Il mio obiettivo? La tua soddisfazione!
CHIAMA SUBITO!!!

AFFIDO FIGLI NELLA SEPARAZIONE BOLOGNA RISOLVI CHIAMA NON ASPETTARE !!! Essenziale infatti secondo la Suprema Corte tenere conto che tra i requisiti di idoneità genitoriale ricopre una grande importanza la capacità di garantire la continuità delle relazioni parentali con l’altro genitore , onde tutelare in maniera effettiva e concreta il diritto del minore alla bigenitorialità e ad una sana crescita equilibrata

AFFIDO FIGLI NELLA SEPARAZIONE BOLOGNA RISOLVI CHIAMA NON ASPETTARE !!!

achiama subitoAAFFIDOFIGLIA1A1ASEPLIT

SEPARAZIONE BOLOGNA LITE TRA CONIUGI BOLOGNA CHIAMA SUBITO SEPARATI NON ASPETTARE convivenza difficile, conflittuale, in cui vengono a mancare i doveri di solidarietà tra coniugi, ma non risultano sottolineati fatti in grado di realizzare una pregnante offesa della integrità psicofisica della vittima

SEPARAZIONE BOLOGNA LITE TRA CONIUGI BOLOGNA CHIAMA SUBITO SEPARATI NON ASPETTARE
convivenza difficile, conflittuale, in cui vengono a mancare i doveri di solidarietà tra coniugi, ma non risultano sottolineati fatti in grado di realizzare una pregnante offesa della integrità psicofisica della vittima

Essenziale infatti secondo la Suprema Corte tenere conto che tra i requisiti di idoneità genitoriale ricopre una grande importanza la capacità di garantire la continuità delle relazioni parentali con l’altro genitore , onde tutelare in maniera effettiva e concreta il diritto del minore alla bigenitorialità e ad una sana crescita equilibrata ; infatti è fondamentale per la prole poter intrattenere rapporti costanti e significativi con entrambe le figure genitoriali , che sono importanti per un sereno e idoneo sviluppo della personalità in itinere . essenziale infatti secondo la Suprema Corte tenere conto che tra i requisiti di idoneità genitoriale ricopre una grande importanza la capacità di garantire la continuità delle relazioni parentali con l’altro genitore , onde tutelare in maniera effettiva e concreta il diritto del minore alla bigenitorialità e ad una sana crescita equilibrata ; infatti è fondamentale per la prole poter intrattenere rapporti costanti e significativi con entrambe le figure genitoriali , che sono importanti per un sereno e idoneo sviluppo della personalità in itinere .

achiama subitoAAFFIDOFIGLIA1A1ASEPLIT

ASEPSIMPATICA

In tema di affidamento di figli minori il giudizio prognostico deve essere effettuato nell’esclusivo interesse morale e materiale della prole, esaminando la capacità dei genitori di crescere ed educare i figli nella nuova situazione creatasi a seguito della disgregazione dell’unione , tenendo nel dovuto conto , in base ad elementi oggettivi, il modo in cui i genitori in precedenza hanno svolto i propri compiti, le rispettive capacità di relazione affettiva, la loro personalità , l’ambiente sociale e familiare che ciascuno di loro può offrire alla prole, fermo restando in ogni caso il rispetto del principio della bigenitorialità, che deve essere inteso come presenza affettivo – relazionale di entrambi i genitori nella vita dei figli, in modo da garantire loro una stabile e salda relazione emotiva con entrambi i genitori, che hanno il dovere di collaborare per la loro cura, assistenza, educazione e istruzione.
In altre parole il giudice, nel determinare a quale genitore affidare i figli, deve verificare se uno dei due abbia posto  in essere condotte volte ad allontanare il figlio dall’altro genitore, demolendone la figura con denigrazioni di vario genere. –

E sostiene ancora la Corte di Cassazione che in tema di affidamento di figli minori il giudizio prognostico deve essere effettuato nell’esclusivo interesse morale e materiale della prole, esaminando la capacità dei genitori di crescere ed educare i figli nella nuova situazione creatasi a seguito della disgregazione dell’unione , tenendo nel dovuto conto , in base ad elementi oggettivi, il modo in cui i genitori in precedenza hanno svolto i propri compiti, le rispettive capacità di relazione affettiva, la loro personalità , l’ambiente sociale e familiare che ciascuno di loro può offrire alla prole, fermo restando in ogni caso il rispetto del principio della bigenitorialità, che deve essere inteso come presenza affettivo – relazionale di entrambi i genitori nella vita dei figli, in modo da garantire loro una stabile e salda relazione emotiva con entrambi i genitori, che hanno il dovere di collaborare per la loro cura, assistenza, educazione e istruzione ( in conformità Cassazione n. 18811/2015).

AINCINFO

Pertanto afferma la Suprema Corte che trai requisiti di idoneità genitoriale , ai fini dell’affidamento o collocamento della prole, è rilevante accertare la capacità dei genitori di individuare i bisogni dei figli, tra i quali , in primis si evidenzia la capacità di riconoscere le loro esigenze affettive, che si identificano anche nella capacità di “preservargli la continuità delle relazioni parentali attraverso il mantenimento della trama familiare , al di là di egoistiche considerazioni di rivalsa sull’altro genitore”.


Corte di Cassazione, sez. I Civile, sentenza 16 febbraio – 8 aprile 2016, n. 6919
Presidente Di Palma – Relatore Lamorgese
 az2SCRITTA

Svolgimento del processo

La causa ha ad oggetto le modalità di affidamento e mantenimento di S. , figlia minorenne (nata nel 2000) di F.L. e O.M. , dopo l’interruzione della convivenza dei genitori nel (…), quando la F. lasciò la residenza comune portando con sé la figlia. Il Tribunale per i minori di Milano, con decreto del 27 marzo 2006, dispose l’affidamento condiviso della minore ad entrambi i genitori, collocata presso la madre, con incarico ai Servizi sociali di monitorare la situazione; con successivo decreto del 18 novembre 2008, tenuto conto dell’atteggiamento della figlia di rifiuto del padre, vietò a quest’ultimo di frequentarla, prescrisse alla ragazza un percorso psicoterapeutico (rimettendone la definizione in concreto alla madre), finalizzato a fare riprendere i rapporti con il padre e a consentire ad entrambi i genitori di rivolgersi ai servizi psico-sociali per un sostegno allo svolgimento dei compiti genitoriali; con decreto 10 dicembre 2011, rispondendo negativamente alle istanze con le quali l’O. aveva dedotto l’esistenza di una “sindrome di alienazione

genitoriale” (PAS) determinata dalla campagna di denigrazione posta in essere dalla F. nei suoi confronti, il Tribunale ha confermato il precedente decreto, dando conto del disagio manifestato dalla ragazza nei confronti del padre, a causa di taluni comportamenti percepiti come invasivi della propria sfera individuale intima, e ha respinto le istanze del padre di nuovi accertamenti peritali.Avverso questo decreto l’O. ha proposto reclamo, invocando nuove indagini peritali che facessero luce sulle ragioni dell’ostilità manifestata dalla figlia nei suoi confronti e favorissero la ripresa dei rapporti padre-figlia; la F. ha chiesto l’attribuzione di un contributo per il mantenimento della ragazza e il pagamento delle spese straordinarie.

La Corte d’appello di Milano, Sez. Minorenni, con decreto del 17 dicembre 2013, ha confermato l’affido condiviso della figlia ai due genitori, fissando la residenza presso la madre; con riguardo al contributo di mantenimento, a carico dell’O. , lo ha determinato in Euro 800,00 mensili, rivalutabili, oltre alla metà delle spese straordinarie e di quelle concordate e documentate; ha confermato nel resto il decreto impugnato; ha compensato le spese del secondo grado per la metà, ponendole nel resto a carico di O. . Quest’ultimo ha proposto ricorso per cassazione affidato a tre motivi, cui si è opposta la F. , laquale ha presentato un ricorso incidentale affidato a un motivo.

AFFIDO FIGLI NELLA SEPARAZIONE BOLOGNA RISOLVI CHIAMA NON ASPETTARE !!! Essenziale infatti secondo la Suprema Corte tenere conto che tra i requisiti di idoneità genitoriale ricopre una grande importanza la capacità di garantire la continuità delle relazioni parentali con l’altro genitore , onde tutelare in maniera effettiva e concreta il diritto del minore alla bigenitorialità e ad una sana crescita equilibrata

AFFIDO FIGLI NELLA SEPARAZIONE BOLOGNA RISOLVI CHIAMA NON ASPETTARE !!! Essenziale infatti secondo la Suprema Corte tenere conto che tra i requisiti di idoneità genitoriale ricopre una grande importanza la capacità di garantire la continuità delle relazioni parentali con l’altro genitore , onde tutelare in maniera effettiva e concreta il diritto del minore alla bigenitorialità e ad una sana crescita equilibrata

Motivi della decisione

Con il primo motivo del ricorso principale l’O. ha denunciato violazione e falsa applicazione dell’art. 155 c.c. (sostituito dall’art. 337 ter c.c.), nonché vizio di motivazione per omesso esame di fatti decisivi concernenti la condotta della F. rispetto al suo rapporto con la figlia. In particolare, egli ha dedotto la violazione del principio della bigenitorialità, cioè del diritto del bambino di avere un rapporto equilibrato ed armonioso con entrambi i genitori e, quindi, anche con il padre, ai fini dell’esercizio condiviso della responsabilità genitoriale. La Corte milanese avrebbe omesso del tutto di considerare che la F. aveva ostacolato in ogni modo il suo rapporto con la ragazza e non era mai intervenuta efficacemente quando manifestava atteggiamenti ostili verso il padre; che gli incontri con la figlia erano molto rari e solo alla presenza di una baby sitter o di un’educatrice dei servizi sociali; che l’attuale convivenza della ragazza con la madre costituiva un insuperabile impedimento al suo riavvicinamento alla ragazza; che questa situazione determinava la lesione del diritto alla vita familiare tutelata dalla Convenzione europea dei diritti dell’uomo (art. 8); che era stato omesso l’espletamento di indagini specifichevolte ad individuare l’esistenza di una PAS (Parental Alienation Syndrome), ciò rivelando una ingiustificata posizione ideologica e negazionista che, in definitiva, aveva l’effetto di precludere la tutela dei suoi diritti di padre e dei diritti della figlia; che le accuse rivolte dalla F. nei suoi confronti, di comportamenti inadeguati verso la figlia, erano totalmente infondate e mai provate, nemmeno a livello indiziario. I giudici di merito non avrebbero indagato sulle cause del rifiuto manifestato dalla figlia, né attuato misure specifiche e dirette a ristabilire i contatti con il padre; gli interventi anche terapeutici posti in essere erano gravemente inadeguati e dannosi per lo stato psicofisico della minore.

