității, de către acestea, a unei familii, chiar dacă, de fapt, este format dintr-un model stabil de viață în comun, cu nașterea copiilor și nou transfer nuclear într-o locuință pusă la dispoziție de coabitare. Din aceasta rezultă încetarea de drept drept divorzile, suportate de celălalt soț, (Cass 17195/11, 3923/12, 25845/13;. Cass 6855/15).

» ГРАНТ РОЗЛУЧЕННЯ ЮРИСТ ЕКСПЕРТ БОЛОНЬЯ FORLI CESENA дорівнює Цей суд уже мав можливість уточнити, що суб’єкт права оплатити розлучення в разі припинення цивільних наслідків шлюбу, параметр адекватності засобів стосовно рівня життя користувався під час подружнього життя, як один з подружжя не перед створенням всього цього, сімей, навіть якщо насправді, складається із стабільної картини життя в загальному, з народженням дітей і нової ядерної передачею в житловому приміщенні, наданих співжитті. З цього випливає припинити право divorzile закону, що покриваються за рахунок другого з подружжя (Касс 17195/11, 3923/12, 25845/13 ;. Касс 6855/15).

» The testament – olografo or public that is – does not necessarily have to contain, by virtue of nullity, the cadastral records and the configuration of the buildings to which it refers, being sufficient, for the validity of the That these are still identifiable without the possibility of confusion, save the need, which, moreover, does not comply with a requirement of regularity and validity of the testament, that the heirs, in the denunciation of succession and transcription of the will They provide them specifically to indicate the foregoing properties, mentioning their cadastral data, confinements etc.

» DANNO DA MASTOPLASTICA ADDITTIVA ,LA PAZIENTE MOSTRA COME VORREBBE IL SENO DOPO INTERVENTO

» AVVOCATO PER DANNI TRASPORTATI AUTOBUS TANTE PERSONE SUBISCONO DANNI QUALI TRASPORTATI DI MEZZI PUBBLICI E DEVONO ESSERE RISARCITI

» AVVOCATO PENALISTA BOLOGNA ESTORSIONE Marito verso la sussistenza dell’elemento materiale del reato, cosi’ come le finalita’ della condotta contestata, proprio dall’analisi puntuale dei fatti, correttamente inquadrandoli, pero’, nell’abituale condotta di vita del (OMISSIS) e nel contesto abituale dei rapporti familiari dello stesso. Si tratta di una valutazione degli elementi di fatto posti a fondamento della decisione, che e’ riservata in via esclusiva al giudice di merito, senza che, nel difetto di illogicita’ evidenti, possa integrare il vizio di legittimita’ la mera prospettazione di una diversa, e per il ricorrente piu’ adeguata, valutazione delle risultanze processuali (Sez. U., n. 6402 del 30/4/1997, rv. 207944; Sez. 4, n. 4842 del 02/12/2003, Rv. 229369).

avvocato a bologna

Articoli Recenti

» REVISIONE PROCESSO PENALE AVVOCATO PENALISTA BOLOGNA GENOVA MILANO Come pure ricordato dall’ordinanza, le Sezioni Unite hanno stabilito che per prove nuove rilevanti a norma dell’art. 630 c.p.p., lett. c) ai fini dell’ammissibilità della relativa istanza devono intendersi non solo le prove sopravvenute alla sentenza definitiva di condanna e quelle scoperte successivamente ad essa, ma anche quelle non acquisite nel precedente giudizio ovvero acquisite, ma non valutate neanche implicitamente, purchè non si tratti di prove dichiarate inammissibili o ritenute superflue dal giudice, e indipendentemente dalla circostanza che l’omessa conoscenza da

» BADANTE BOLOGNA IMOLA FORLI RAVENNA RAPPORTO DI LAVORO-ASSISTENZA LEGALE BASDANTI

» DANNO BIOLOGICO CALCOLO TABELLE AVVOCATO INCIDENTI MORTALI DANNO FAMIGLIA

» EREDE LESIONE DELLA QUOTA EREDE GUAI !! AVVOCATO SUCCESSIONI BOLOGNA CESENA FORLI RAVENNA

» ACQUISTI CASA? BOLOGNA ? DIRITTO IMMOBILIARE BOLOGNA OCCHIO AI VIZI AI DIFETTI ALL’UMIDITA’al vizio occulto ed essenziale relativo al materiale

» PRONTO SOCCORSO RESPONSABILITA’ MEDICA MALASANITA’ AVVOCATO ESPERTO ERRORE MEDICO BOLOGNA cesena forli ravenna obblighi del medico di pronto soccorso funzioni del medico di pronto soccorso compiti del medico di pronto soccorso medico pubblico ufficiale o incaricato di pubblico servizio risarcimento danni per intervento chirurgico sbagliato come diventare medico di pronto soccorso risarcimento danni per negligenza medica tabelle risarcimento danni malasanità

» BOLOGNA AVVOCATO SUCCESSIONI EREDITA’ IMPUGNAZIONE TESTAMENTO

» MATRIMONIALISTA AVVOCATO SEPARAZIONE DIVORZI BOLOGNA CASA CONIUGALE?

» VIOLAZIONE OBBLIGHI ASSISTENZA FAMIGLIARE PENALE BOLOGNA CESENA FORLI RAVENNA

» AVVOCATO DIRITTO IMMOBILIARE BOLOGNA azione di rivendica della proprietà ex art. 948 c.c, azione regolamento confini

Contattami subito!

Avrai una risposta in tempi brevissimi

Nome e Cognome *

Telefono *

E-mail

Oggetto

Messaggio *

Con l'invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati unicamente per la richiesta in oggetto.
Consenso esplicito secondo il D.Lgs 196/2003.
Leggi l'informativa sulla Privacy

PUOI CONTATTARMI ANCHE VIA MAIL: avvsergioarmaroli@gmail.com
Avvocato Sergio Armaroli - Studio Legale Bologna