Il motivo in esame, contrariamente a quanto eccepito dalla controricorrente, è ammissibile, essendo impugnato ex art. 111 Cost. un provvedimento, avente i caratteri della decisorietà e definitività, che non verte in tema di limitazione della potestà genitoriale (inizialmente limitata e poi reintegrata in capo ai genitori con successivo decreto 18 novembre 2008), ma sulle modalità dell’affidamento di un figlio minore di genitori separati (v. Cass. n. 7041/2013). Nella giurisprudenza di questa Corte si è affermato il principio secondo cui il decreto della Corte d’appello, contenente i provvedimenti in tema di affidamento dei figli nati fuori dalmatrimonio e le disposizioni relative al loro mantenimento, è ricorribile per cassazione, ai sensi dell’art. 111 Cost., poiché già nel vigore della legge 8 febbraio 2006, n. 54 – che tendeva ad assimilare la posizione dei figli di genitori non coniugati a quella dei figli nati nel matrimonio – ed a maggior ragione dopo l’entrata in vigore del d.lgs. 28 dicembre 2013, n. 154 – che ha abolito ogni distinzione – al predetto decreto vanno riconosciuti i requisiti della decisorietà, poiché risolve contrapposte pretese di diritto soggettivo, e di definitività, avendo un’efficacia assimilabile rebus sic stantibus a quella del giudicato (v. Cass. n. 6132/2015, n. 11218/2013).
Il motivo è fondato nei seguenti termini.

AAVVOCATOMATSCRITTAL’impugnata decisione ha confermato il regime di affidamento condiviso con il contestato collocamento della figlia minore presso la madre, sulla base delle seguenti proposizioni: “S. è una ragazzina a rischio evolutivo, nel senso che il suo rifiuto del padre può precluderle relazioni mature e soddisfacenti e che lo stesso rapporto con la madre è contraddistinto da ambivalenza e aggressività”; il c.t.u. si era dichiarato contrario alla possibilità di incontri con il padre a breve, poiché si era verificato che la ragazza aveva avuto una crisi di panico alcuni giorni prima di uno di questi incontri;l’eziopatogenesi del suo atteggiamento era da rinvenire “nella relazione non particolarmente coinvolgente… (…) – definita (dal c.t.u.) turistica – della coppia”, il che farebbe “implicitamente” escludere la configurabilità della sindrome di alienazione genitoriale (PAS) imputata dal ricorrente alla F. ; la Corte ha sospeso la terapia psicologica praticata dalla ragazza, secondo l’indicazione del c.t.u. che ne aveva contraddittoriamente evidenziato il bisogno “tassativo” e l’aveva consigliata anche ai genitori.

È una motivazione non solo insufficiente, ma perplessa o apparente, quindi censurabile anche alla luce del nuovo testo dell’art. 360, n. 5 c.p.c., modificato dall’art. 54 del d.l. 22 giugno 2012, n. 83, convertito in legge 7 agosto 2012, n. 134, come interpretato dalle Sezioni Unite (v. sent. n. 8053 e 8054/2014).

La Corte d’appello ha disposto l’interruzione della frequentazione del padre con la figlia in ragione della indisponibilità o avversione manifestata nei suoi confronti dalla ragazza, senza una approfondita indagine sulle reali cause del suo atteggiamento e seguendo l’indicazione finale del c.t.u., sebbene questi avesse evidenziato anche i rischi che la distanza dalla figura paterna potesse nel tempo arrecare alla ragazza e, soprattutto, le analoghe criticità deirapporti della ragazza con la madre, caratterizzati da “ambivalenza e aggressività”, e tra gli stessi genitori. La decisione di escludere, in sostanza, il padre dalla vita della figlia appare come il risultato di una acritica adesione alle conclusioni finali del c.t.u., piuttosto che essere determinata da suoi non precisati comportamenti riprovevoli (cui la stessa Corte mostra di non attribuire rilievo, non soffermandosi su di essi e sulle relative fonti di prova, tenuto conto delle specifiche contestazioni mosse al riguardo dal ricorrente), con l’effetto di trascurare le specifiche censure avanzate e trascritte nel ricorso per cassazione (è noto che il giudice può aderire alle conclusioni del c.t.u., senza essere tenuto a una specifica motivazione, salvo che non formino oggetto di specifiche censure, v. Cass. n. 1149/2011).

In particolare, il c.t.u. nominato in primo grado aveva rilevato che “la madre limita di fatto la relazione tra padre e figlia attraverso un controllo continuo su ogni atto direttamente o tramite persone di sua fiducia.

L’atteggiamento (…) trova una ragione nella particolare caratteristica di personalità strutturata secondo schemi rigidi”; lo stesso Tribunale, nel decreto del 28 marzo 2007, aveva dato atto che “la madre sta arrecando gravi e irreparabili danni alla minore, inducendole paure esospetti nei confronti della figura paterna” e le aveva prescritto “di non ostacolare i rapporti tra la minore e il padre, dovendosi in caso contrario valutare un diverso collocamento della minore”. Inoltre, il rilievo critico evidenziato dal ricorrente, di avere rimesso alla F. la definizione in concreto del percorso terapeutico della minore, ha trovato parziale conferma nella stessa decisione Impugnata, la quale ha richiamato il giudizio definito “sarcastico” del c.t.u. nei confronti della terapeuta scelta dalla F. .

Questa Corte ha avuto occasione di osservare che, in tema di affidamento dei figli minori, il giudizio prognostico che il giudice, nell’esclusivo interesse morale e materiale della prole, deve operare circa le capacità dei genitori di crescere ed educare il figlio nella nuova situazione determinata dalla disgregazione dell’unione, va formulato tenendo conto, in base ad elementi concreti, del modo in cui i genitori hanno precedentemente svolto i propri compiti, delle rispettive capacità di relazione affettiva, nonché della personalità del genitore, delle sue consuetudini di vita e dell’ambiente sociale e familiare che è in grado di offrire al minore, fermo restando, in ogni caso, il rispetto del principio della bigenitorialità, da intendersi quale presenza comune dei genitori nella vita del figlio, idonea agarantirgli una stabile consuetudine di vita e salde relazioni affettive con entrambi, i quali hanno il dovere di cooperare nella sua assistenza, educazione ed istruzione (v. Cass. n. 18817/2015).

Non può esservi dubbio che tra i requisiti di idoneità genitoriale, ai fini dell’affidamento o anche del collocamento di un figlio minore presso uno dei genitori, rilevi la capacità di questi di riconoscere le esigenze affettive del figlio, che si individuano anche nella capacità di preservargli la continuità delle relazioni parentali attraverso il mantenimento della trama familiare, al di là di egoistiche considerazioni di rivalsa sull’altro genitore.

Non compete a questa Corte dare giudizi sulla validità o invalidità delle teorie scientifiche e, nella specie, della controversa PAS, ma è certo che i giudici di merito non hanno motivato sulle ragioni del rifiuto del padre da parte della figlia e sono venuti meno all’obbligo di verificare, in concreto, l’esistenza dei denunciati comportamenti volti all’allontanamento fisico e morale del figlio minore dall’altro genitore. Il giudice di merito, a tal fine, può utilizzare i comuni mezzi di prova tipici e specifici della materia (incluso l’ascolto del minore) e anche le presunzioni (desumendo eventualmente elementi anche dalla presenza, laddove esistente, di un legame simbiotico e patologico tra ilfiglio e uno dei genitori). Tali comportamenti, qualora accertati, pregiudicherebbero il diritto del figlio alla bigenitorialità e, soprattutto, alla sua crescita equilibrata e serena.
L’importanza di tale diritto è testimoniata dalla sentenza della Cedu 9 gennaio 2013, n. 25704, L. c. Rep. Italiana, che ha affermato la violazione dell’art. 8 della convenzione da parte dello Stato italiano, in un caso in cui le autorità giudiziarie, a fronte degli ostacoli opposti dalla madre affidataria, ma anche dalla stessa figlia minorenne, a che il padre esercitasse effettivamente e con continuità il diritto di visita, non si erano impegnate a mettere in atto tutte le misure necessarie a mantenere il legame familiare tra padre e figlia minore, attraverso un concreto ed effettivo esercizio del diritto di visita nel contesto di una separazione legale tra i genitori. In particolare, quelle autorità si erano limitate reiteratamente e con formule stereotipate a confermare i propri provvedimenti, nonché a prescrivere l’intervento dei servizi sociali, cui erano richieste di volta in volta informazioni e delegata una generica funzione di controllo, così determinandosi il consolidamento di una situazione di fatto pregiudizievole per il padre, mentre avrebbero dovuto rapidamente adottare misure specifiche per il ripristino della collaborazione tra i genitori e dei rapporti tra ilpadre e la figlia, anche avvalendosi della mediazione dei servizi sociali. In caso di separazione personale conflittuale tra coniugi, l’affidamento del figlio minorenne implica un diritto effettivo e concreto di visita del genitore presso il quale il minore non sia collocato. L’assenza di collaborazione tra i genitori in conflitto e, talora, l’atteggiamento ostile (da dimostrare nel caso concreto) del genitore collocatario nei confronti dell’altro genitore) che impedisca di fatto al minore di frequentarlo, comporta una grave violazione del diritto del figlio al rispetto della vita familiare e non dispensa le autorità nazionali dall’obbligo di ricercare ogni mezzo efficace al fine di garantire il diritto del minore di frequentare adeguatamente e tempestivamente entrambi i genitori.

Si deve enunciare il seguente principio: in tema di affidamento di figli minori, qualora un genitore denunci comportamenti dell’altro genitore, affidatario o collocatario, di allontanamento morale e materiale del figlio da sé, indicati come significativi di una PAS (sindrome di alienazione parentale), ai fini della modifica delle modalità di affidamento, il giudice di merito è tenuto ad accertare la veridicità in fatto dei suddetti comportamenti, utilizzando i comuni mezzi di prova, tipici e specifici della materia, incluse le presunzioni, ed a motivare adeguatamente/aprescindere dal giudizio astratto sulla validità o invalidità scientifica della suddetta patologia, tenuto conto che tra i requisiti di idoneità genitoriale rileva anche la capacità di preservare la continuità delle relazioni parentali con l’altro genitore, a tutela del diritto del figlio alla bigenitorialità e alla crescita equilibrata e serena.

In conclusione, in accoglimento del primo motivo, la sentenza impugnata è cassata con rinvio alla Corte territoriale, in diversa composizione, per un nuovo esame. Gli altri motivi del ricorso principale e incidentale, sulla quantificazione dell’assegno e sul governo delle spese, sono assorbiti.

P.Q.M.

La Corte accoglie il primo motivo del ricorso principale, assorbiti gli altri motivi e il ricorso incidentale; in relazione al motivo accolto, cassa la sentenza impugnata e rinvia alla Corte d’appello di Milano, Sez. Minorenni, in diversa composizione, anche per le spese.

In caso di diffusione del presente provvedimento, omettere le generalità e gli altri dati identificativi.
FacebookTwitterGoogle+Blogger PostWhatsAppGoogle Gmail
CHIAMA SUBITO NON RIMANERE NEL DUBBIO TROVIAMO UNA SOLUZIONE !!
LEGGI CON ATTENZIONE !!
ABABAB
Bologna, San Pietro in Casale, San Lazzaro di Savena SUBITO !!AvvOcaTo MatriMonialista SEpaRAzioNE MOglIe A CAriCO Consulenza Legale per Separazione e Divorzio a Bologna Avvocato separazione Bologna Avvocato separazione Consigli utili per superare la separazione senza drammi. avvocato matrimonialista bologna – Studio Legale Bologna studiolegale-bologna.it/…/avvocato-matrimonialista-per-separazioni-a-bologna-e-prov… avvocato per divorzio bologna separazione consensuale bologna costo avvocato separazione consensuale lettera avvocato separazione miglior avvocato divorzista bologna Ti serve un avvocato matrimonialista divorzista per una separazione o divorzio? SEPARAZIONI BOLOGNA – Avvocato a Bologna www.avvocatoabologna.it/separazione…/divorzio-e-separazione- Avvocato divorzista a Bologna – Separazione … Avvocati che si occupano di Separazione a Bologna (Città … STUDIO LEGALE a Bologna avvocato matrimonialista separazione bologna , San Pietro in Casale, San Lazzaro di Savena AvvOcaTo MatriMonialista SEpaRAzioNE MOglIe A CAriCO
Consulenza Legale per Separazione e Divorzio a Bologna Avvocato separazione Bologna Avvocato separazione Consigli utili per superare la separazione senza drammi. avvocato matrimonialista bologna – Studio Legale Bologna studiolegale-bologna.it/…/avvocato-matrimonialista-per-separazioni-a-bologna-e-prov… avvocato per divorzio bologna separazione consensuale bologna costo avvocato separazione consensuale lettera avvocato separazione miglior avvocato divorzista bologna Ti serve un avvocato matrimonialista divorzista per una separazione o divorzio? SEPARAZIONI BOLOGNA – Avvocato a Bologna www.avvocatoabologna.it/separazione…/divorzio-e-separazione- Avvocato divorzista a Bologna – Separazione … Avvocati che si occupano di Separazione a Bologna (Città … STUDIO LEGALE a Bologna avvocato matrimonialista separazione bologna AVVOCATO MATRIMONIALISTA BOLOGNA SEPARAZIONI E DIVORZI
AVVOCATO MATRIMONIALISTA BOLOGNA SEPARAZIONI E DIVORZI

Bologna, San Pietro in Casale, San Lazzaro di Savena AvvOcaTo MatriMonialista SEpaRAzioNE MOglIe A CAriCO Consulenza Legale per Separazione e Divorzio a Bologna Avvocato separazione Bologna Avvocato separazione Consigli utili per superare la separazione senza drammi. avvocato matrimonialista bologna – Studio Legale Bologna studiolegale-bologna.it/…/avvocato-matrimonialista-per-separazioni-a-bologna-e-prov… avvocato per divorzio bologna separazione consensuale bologna costo avvocato separazione consensuale lettera avvocato separazione miglior avvocato divorzista bologna Ti serve un avvocato matrimonialista divorzista per una separazione o divorzio? SEPARAZIONI BOLOGNA – Avvocato a Bologna www.avvocatoabologna.it/separazione…/divorzio-e-separazione- Avvocato divorzista a Bologna – Separazione … Avvocati che si occupano di Separazione a Bologna (Città … STUDIO LEGALE a Bologna avvocato matrimonialista separazione bologna

ABABAB

Avvocato matrimonialista Bologna Divorzio Bologna

Il divorzio è lo strumento pensato per sciogliere il matrimonio. Quindi solo con il divorzio si torna ad essere una persona libera e ci si può sposare nuovamente. Giudizi di invalidità del matrimonio: nullità, annullamento, simulazione e matrimonio putativo Convenzioni matrimoniali, separazione dei beni e fondo patrimoniale Accordi tra coniugi e tra conviventi more uxorio, prima, durante e dopo la separazione Separazione personale tra coniugi e tra conviventi more uxorio: procedimento di separazione consensuale, procedimento per sepaeazione giudiziale, accordi provvisori con scrittura privata Divorzio: cessazione degli effetti civili e scioglimento del matrimonio, procedimento su domanda congiunta, procedimento giudiziale Azioni correlate ai giudizi di separazione e di divorzio: giudizio per la modifica delle condizioni di separazione o di divorzio; azioni giudiziarie ed extragiudiziarie a tutela della prole; procedimenti davanti al Giudice Tutelare Assistenza legale nelle consulenze tecniche psicodiagnostiche (CTU) per la regolamentazione dell’affidamento della prole, del collocamento e di ogni altra condizione a tutela della prole Giudizi di divisione dei patrimoni in comunione legale dei beni tra coniugi Trasferimenti mobiliari, immobiliari e societari tra coniugi e tra coniugi e prole, nella separazione e nel divorzio Contenzioso tra coniugi in materia di diritto del lavoro, diritto societario, impresa familiare Procedimenti penali tra coniugi e reati intrafamiliari (maltrattamenti, PAS sindrome di alienazione parentale, inadempimento agli obblighi contrib

La fine di un matrimonio è sempre un momento particolarmente delicato per i coniugi che si accingono a interrompere definitivamente la propria vita insieme.

La scelta di divorziare è una decisione gravida di conseguenze sia dal punto di vista emotivo e psicologico, che da quello economico. Quando si parla di divorzio per un avvocato si parla sia di scioglimento del vincolo matrimoniale sia di cessazione degli effetti civili del matrimonio concordatario. Poiché la distinzione tra le due fattispecie non è intuitiva, è opportuno chiarire in che cosa questa consista.
L’avvocato matrimonialista spiegherà loro quali sono i rispettivi diritti e doveri e illustrando tutti gli aspetti teorico-pratici del caso e la differenza tra una separazione di tipo consensuale da una separazione di tipo giudiziale. Il matrimonialista quindi è un avvocato che ha una esperienza prevalente nel ramo del diritto di famiglia e matrimoniale e che attraverso la pratica, l’esperienza ed i corsi di aggiornamento nella materia, ha acquisito una notevole dimestichezza nel settore del diritto di famiglia. Lo studio legale offre ai propri assistiti assistenza legale giudiziale, mettendo a loro disposizione tutta la propria professionalità acquisita nel corso degli anni nelle delicate tematiche familiari e personali.
Per affrontare una scelta così delicata è indispensabile affidarsi a un avvocato divorzista in grado di sapervi assistere al meglio, fin dall’inizio, in ogni aspetto della vicenda. l divorzio congiunto è la procedura che consente, dopo una separazione di sei mesi o un anno e con l´accordo tra le parti, di ottenere lo scioglimento del matrimonio. Il diritto penale della famiglia è una branca del diritto penale che non è connotata da particolare autonomia, ma presenta taluni caratteri propri, con connessioni con la tutela penale della vita e della salute della persona, fino al biodiritto.
I reati contro la famiglia sono molteplici, dalla bigamia, all’alterazione di stato, alla violazione degli obblighi di assitenza familiare, fino ai maltrattamenti in famiglia, allo stalking ed alla sottrazione di minorenni.
I sei mesi o un anno necessari per poterlo chiedere decorrono dalla data dell´udienza di comparizione davanti al presidente del tribunale nella procedura di separazione. Non è sempre obbligatorio essere assistiti da un avvocato divorzista, alcuni tribunali lo richiedono, ma il nostro consiglio è quello di avere sempre un avvocato divorzista, specialmente per le refluenze patrimoniali di un divorzio. Il divorzio, come la separazione, può essere consensuale o giudiziale.
Il divorzio consensuale prevede l’assistenza di coniugi che hanno già raggiunto un accordo su tutti i punti del rapporto e con un notevole risparmio di tempi e costi.
Il divorzio giudiziale, al contrario, può essere promosso da uno dei due coniugi quando non vi è accordo tra le parti e si intende comunque ottenere lo scioglimento del vincolo.
I coniugi possono richiedere il divorzio in presenza di una delle cause indicate dall’art. 3 della legge 1 dicembre 1970 n. 898 e tra i quali viene compresa anche la separazione dei coniugi ininterrotta per tre anni a decorrere dalla comparizione dei coniugi davanti al Presidente del Tribunale per la separazione.
Consulenza per la tutela della prole e del diritto genitoriale, con particolare attenzione alle recenti innovazioni in materia di affido condiviso;
 Separazione tra i coniugi: consensuale – giudiziale;
 Divorzio: cessazione degli effetti civili del matrimonio concordatario – scioglimento del matrimonio civile;
 Nullità o annullamento del matrimonio;
 Modifica delle condizioni di separazione e divorzio;
 Affidamento dei minori;
 Assegnazione della casa coniugale;
 Assegno di mantenimento e divorzile;
 Famiglia di fatto – convivenza more uxorio;
 Tutela del diritto di visita;
 Ricongiungimento famigliare;
 Regime patrimoniale della famiglia;
 Contratti di convivenza e unioni civili;
 Patti di famiglia
 Impresa famigliare;
 Mediazione famigliare;
 Negoziazione assistita;
Anche il divorzio, come la separazione, può essere affrontato in forma congiunta – con significativo risparmio di tempo e di costi – o in forma giudiziale, a seconda se sia possibile raggiungere un’intesa soddisfacente per entrambi i coniugi già prima dell’inizio della causa o nel corso della stessa.
La pronuncia di divorzio, che produrrà lo scioglimento definitivo del matrimonio (se celebrato in forma non religiosa) o la cessazione dei suoi effetti civili (se celebrato in Chiesa), dovrà prendere posizione sia sulla collocazione dei figli e sui rapporti con i genitori che sulle questioni economiche: mantenimento della prole ed eventuale assegno divorzile in favore del coniuge economicamente non autosufficiente.
All’eventuale riconoscimento dell’assegno divorzile sono legati anche altri importanti aspetti di ultrattività economica, come il diritto a percepire la pensione di reversibilità e la spettanza di una quota di TFR dell’ex-coniuge.
“affidamento o affido dei minori nati da genitori non coniugati”, “affidamento dei figli (affidamento esclusivo e affidamento condiviso”), ” (separazione consensuale e separazione giudiziale)”, divorzi (divorzio diretto – giudiziale e divorzio congiunto), riconoscimento del matrimonio o divorzio realizzato all’estero, riconoscimento della separazione e del divorzio estero in italia, affidamento condiviso e congiunto, scioglimento del matrimonio e cessazione degli effetti civili, convenzioni matrimoniali, disconoscimento di paternità, filiazione, “mantenimento del coniuge”, mantenimento dei minori, assegno divorzile, addebito della separazione, “risarcimento dei danni”, adozioni, tutela dei minori, “matrimonio misto”, accordi di convivenza, (diritto penale della famiglia), impresa familiare, violenze intrafamiliari, interdizione, “inabilitazione”, decadenza potestà genitori, sospensione potestà genitori, “diritti degli ascendenti”, dichiarazione giudiziale di paternità, strumenti a tutela del corretto adempimento delle obbligazioni alimentari, consulenza legale relativa a separazioni, “divorzi”, (mediazione familiare), affidamento dei figli, accordi di convivenza, adozioni, variazioni alle condizioni di separazione e mediazione familiare, assistenza legale, “assegno di mantenimento”, assegno divorzile, “diritto di famiglia”, “affidamento condiviso”, separazione giudiziale,
Codice Civile
Libro Primo
Delle persone e della famiglia
Titolo VI
Del matrimonio
Capo IV
Dei diritti e dei doveri che nascono dal matrimonio
Art. 143.
Diritti e doveri reciproci dei coniugi.
Con il matrimonio il marito e la moglie acquistano gli stessi diritti e assumono i medesimi doveri.
Dal matrimonio deriva l’obbligo reciproco alla fedeltà, all’assistenza morale e materiale, alla collaborazione nell’interesse della famiglia e alla coabitazione.
Entrambi i coniugi sono tenuti, ciascuno in relazione alle proprie sostanze e alla propria capacità di lavoro professionale o casalingo, a contribuire ai bisogni della famiglia.
Art. 143-bis.
Cognome della moglie.
La moglie aggiunge al proprio cognome quello del marito e lo conserva durante lo stato vedovile, fino a che passi a nuove nozze.
Art. 143-ter. (1)
[Cittadinanza della moglie.
La moglie conserva la cittadinanza italiana, salvo sua espressa rinunzia, anche se per effetto del matrimonio o del mutamento di cittadinanza da parte del marito assume una cittadinanza straniera.]
(1) Articolo abrogato dalla Legge 5 febbraio 1992, n. 91.
Art. 144.
Indirizzo della vita familiare e residenza della famiglia
I coniugi concordano tra loro l’indirizzo della vita familiare e fissano la residenza della famiglia secondo le esigenze di entrambi e quelle preminenti della famiglia stessa.
A ciascuno dei coniugi spetta il potere di attuare l’indirizzo concordato.
Art. 145.
Intervento del giudice.
In caso di disaccordo ciascuno dei coniugi può chiedere, senza formalità, l’intervento del giudice il quale, sentite le opinioni espresse dai coniugi e, per quanto opportuno, dai figli conviventi che abbiano compiuto il sedicesimo anno, tenta di raggiungere una soluzione concordata.
Ove questa non sia possibile e il disaccordo concerna la fissazione della residenza o altri affari essenziali, il giudice, qualora ne sia richiesto espressamente e congiuntamente dai coniugi, adotta, con provvedimento non impugnabile, la soluzione che ritiene più adeguata alle esigenze dell’unità e della vita della famiglia.
Art. 146.
Allontanamento dalla residenza familiare.
Il diritto all’assistenza morale e materiale previsto dall’articolo 143 è sospeso nei confronti del coniuge che, allontanatosi senza giusta causa dalla residenza familiare rifiuta di tornarvi.
La proposizione della domanda di separazione, o di annullamento, o di scioglimento o di cessazione degli effetti civili del matrimonio costituisce giusta causa di allontanamento dalla residenza familiare.
Il giudice può, secondo le circostanze, ordinare il sequestro dei beni del coniuge allontanatosi, nella misura atta a garantire l’adempimento degli obblighi previsti dagli articoli 143, terzo comma, e 147.
Art. 147.
Doveri verso i figli (1)
Il matrimonio impone ad ambedue i coniugi l’obbligo di mantenere, istruire, educare e assistere moralmente i figli, nel rispetto delle loro capacità, inclinazioni naturali e aspirazioni, secondo quanto previsto dall’articolo 315-bis.
.
Art. 148.
Concorso negli oneri (1)
I coniugi devono adempiere l’obbligo di cui all’articolo 147, secondo quanto previsto dall’articolo 316-bis.
dal 7 febbraio 2014
Avvocato matrimonialista Bologna consulenza sui diritti e doveri dei coniugi
 La separazione è un procedimento necessario ai coniugi per regolare legalmente le condizioni di vita di ognuno dei coniugi dopo la crisi del rapporto matrimoniale, anche in vista dell’eventuale successivo divorzio, conseguibile soltanto dopo almeno tre anni dalla separazione legale.
L’ausilio di un avvocato nella stesura di separazione dei coniugi è opportuna al fine di redigere con precisione gli accordi tra i coniugi al fine di evitare incomprensioni e imprecisioni che possono sfociare in controversie giudiziali, lunghe e costose.
La separazione rappresenta una “pausa” nel matrimonio. Con la separazione infatti non si scioglie il vincolo matrimoniale (che si scioglierà invece con il divorzio) ma si apre una fase in cui i coniugi possono vivere separatamente e decidere se la loro crisi è solo passeggera o davvero irrimediabile.
consulenza per separazioni consensuali e giudiziali
 modifica delle condizioni di separazione
 assistenza legale per divorzi consensuali e giudiziali
 accordi di convivenza
 mediazione familiare
 consulenza in tema di regime patrimoniale all’interno del matrimonio
 appalti
 diritto condominiale
 diritto delle assicurazioni
 diritto fallimentare
 ricorsi
 assistenza contrattuale
 contrattualistica aziendale
 diritto dei consumatori
 diritto delle locazioni
 diritto immobiliare
 risarcimento danni
 diritto civile
 diritto del lavoro
 diritto di famiglia
 responsabilità civile
 servizio recupero crediti
 diritto penale
 assegno di mantenimento che DIRITTO DI FAMIGLIA
Separazione
Divorzio
Regime patrimoniale della famiglia
Unione di fatto
Alimenti
Riconoscimento di paternità
Patto di famiglia negoziazione
 diritto collaborativo
 mediazione
 accordi prematrimoniali
 contratti di convivenza
 diritto amministrativo
 urbanistica territorio ambiente
 diritto di informazione (privacy – diritto di autore – libertà di stampa)
 accordi in caso di separazione e divorzio
 arbitrati
 consulenza legale per provvedimenti cautelari
 consulenze tecnico contrattuali
 diritto di famiglia e minorile
 separazioni
 accordi sull’assegno di mantenimento
 assistenza legale
 consulenza legale per provvedimenti d’urgenza
 diritto bancario e immobiliare
 esecuzioni e azioni giudiziarie
 affido condiviso di minori
 consulenze stragiudiziali
 diritto delle locazioni
 diritto matrimoniale
 responsabilità civile
Lo studio Dell’avvocato Sergio Armaroli si trova a Bologna ed offre consulenza in diritto di famiglia . La cortesia, la disponibilità e l’umanità insieme a serietà e professionalità sono le caratteristiche che contraddistinguono lo studio legale e che consentono di poter risolvere ogni questione legale.
Lo Studio Legale Avvocato Matrimonialista Bologna Sergio Armaroli si occupa di consulenza ed assistenza legale per le controversie in materia di diritto civile e penale.
La materia del diritto di famiglia ha subito nel corso degli anni alcune rilevanti modifiche con il D.L. 14/03/2005 n. 35, convertito con modifiche dalla L. 14/05/2005 n. 80, che ha riformato il processo di separazione e divorzio, riformulando completamente alcuni articoli del codice di procedura civile in materia di separazione e l’art. 4 della legge sul divorzio.
L’avvocato matrimonialista è un avvocato che si occupa si occupa in particolare di separazioni, divorzi, accordi di convivenza e modifiche di condizioni di separazione.
Le persone si rivolgono ad un avvocato matrimonialista per porre fine al proprio matrimonio, altri si rivolgono all’avvocato Matrimonialista per chiedere una modifica alle loro condizioni di separazione altri si rivolgono ad un avvocato matrimonialista solo per conoscere quali sono i propri diritti.
 L’avvocato Matrimonialista ha l’obbligo di confrontarsi con i clienti per trovare con loro la miglior soluzione per i figli minori che sono coloro che nelle separazioni soffrono di piu’
AMA
L’avvocato matrimonialista spiegherà loro quali sono i rispettivi diritti e doveri e illustrando tutti gli aspetti teorico-pratici del caso e la differenza tra una separazione di tipo consensuale da una separazione di tipo giudiziale
Separazioni e divorzi, sia consensuali che giudiziali; modifica delle condizioni di separazione o divorzio nonché affidamento dei minori, anche nel caso di filiazione naturale, riconoscimento di maternità e paternità naturale.
Funzione ed evoluzione storica del diritto di famiglia – La parentela, l’obbligo alimentare e la solidarietà familiare – Il matrimonio – I rapporti personali tra i coniugi – I rapporti patrimoniali tra i coniugi – La crisi coniugale – Gli effetti della separazione e del divorzio – Le convivenze e la famiglia di fatto – La filiazione – L’accertamento dello stato di filiazione – Gli effetti della crisi genitoriale rispetto ai figli – L’adozione e l’affidamento – La responsabilità civile nelle relazioni familiari.
Il diritto di famiglia è una branca del diritto privato che disciplina i rapporti familiari in genere:
1) parentela e affinità
2) matrimonio
3) i rapporti patrimoniali nella famiglia
4) la filiazione
5) i rapporti fra genitori e figli
6) la separazione e il divorzio
AINFONERA DIVORZIO
Separazione personale
 Divorzio
 Affidamento e mantenimento dei figli minori, legittimi e naturali
 Modifica delle condizioni di separazione e di divorzio
 Accordi relativi ai rapporti personali e patrimoniali tra coniugi e tra conviventi
 Gestione e divisione di aziende coniugali, imprese familiari, società di persone (s.a.s, s.n.c.) e di capitali (s.r.l., s.p.a.), tra coniugi, conviventi, familiari
 Trasferimento di proprietà immobiliari e di quote societarie tra coniugi
 Divisione dei beni in comunione legale tra coniugi
 Separazione giudiziale dei beni, nei casi previsti dalla legge
 Dichiarazione giudiziale di paternità
 Impugnazione del riconoscimento del figlio naturale per difetto di veridicità
 Disconoscimento di paternità
 procedimenti di separazione consensuale e giudiziale;
 procedimenti di divorzio congiunto e giudiziale;
 procedimenti di modifica delle condizioni di separazione e di divorzio;
 procedimenti per l’affidamento condiviso dei minori;
 procedimenti per il riconoscimento di un assegno di mantenimento per i figli minori e per il figlio maggiorenne non economicamente autosufficiente;
 affidamento ed assegno per il mantenimento dei figli naturali (nati fuori dal matrimonio) dopo la “separazione” di coppie di fatto;
 Il diritto di famiglia è un ramo del diritto civile che si occupa dei rapporti familiari e dei vari aspetti ad essi connessi, quali rapporti personali e patrimoniali tra coniugi, separazione e divorzio, protezione dei minori
Separazioni personali, divorzi, affidamenti, riconoscimenti, adozioni, disconoscimento di paternità, potestà genitoriale, tutela e curatela, amministrazione di sostegno, interdizione, inabilitazione, cambiamento nome/cognome, consulenze concernenti tutte le problematiche della famiglia e dei reati contro la famiglia.
Determinazione assegno di mantenimento per i figli
 Determinazione assegno di mantenimento per il coniuge
 Revisione delle condizioni di separazione e divorzio
 Individuazione del coniuge per l’affidamento dei figli
 Assegnazione dell’abitazione adibita a casa coniugale
 Individuazione dei beni mobili e immobili in regime di comunione o separazione
 Bologna, San Pietro in Casale, San Lazzaro di Savena AvvOcaTo MatriMonialista SEpaRAzioNE MOglIe A CAriCO Consulenza Legale per Separazione e Divorzio a Bologna Avvocato separazione Bologna Avvocato separazione Consigli utili per superare la separazione senza drammi. avvocato matrimonialista bologna – Studio Legale Bologna studiolegale-bologna.it/…/avvocato-matrimonialista-per-separazioni-a-bologna-e-prov… avvocato per divorzio bologna separazione consensuale bologna costo avvocato separazione consensuale lettera avvocato separazione miglior avvocato divorzista bologna Ti serve un avvocato matrimonialista divorzista per una separazione o divorzio? SEPARAZIONI BOLOGNA – Avvocato a Bologna www.avvocatoabologna.it/separazione…/divorzio-e-separazione- Avvocato divorzista a Bologna – Separazione … Avvocati che si occupano di Separazione a Bologna (Città … STUDIO LEGALE a Bologna avvocato matrimonialista separazione bologna
Lo studio Dell’avvocato Sergio Armaroli si trova a Bologna ed offre consulenza in diritto di famiglia . La cortesia, la disponibilità e l’umanità insieme a serietà e professionalità sono le caratteristiche che contraddistinguono lo studio legale e che consentono di poter risolvere ogni questione legale.
Composizione della crisi familiare
 Separazioni
 Divorzi:
 - Accordi di Convivenza
 - Modifiche di condizioni di Separazione

- Modifiche di condizioni di Divorzio

- Divorzio breve (vedi provvedimento nella Gazzetta Ufficiale)
 Rapporti patrimoniali tra i coniugi:
 - Alimenti
 - Mantenimento dei figli
 – Impresa familiare
Bologna, San Pietro in Casale, San Lazzaro di Savena SEpaRAzioNE MOglIe A CAriCO Consulenza Legale per Separazione e Divorzio a Bologna Avvocato separazione Bologna Avvocato separazione Consigli utili per superare la separazione senza drammi. avvocato matrimonialista bologna – Studio Legale Bologna studiolegale-bologna.it/…/avvocato-matrimonialista-per-separazioni-a-bologna-e-prov… avvocato per divorzio bologna separazione consensuale bologna costo avvocato separazione consensuale lettera avvocato separazione miglior avvocato divorzista bologna Ti serve un avvocato matrimonialista divorzista per una separazione o divorzio? SEPARAZIONI BOLOGNA – Avvocato a Bologna www.avvocatoabologna.it/separazione…/divorzio-e-separazione- Avvocato divorzista a Bologna – Separazione … Avvocati che si occupano di Separazione a Bologna (Città … STUDIO LEGALE a Bologna avvocato matrimonialista separazione bologna
FORLI IMOLA Bologna, San Pietro in Casale, San Lazzaro di Savena separazione moglie a carico Consulenza Legale per Separazione e Divorzio a Bologna Avvocato separazione Bologna Avvocato separazione Consigli utili per superare la separazione senza drammi. avvocato matrimonialista bologna – Studio Legale Bologna studiolegale-bologna.it/…/avvocato-matrimonialista-per-separazioni-a-bologna-e-prov… avvocato per divorzio bologna separazione consensuale bologna costo avvocato separazione consensuale lettera avvocato separazione miglior avvocato divorzista bologna Ti serve un avvocato matrimonialista divorzista per una separazione o divorzio? SEPARAZIONI BOLOGNA – Avvocato a Bologna www.avvocatoabologna.it/separazione…/divorzio-e-separazione- Avvocato divorzista a Bologna – Separazione … Avvocati che si occupano di Separazione a Bologna (Città … STUDIO LEGALE a Bologna avvocato matrimonialista separazione bologna PERCHE’?
 perche’ si arriva alla separazione dei coniugi?
Perche’ ?
Molto spesso per mancanza di dialogo, pe mancanza di intimità’ di coppia, per mancanza di scambio di opinioni.
Perché?
Molti pensano perché vi può’ esser il famoso terzo!
Sbagliato
la terza persona entra nella coppia se la si vuole fare entrare!!
Qual è la differenza tra separazione e divorzio?
 La separazione è una fase intermedia, cessa l’obbligo della fedeltà’ l’obbligo coabitazione ,solo con il divorzio pero’ si mette fine al matrimonio
 separazione cosa fare e non fare?
aincidente 10 in caso di separazione cosa spetta alla moglie?
separazione diritti della moglie casalinga?
in caso di separazione cosa spetta alla moglie e ai figli?
obbligo cambio residenza dopo separazione?
separazione cosa spetta alla moglie e figli
diritti della moglie in caso di separazione
separazione senza figli cosa spetta alla moglie
Qual è la differenza tra separazione consensuale e separazione giudiziale?
Un genitore separato con figlio a carico può cambiare residenza?
Mantenimento minori. Quali sono le spese straordinarie?
Le differenze tra assegno famigliare e assegno alimentare?
Sono stata tradito, posso richiedere i danni?a chi chiederli?
Sono divorziata, mio marito non paga più le spese per nostro figlio?
Convivo da 7 anni. Se cesso la convivenza quali diritti mi spettano?
Mia moglie si è allontanato dalla casa coniugale. Voglio la separazione giudiziale con addebito?
In quali casi si puo’ avere la separazione con addebito?
In quali ipotesi si puo’ avere l’assegno di mantenimento in sede di separazione?
Con quali modalità vengono affidati i figli?
A che e perché dei due coniugi viene assegnata l’abitazione coniugale?
Quali sono le condizioni per poter ottenere il divorzio?
Si può avere un divorzio consensuale?
Quando deve essere corrisposto l’assegno divorzile?
Quando si può richiedere una quota della liquidazione (TFR) dell’ex coniuge? 26 Che posso fare se dopo la separazione mio marito/moglie non versa il mantenimento per me e per i figli?
 Per la tua separazione consensuale o divorzio breve rivolgiti all’avvocato Sergio Armaroli con fiducia, discuteremo del tuo divorzio breve e della tua separazione consensuale con tranquillita’ trovando per il tuo divorzio breve e per la tua separazione consensuale una giusta soluzione
 Bologna, San Pietro in Casale, San Lazzaro di Savena separazione moglie a carico Consulenza Legale per Separazione e Divorzio a Bologna Avvocato separazione Bologna Avvocato separazione Consigli utili per superare la separazione senza drammi. avvocato matrimonialista bologna – Studio Legale Bologna studiolegale-bologna.it/…/avvocato-matrimonialista-per-separazioni-a-bologna-e-prov… avvocato per divorzio bologna separazione consensuale bologna costo avvocato separazione consensuale lettera avvocato separazione miglior avvocato divorzista bologna Ti serve un avvocato matrimonialista divorzista per una separazione o divorzio? SEPARAZIONI BOLOGNA – Avvocato a Bologna www.avvocatoabologna.it/separazione…/divorzio-e-separazione- Avvocato divorzista a Bologna – Separazione … Avvocati che si occupano di Separazione a Bologna (Città … STUDIO LEGALE a Bologna avvocato matrimonialista separazione bolognaSEpaRaZiOnE
 Bologna, San Pietro in Casale, San Lazzaro di Savena risolvi subito avvocato matrimonialista famigliarista chiama per avere la migliore assistenza legale, risolveremo la tua separazione con attenzione e cortesia, chiama subito non aspettare facciamo valere i tuoi diritti
 Abbiamo due tipi di separazione: la separazione consensuale e la separazione giudiziale.
 La separazione consensuale.
 La prima, piu’ veloce ed economica è la separazione in cui i coniugi hanno raggiunto da soli, assistiti dai loro avvocati, un accordo sulle condizioni di separazione.
In questo caso, quindi i coniugi trovano un accordo prima di rivolgersi al Tribunale,
La procedura comporta che un ricorso
viene presentato congiuntamente dai due coniugi, con il quale si chiede al Tribunale semplicemente l’approvazione (Omologa) delle condizoni di separazione già concordate.
Il ruolo degli avvocati , che garantiscono che vengano presentate condizioni sempre conformi alla legge e tali quindi da ottenere l’approvazione del Tribunale.
L’accordo consensuale omologato, o la sentenza, stabiliscono a quale dei coniugi sono affidati i figli, unitamente alle condizioni e all’importo relativo al loro mantenimento a carico del coniuge non affidatario.
Per stabilire il coniuge affidatario è irrilevante l’eventuale dichiarazione di addebito, salvo che questa non sia scaturita per cause che riguardino il rapporto con i figli.
In sede di separazione è anche possibile l’affidamento congiunto o alternativo, potendosi applicare analogicamente l’art. 6 della L. 898/70 che disciplina l’affidamento dei figli in caso di divorzio.
Il tribunale stabilisce la misura ed il modo con cui il genitore non affidatario deve contribuire al mantenimento, all’istruzione e all’educazione dei figli, nonché le modalità di esercizio dei suoi diritti nei rapporti con essi.
Il genitore cui sono affidati i figli, salva diversa disposizione del tribunale, ha l’esercizio esclusivo della potestà su di essi; egli deve attenersi alle condizioni determinate dal tribunale. Salvo che non sia diversamente stabilito, le decisioni di maggiore interesse per i figli sono adottate da entrambi i genitori. Il genitore cui i figli non siano affidati ha il diritto ed il dovere di vigilare sulla loro istruzione ed educazione e può ricorrere al tribunale quando ritenga che siano state assunte decisioni pregiudizievoli al loro interesse.
L’obbligo di mantenere, educare ed istruire i figli nati o adottati durante il matrimonio di cui sia stato pronunciato lo scioglimento o la cessazione degli effetti civili, permane anche nel caso di passaggio a nuove nozze di uno o di entrambi i genitori.
Fatto il ricorso i coniugi dovranno andare innanzi il President del tribunale una sola volta per firmare un verbale con il quale daranno conferma della loro volontà di separarsi a quelle determinate condizioni, chiedendone l’omologa al Tribunale. La procedura di questo tipo di separazione, in genere, può durare dai 4 ai 6 mesi, salvi i casi in cui la preparazione dell’accordo sulle condizioni richieda più tempo.
La separazione giudiziale.,
 invece, viene solitamente utilizzato in due casi: quando i coniugi non riescono a trovare un accordo sulle condizioni coem sui figli o sulla casa, o sui conti correnti e devono pertanto chiedere al Tribunale che sia il Giudice a decidere; e quando uno dei coniugi sia irreperibile o contrario alla separazione. La prima udienza nella separazione giudiziale, detta udienza presidenziale, è prevista al fine di espletare il tentativo di conciliazione, che se ha esito positivo consente di “consensualizzare” la procedura, convertendo il rito, e di chiudere la causa con un verbale di separazione consensuale.
Nei fatti, una separazione giudiziale è una causa ordinaria a tutti gli effetti, con la sola aggiunta della fase conciliativa preliminare.
in quali casi si può chiedere la separazione giudiziale?
 Quando la convivenza è divenuta intollerabile ed è dannosa alla educazione dei figli. Ciascun coniuge può anche chiedere che la separazione sia addebitata all’altro per violazione dei doveri che derivano dal matrimonio, cioè fedeltà, assistenza morale e materiale, collaborazione nell’interesse della famiglia e coabitazione.
• Che cosa comporta la dichiarazione di addebito?
 Il coniuge a cui viene addebitata la separazione perde il diritto al mantenimento (ma non quello agli alimenti), i diritti sull’eredità del coniuge e quelli sulla sua pensione di riversibilità nel caso in cui non sia beneficiario di un assegno alimentare.
La separazione può essere chiesta quando si verificano, anche indipendentemente dalla volontà di uno o di entrambi i coniugi, fatti tali da rendere intollerabile la prosecuzione della convivenza o da recare grave pregiudizio alla educazione della prole.
Il giudice, pronunziando la separazione, dichiara, ove ne ricorrano le circostanze e ne sia richiesto, a quale dei coniugi sia addebitabile la separazione, in considerazione del suo comportamento contrario ai doveri che derivano dal matrimonio.
La separazione giudiziale è molto diversa dalla consensuale, in primo luogo occorrono piu’ difensori ,ogni coniuge ne deve aver euno identica alla separazione consensuale, con l’unica differenza che all’esito della prima udienza, in mancanza di un accordo tra i coniugi, sarà il Giudice dietro richiesta delle parti ad assumere i provvedimenti provvisori ritenuti opportuni sia in ordine all’affidamento dei figli sia in ordine al mantenimento.
Dopo la prima udienza, la procedura (invece di chiudersi con il Decreto di Omologa, come nella consensuale) prosegue tra memorie e udienze come una normale causa civile, concludendosi con sentenza, dopo un processo destinato a durare qualche anno.
INFOPERSONENUOVA
 INFEDELTA’ SEPARAZIONE BOLOGNA CONIUGI- AVVOCATO SEPARAZIONE BOLOGNA
L’infedeltà- così come il diniego di assistenza, o il venir meno della coabitazione- viola uno degli obblighi direttamente imposti dalla legge a carico dei coniugi (art. 143, secondo comma, cod. civ.): così da infirmare, alla radice, l’affectio familiae in guisa tale da giustificare, secondo una relazione ordinaria causale, la separazione. È quindi la premessa, secondo l’id quod plerunque accidit, dell’intollerabilità della prosecuzione della convivenza, per causa non indipendente dalla volontà dei coniugi (art. 151, primo comma, cod. civ.).
Non per questo, tuttavia tale regolarità causale assurge a presunzione assoluta.
L’evento dissolutivo può rivelarsi già “prima facie“- e cioè, sulla base della stessa prospettazione della parte- non riconducibile, sotto il profilo eziologico, alla condotta antidoverosa di un coniuge: come ad esempio, nell’ipotesi di un isolato e remoto episodio d’infedeltà (ma anche di mancata assistenza, o allontanamento dalla casa coniugale), da ritenere presuntivamente superato, nel prosieguo, da un periodo di convivenza.
Va da sé, infatti, che occorre l’elemento della prossimità (“post hoc, ergo propter hoc“): la presunzione opera quando la richiesta di separazione personale segua, senza cesura temporale, all’accertata violazione del dovere coniugale.
 Diversamente, nel caso- infrequente, ma non eccezionale- di accettazione reciproca di un allentamento degli obblighi previsti dalla norma (come nel regime- secondo la definizione invalsa nell’uso- dei “separati in casa“), si prospetta un fatto secondario, accidentale e atipico, che contrasta l’applicabilità della regola generale di causalità: onde, il relativo onere probatorioincumbit ei qui dicit.
 Spetterà quindi all’autore della violazione dell’obbligo la prova della mancanza del nesso eziologico tra infedeltà e crisi coniugale: sotto il profilo che il suo comportamento si sia inserito in una situazione matrimoniale già compromessa e connotata da un reciproco disinteresse. In una parola, in una crisi del rapporto matrimoniale già in atto (Cass., sez. I, 14 febbraio 2012, n. 2059).
La Cassazione n. 11516 del 23/05/2014 ha statuito che : “in tema di separazione giudiziale dei coniugi, si presume che l’inosservanza del dovere di fedeltà, per la sua gravita, determini l’intollerabilità della prosecuzione della convivenza, giustificando così, di per sè, l’addebito al coniuge responsabile, salvo che questi dimostri che l’adulterio non sia stato la causa della crisi familiare, essendo questa già irrimediabilmente in atto, sicchè la convivenza coniugale era ormai meramente formale (da ultimo, Cass. 14 febbraio 2012, n. 2059; Cass. 7 dicembre 2007, n. 25618).
1)separazione cosa fare e non fare? Bologna, San Pietro in Casale, San Lazzaro di Savena SEpaRAzioNE MOglIe A CAriCO Consulenza Legale per Separazione e Divorzio a Bologna Avvocato separazione Bologna Avvocato separazione Consigli utili per superare la separazione senza drammi. avvocato matrimonialista bologna – Studio Legale Bologna studiolegale-bologna.it/…/avvocato-matrimonialista-per-separazioni-a-bologna-e-prov… avvocato per divorzio bologna separazione consensuale bologna costo avvocato separazione consensuale lettera avvocato separazione miglior avvocato divorzista bologna Ti serve un avvocato matrimonialista divorzista per una separazione o divorzio? SEPARAZIONI BOLOGNA – Avvocato a Bologna www.avvocatoabologna.it/separazione…/divorzio-e-separazione- Avvocato divorzista a Bologna – Separazione … Avvocati che si occupano di Separazione a Bologna (Città … STUDIO LEGALE a Bologna avvocato matrimonialista separazione bologna
 Per la tua separazione consensuale o divorzio breve rivolgiti all’avvocato Sergio Armaroli con fiducia, discuteremo del tuo divorzio breve e della tua separazione consensuale con tranquillita’ trovando per il tuo divorzio breve e per la tua separazione consensuale una giusta soluzione
2)in caso di separazione cosa spetta alla moglie? 3)in caso di separazione cosa spetta alla moglie e ai figli 4)separazione diritti della moglie casalinga? 5)cambio residenza coniuge non separato? 6)divorzio dopo separazione consensuale? 7)separazione senza figli cosa spetta alla moglie?
 avvocato matrimonialista separazione bologna Sergio Armaroli Avvocato Matrimonialista a Bologna - Studio Sergio Armaroli • Come scegliere un avvocato matrimonialista - Studio Legale Avvocato Matrimonialista Archives - Studio Legale Avv Sergio Armaroli Avvocato matrimonialista - Bologna - Separazione ... Avvocati che si occupano di Avvocati matrimonialisti a Bologna ... Studio Legale Avvocato BOLOGNA Matrimonialista Separazioni e ... m
 avvocato matrimonialista separazione bologna Sergio Armaroli
 Avvocato Matrimonialista a Bologna – Studio Sergio Armaroli • Come scegliere un avvocato matrimonialista – Studio Legale
 Avvocato Matrimonialista Archives – Studio Legale Avv Sergio Armaroli Avvocato matrimonialista – Bologna – Separazione …
 Avvocati che si occupano di Avvocati matrimonialisti a Bologna …
 Studio Legale Avvocato BOLOGNA Matrimonialista Separazioni e …
 m
8)diritti della moglie in caso di separazione?
 1 –
 Che cosa è la separazione legale?
 Quando il giudice emette il provvedimento di separazione che aiutorizz ai coniugi a vivere separati
 familiare e l’eventuale pagamento di un assegno di mantenimento da parte di un coniuge in favore dell’altro e dei figli.
 Quanti tipi di separazione legale esistono?
 La separazione consensuale e quella giudiziale.
 Quale differenza c’è fra separazione consensuale e giudiziale?
 Nella consensuale i coniugi sono d’accordo su come regolare i loro rapporti e chiedono che il Tribunale prenda atto della loro volontà nella giudiziale, invece, questo accordo non c’è ed è il Tribunale che decide, dopo gli opportuni accertamenti, le condizioni della separazione.
 E’ possibile nella separazione consensuale inserire altre clausole, oltre a quelle riguardanti l’affidamentodei figli, della casa e il mantenimento?
 Sì, è possibile regolamentare con l’accordo ogni altro aspetto della separazione, tra cui anchela divisione dei beni comuni.
 Come si svolge il procedimento di separazione consensuale?
 Dopo aver raggiunto l’accordo sui loro futuri rapporti, i coniugi presentano un ricorso al Presidente del Tribunale e i certificati richiesti.Verrà fissata una udienza nella quale dovranno confermare la loro volontà. Il verbale di separazione sarà omologato dal Tribunale. Il procedimento dura pochi mesi.
 Nella separazione consensuale è necessaria l’assistenza legale?
 Non è obbligatoria ma è consigliabile, soprattutto per tutelare gli interessi del coniuge piùdebole.
 In quali casi si può chiedere la separazione giudiziale?
 Quando la convivenza è divenuta intollerabile ed è dannosa alla educazione dei figli. Ciascun coniuge può anche chiedere che la separazione sia addebitata all’altro per violazione dei doveri che derivano dal matrimonio,cioè fedeltà, assistenza morale e materiale, collaborazione nell’interesse della famiglia e coabitazione.
 Che cosa comporta la dichiarazione di addebito?
 Il coniuge a cui viene addebitata la separazione perde il diritto al mantenimento (ma non quello agli alimenti), i diritti sull’eredità del coniuge e quelli sulla sua pensione di riversibilità nel caso in cui non sia beneficiario di un assegno alimentare.
 Quale è la differenza tra assegno di mantenimento e assegno alimentare?
 Il mantenimento deve essere adeguato al tenore di vita precedente alla separazione; gli alimenti vengono versati solo se il coniuge si trova in stato di bisogno e non possono eccedere lo stretto indispensabile.
 BOLOGNA COME GESTIRE UNA SEPARAZIONE CON FIGLI ANDANDO DALL’AVVOCATO
 studio-legale-bologna
 1)Separarsi vuol dire avere una serie enorme di situazioni da risolvere !!!
 2)La più grossa e importante è la situazione dei figli
a) come dirlo ai figli
 b)come riuscir ea segui9re i figli come prima o meglio di prima
 c)come stare vicino ai figli nella separazione
 d)come provvedere alle loro necessità economiche
 e) dove andare con i figli nella separazione ad abitare se si decide di cambiare casa
 f) come continuare ad avere un rapporto solido con figli
3) la problematica della casa
La casa resta al genitore collocatario dei figli minori almeno di regola
Chiama l’avvocato Sergio Armaroli per aver e una consulenza sulla tu separazione
AINFOPERSONE3 INFOPERSONENUOVA
 LA TUA SEPARAZIONE? E’ UNA COSA MOLTO SERIA CON GRANDI CONSEGUENZE !!
 BUDRIOseparazione e alimenti per i figli BUDRIOseparazione e alimenti al coniuge BUDRIOseparazione mantenimento e alimenti BUDRIOseparazione di alimenti BUDRIOseparazione di convivenza BUDRIOseparazione di divorzio BUDRIOconsulenza legale separazione BUDRIOseparazione consensuale e alimenti BOLOGNAseparazione e alimenti per i figli BOLOGNAseparazione e alimenti al coniuge BOLOGNAseparazione mantenimento e alimenti BOLOGNAseparazione di alimenti BOLOGNAseparazione di convivenza BOLOGNAseparazione di divorzio BOLOGNAconsulenza legale separazione BOLOGNAseparazione consensuale e alimenti per separazioni Bologna, avvocato Matrimonialista Bologna, studio legale diritto di famiglia Bologna, avvocato separazioni Bologna, avvocato divorzi Bologna
 divorzio breve legge
 divorzio breve con figli
 divorzio breve termini
 divorzio breve comune
 divorzio breve tempi
 divorzio breve gazzetta ufficiale
 divorzio breve procedura
 divorzio breve divorzio breve al comunedivorzio breve avvocatodivorzio breve applicazionedivorzio breve applicabilitàdivorzio breve a chi si applicadivorzio breve assehttp://www.studiolegale-bologna.it/divorzio breve in italia
 divorzio breve
 divorzio breve al comune
 divorzio breve avvocato
 divorzio breve applicazione
 divorzio breve applicabilità
 divorzio breve a chi si applica
 divorzio breve assegno mantenimento
 divorzio breve assegno divorzile
 divorzio breve assistito
 divorzio breve bologna Maggiore Mordano Riolo Terme Separazione consensuale, separazione giudiziale,separazione e assegno di mantenimento,affido condiviso, divorzio congiunto divorzio giudiziale,separazione matrimoniale, separazione coniugi, avvocato per separazioni
 Castel San Pietro Terme (Bo) Ozzano Dell’Emilia Castelguelfo Di Bologna Pianoro
 Castello D’Argile Pieve Di Cento Separazione consensuale, separazione giudiziale,separazione e assegno di mantenimento,affido condiviso, divorzio congiunto divorzio giudiziale,separazione matrimoniale, separazione coniugi, avvocato per separazioni
 Castello Di Serravalle Porretta Terme Separazione consensuale, separazione giudiziale,separazione e assegno di mantenimento,affido condiviso, divorzio congiunto divorzio giudiziale,separazione matrimoniale, separazione coniugi, avvocato per separazioni
 e alimenti per i figli
 BUDRIOseparazione e alimenti al coniuge
 BUDRIOseparazione mantenimento e alimenti
 BUDRIOseparazione di alimenti
 BUDRIOseparazione di convivenza
 BUDRIOseparazione di divorzio
 BUDRIOconsulenza legale separazione
 BUDRIOseparazione consensuale e alimenti
 BOLOGNAseparazione e alimenti per i figli
 BOLOGNAseparazione e alimenti al coniuge
 BOLOGNAseparazione mantenimento e alimenti
 BOLOGNAseparazione di alimenti
 BOLOGNAseparazione di convivenza
 BOLOGNAseparazione di divorzio
 BOLOGNAconsulenza legale separazione
 BOLOGNAseparazione consensuale e alimenti
 per separazioni Bologna, avvocato Matrimonialista Bologna, studio legale diritto di famiglia Bologna, avvocato separazioni Bologna, avvocato divorzi Bologna
CHIAMA SUBITO!! CHE ASPETTI? LA COSA PEGGIORE? RESTARE NEL DUBBIO SU COME TUTELARE I PROPRI DIRITTI!! Bologna, San Pietro in Casale, San Lazzaro di Savena separazione moglie a carico Consulenza Legale per Separazione e Divorzio a Bologna
 Avvocato separazione Bologna
 123divorzio4
 Avvocato separazione Consigli utili per superare la separazione senza drammi. avvocato matrimonialista bologna –
Studio Legale Bologna studiolegale-bologna.it/…/avvocato-matrimonialista-per-separazioni-a-bologna-e-prov… avvocato per divorzio bologna separazione consensuale bologna costo avvocato separazione consensuale lettera avvocato separazione miglior avvocato divorzista bologna
 Ti serve un avvocato matrimonialista divorzista per una separazione o divorzio? SEPARAZIONI BOLOGNA – Avvocato a Bologna
 Per la tua separazione consensuale o divorzio breve rivolgiti all’avvocato Sergio Armaroli con fiducia, discuteremo del tuo divorzio breve e della tua separazione consensuale con tranquillita’ trovando per il tuo divorzio breve e per la tua separazione consensuale una giusta soluzione
divorzio breve legge divorzio breve con figli divorzio breve termini divorzio breve comune divorzio breve tempi divorzio breve gazzetta ufficiale divorzio breve procedura divorzio breve divorzio breve al comunedivorzio breve avvocatodivorzio breve applicazionedivorzio breve applicabilitàdivorzio breve a chi si applicadivorzio breve assehttp://www.studiolegale-bologna.it/divorzio breve in italia divorzio breve divorzio breve al comune divorzio breve avvocato divorzio breve applicazione divorzio breve applicabilità divorzio breve a chi si applica divorzio breve assegno mantenimento divorzio breve assegno divorzile divorzio breve assistito divorzio breve bologna per separazioni Bologna, avvocato Matrimonialista Bologna, studio legale diritto di famiglia Bologna, avvocato separazioni Bologna, avvocato divorzi Bologna
 divorzio breve legge
 divorzio breve con figli
 divorzio breve termini
 divorzio breve comune
 divorzio breve tempi
 divorzio breve gazzetta ufficiale
 divorzio breve procedura
 divorzio breve divorzio breve al comunedivorzio breve avvocatodivorzio breve applicazionedivorzio breve applicabilitàdivorzio breve a chi si applicadivorzio breve assehttp://www.studiolegale-bologna.it/divorzio breve in italia
 divorzio breve
 divorzio breve al comune
 divorzio breve avvocato
 divorzio breve applicazione
 divorzio breve applicabilità
 divorzio breve a chi si applica
 divorzio breve assegno mantenimento
 divorzio breve assegno divorzile
 divorzio breve assistito
 divorzio breve bologna per separazioni Bologna, avvocato Matrimonialista Bologna, studio legale diritto di famiglia Bologna, avvocato separazioni Bologna, avvocato divorzi Bologna
avvocatoabologna.it/separazione…/divorzio-e-separazione- Avvocato divorzista a Bologna – Separazione … Avvocati che si occupano di Separazione a Bologna (Città … STUDIO LEGALE a Bologna avvocato matrimonialista separazione bologna
 A chi affidare i figli durante la separazione o divorzio? Consulenza Assistenza Legale Divorzio Separazione Divorzio breve | Studio Legale Separazioni Annullamento del matrimonio | Civile Religioso | Avv Matrimonialista Avvocato Diritto di Famiglia Assegnazione della Casa Coniugale Studio Legale Avvocati esperti in Diritto di Famiglia Studio Legale Avvocato specializzato Divorzi Seperazioni con Figli Riconoscimento della Separazione e del Divorzio Estero in Italia Affidamento o Affido dei Minori Nati da Genitori non Coniugati Avvocato Diritto di Famiglia | Affidamento Dei Figli Accordi Di Convivenza Mantenimento Del Coniuge Mantenimento Dei Minori Assegno Divorzile Addebito Della Separazione Avvocati esperti Affidamento Esclusivo e Affidamento Condiviso Studio Legale Avvocati | Diritto di Famiglia Divorzio Separazione AVVOCATO Affidamento dei Figli dopo il Divorzio Avvocato Divorzio Infedeltà coniugale Tradimento Adulterio Avvocato Matrimonialista Assegno di mantenimento | Divorzio Separazione Avv Matrimonialista Diritto di Famiglia | Affidamento condiviso Separazione giudiziale Avvocato esperto Separazione Divorzio | Diritto di Famiglia Separazione Consensuale | Divorzio: Avvocato Matrimonialista Divorzista Scioglimento Del Matrimonio E Cessazione Degli Effetti Civili Affidamento Dei Figli Accordi Di Convivenza Adozioni Diritto di Famiglia | Interdizione Inabilitazione Decadenza Sospensione Potestà Genitori
 A chi affidare i figli durante la separazione o divorzio?
 Consulenza Assistenza Legale Divorzio Separazione
 Divorzio breve | Studio Legale Separazioni
 Annullamento del matrimonio | Civile Religioso | Avv Matrimonialista
 Avvocato Diritto di Famiglia Assegnazione della Casa Coniugale
 Studio Legale Avvocati esperti in Diritto di Famiglia
 Studio Legale Avvocato specializzato Divorzi Seperazioni con Figli
 Riconoscimento della Separazione e del Divorzio Estero in Italia
 Affidamento o Affido dei Minori Nati da Genitori non Coniugati
 Avvocato Diritto di Famiglia | Affidamento Dei Figli Accordi Di Convivenza
 Mantenimento Del Coniuge Mantenimento Dei Minori Assegno Divorzile Addebito Della Separazione
 Avvocati esperti Affidamento Esclusivo e Affidamento Condiviso
 Studio Legale Avvocati | Diritto di Famiglia Divorzio Separazione
 AVVOCATO Affidamento dei Figli dopo il Divorzio
 Avvocato Divorzio Infedeltà coniugale Tradimento Adulterio
 Avvocato Matrimonialista Assegno di mantenimento | Divorzio Separazione
 Avv Matrimonialista Diritto di Famiglia | Affidamento condiviso Separazione giudiziale
 Avvocato esperto Separazione Divorzio | Diritto di Famiglia
 Separazione Consensuale | Divorzio: Avvocato Matrimonialista Divorzista
 Scioglimento Del Matrimonio E Cessazione Degli Effetti Civili
 Affidamento Dei Figli Accordi Di Convivenza Adozioni
 Diritto di Famiglia | Interdizione Inabilitazione Decadenza Sospensione Potestà Genitori
La separazione il divorzio sono avvenimenti spesso drammatici nella vita delle persone.
 Lo è ancora di più’ quando uno solo dei coniugi vuole separarsi magari perché ha conosciuto una terza persona e l’altro coniuge innamorato non sa darsi pace!!
 chiama con fiducia l’avvocato Sergio Armaroli 051/6447838
 Bologna, San Pietro in Casale, San Lazzaro di Savena SEpaRAzioNE MOglIe A CAriCO Consulenza Legale per Separazione e Divorzio a Bologna Avvocato separazione Bologna Avvocato separazione Consigli utili per superare la separazione senza drammi. avvocato matrimonialista bologna – Studio Legale Bologna studiolegale-bologna.it/…/avvocato-matrimonialista-per-separazioni-a-bologna-e-prov… avvocato per divorzio bologna separazione consensuale bologna costo avvocato separazione consensuale lettera avvocato separazione miglior avvocato divorzista bologna Ti serve un avvocato matrimonialista divorzista per una separazione o divorzio? SEPARAZIONI BOLOGNA – Avvocato a Bologna www.avvocatoabologna.it/separazione…/divorzio-e-separazione- Avvocato divorzista a Bologna – Separazione … Avvocati che si occupano di Separazione a Bologna (Città … STUDIO LEGALE a Bologna avvocato matrimonialista separazione bologna FIDATI DI ME !!!
 divorzio breve legge
 divorzio breve con figli
 divorzio breve termini
 divorzio breve comune
 divorzio breve tempi
 divorzio breve gazzetta ufficiale
 divorzio breve procedura
 divorzio breve divorzio breve al comunedivorzio breve avvocatodivorzio breve applicazionedivorzio breve applicabilitàdivorzio breve a chi si applicadivorzio breve assehttp://www.studiolegale-bologna.it/divorzio breve in italia
 divorzio breve
 divorzio breve al comune
 divorzio breve avvocato
 divorzio breve applicazione
 divorzio breve applicabilità
 divorzio breve a chi si applica
 divorzio breve assegno mantenimento
 divorzio breve assegno divorzile
 divorzio breve assistito
 divorzio breve bologna Maggiore Mordano Riolo Terme Separazione consensuale, separazione giudiziale,separazione e assegno di mantenimento,affido condiviso, divorzio congiunto divorzio giudiziale,separazione matrimoniale, separazione coniugi, avvocato per separazioni
 Castel San Pietro Terme (Bo) Ozzano Dell’Emilia Castelguelfo Di Bologna Pianoro
 Castello D’Argile Pieve Di Cento Separazione consensuale, separazione giudiziale,separazione e assegno di mantenimento,affido condiviso, divorzio congiunto divorzio giudiziale,separazione matrimoniale, separazione coniugi, avvocato per separazioni
 Castello Di Serravalle Porretta Terme Separazione consensuale, separazione giudiziale,separazione e assegno di mantenimento,affido condiviso, divorzio congiunto divorzio giudiziale,separazione matrimoniale, separazione coniugi, avvocato per separazioni
 e alimenti per i figli
 BUDRIOseparazione e alimenti al coniuge
 BUDRIOseparazione mantenimento e alimenti
 BUDRIOseparazione di alimenti
 BUDRIOseparazione di convivenza
 BUDRIOseparazione di divorzio
 BUDRIOconsulenza legale separazione
 BUDRIOseparazione consensuale e alimenti
 BOLOGNAseparazione e alimenti per i figli
 BOLOGNAseparazione e alimenti al coniuge
 BOLOGNAseparazione mantenimento e alimenti
 BOLOGNAseparazione di alimenti
 BOLOGNAseparazione di convivenza
 BOLOGNAseparazione di divorzio
 BOLOGNAconsulenza legale separazione
 BOLOGNAseparazione consensuale e alimenti
 per separazioni Bologna, avvocato Matrimonialista Bologna, studio legale diritto di famiglia Bologna, avvocato separazioni Bologna, avvocato divorzi Bologna
Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Avvocato separazioni Bologna, Avvocato per separazioni Bologna, Avvocato per divorzi Bologna, Avvocato civilista Bologna , Avvocato matrimonialista Bologna , Avvocato Bologna , Avvocati Bologna , malasanità risarcimento, Testamento olografo, diritto di famiglia avvocato, risarcimento incidente stradale mortale, risarcimento incidente mortale, incidente mortale risarcimento, risarcimento danni incidente mortale, incidente stradale mortale risarcimento danni, morte per incidente stradale risarcimento, risarcimento danni sinistro stradale mortale, risarcimento danni incidente, risarcimento danni sinistro mortale, incidente stradale risarcimento, risarcimento assicurazione incidente stradale mortale, risarcimenti incidenti stradali, morte incidente stradale risarcimento, risarcimento morte incidente stradale, risarcimento incidente stradale, risarcimento danni per incidente stradale mortale, risarcimento sinistri stradali, risarcimento incidente mortale tabelle, tabella risarcimento morte incidente stradale, incidenti stradali risarcimento, risarcimento per incidente stradale, risarcimenti danni incidenti stradali, indennizzo morte incidente stradale, sinistri stradali risarcimento, risarcimento sinistro stradale, risarcimento danni incidente stradale mortale, risarcimento danni sinistro, risarcimento danni fisici incidente, indennizzo incidente stradale, sinistro stradale risarcimento

Contattami subito!

Avrai una risposta in tempi brevissimi

Nome e Cognome *

Telefono *

E-mail

Oggetto

Messaggio *

Con l'invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati unicamente per la richiesta in oggetto.
Consenso esplicito secondo il D.Lgs 196/2003.
Leggi l'informativa sulla Privacy

Articoli Correlati

» FAMIGLIA DI FATTO CONVIVENZE BOLOGNA SOMME VERSATE AL COMPAGNO VANNO RESTITUITE? AVVOCATO FAMIGLIARISTA BOLOGNA ad essere esenti dall’obbligo di restituzione sono, secondo la giurisprudenza, solo i versamenti effettuati per far fronte alle esigenze di vita quotidiana, indipendentemente dalle modalità di versamento (una tantum, mensili, ecc.) (Cass. n. 1277/2014).

» MALASANITA’ Sei stato vittima di un errore medico? AVVOCATO MALASANITA’ FORLI CESENA BOLOGNA Sei stato vittima di un errore medico? La legge Italiana tutela il diritto alla salute. La pratica e la realtà non sempre ci riescono. Se vuoi ottenere un equo risarcimento danni perché vittima di un errore medico, l’· interventi chirurgici dannosi malattie insorte durante la degenza e a causa di essa terapie mediche sbagliate consenso informato senza una vera informazione omessa informazione al paziente

» BOLOGNA DIVORZIO CON MOGLIE STRANIERA ALL’ESTERO COME DIVORZIARE DALLA MOGLIE STRANIERA CHE RiSIEDE ALL’ESTERO?

» E’ stata effettuata una diagnosi errata BOLOGNA RAVENNA RIMINI FORLI CESENA ROVIGO VICENZA TREVISO BELLUNO C’è stato un errato o eccessivo dosaggio di farmaci BOLOGNA RAVENNA RIMINI FORLI CESENA ROVIGO VICENZA TREVISO BELLUNO L’intervento chirurgico è stato eseguito in maniera errata BOLOGNA RAVENNA RIMINI FORLI CESENA ROVIGO VICENZA TREVISO BELLUNO Infezioni contratte in strutture ospedaliere BOLOGNA RAVENNA RIMINI FORLI CESENA ROVIGO VICENZA TREVISO BELLUNO Errata diagnosi prenatale e nascita indesiderata BOLOGNA RAVENNA RIMINI FORLI CESENA ROVIGO VICENZA TREVISO BELLUNO Errore in sala parto e gravi danni neurologici al neonato BOLOGNA RAVENNA RIMINI FORLI CESENA ROVIGO VICENZA TREVISO BELLUNO Ritardata diagnosi di tumore alla mammella BOLOGNA RAVENNA RIMINI FORLI CESENA ROVIGO VICENZA TREVISO BELLUNO Colpa dell’anestesista BOLOGNA RAVENNA RIMINI FORLI CESENA ROVIGO VICENZA TREVISO BELLUNO Carenza di consenso informato BOLOGNA RAVENNA RIMINI FORLI CESENA ROVIGO VICENZA TREVISO BELLUNO

» DANNO ALL’IMMAGINE AVVOCATO RISARCIMENTO BOLOGNA Il danno alla reputazione e all’immagine, per pacifica giurisprudenza di questa Corte, è un danno-conseguenza che richiede, pertanto, specifica prova da parte di chi ne chiede il risarcimento (v., tra le altre, le sentenze 13 maggio 2011, n. 10527, 21 giugno 2011, n. 13614, e 14 maggio 2012, n. 7471); prova che il giudice di merito, con accertamento non sindacabile in questa sede, ha ritenuto non essere stata fornita dall’avv. C.. E, d’altra parte, mancando il carattere dell’antigiuridicità del comportamento della dott.ssa C., non vi sarebbe comunque spazio per un danno risarcibile.

» Successione ereditaria Bologna erede pretermesso Bologna , testamento, azione di riduzione Con la sentenza n. 24755 del 4 dicembre 2015, la Corte di Cassazione adita con ricorso dalle figlie, ha affermato che “il principio di intangibilità della legittima comporta che i diritti del legittimario debbano essere soddisfatti con beni o denaro provenienti dall’asse ereditario, con la conseguenza che l’eventuale divisione operata dal testatore contenente la disposizione per la quale le ragioni ereditarie di un riservatario debbano essere soddisfatte dagli eredi tra cui è divisa l’eredità’ mediante corresponsione di somma di denaro non compresa nel relictum è’ affetta da nullità ex art. 735, primo comma, cod. civ.”

» QUOTA DI LEGITTIMA EREDE AVVOCATO SUCCESSIONI BOLOGNA FAENZA LUGO IMOLA Le persone che hanno diritto alla riserva sono : CONIUGE, FIGLI, GENITORI il coniuge i figli (o i loro discendenti, se i figli sono premorti)

» EREDE QUOTA PRELAZIONE AVVOCATO SUCCESSIONI BOLOGNA PADOVA, RAVENNA RIMINI CESENA FORLI QUOTA DI LEGITTIMA EREDE Le persone che hanno diritto alla riserva sono : CONIUGE, FIGLI, GENITORI il coniuge i figli (o i loro discendenti, se i figli sono premorti) i genitori (solo in assenza di figli)

» TRIB ROVIGO CONCORDATO PREVENTIVO COLLABORAZIONE TRA IMPRENDITORE E COMMISSARI –AVVOCATO PER CONCORDATO PREVENTIVO osservato come l’orientamento espresso dalla Suprema Corte in altra sede conforti il principio espresso di necessaria collaborazione tra l’imprenditore e i commissari (“il termine fissato dal tribunale, ai sensi dell’art. 163 l.fall., per il deposito della somma che si presume necessaria per l’intera procedura ha carattere perentorio, atteso che la prosecuzione di quest’ultima richiede la piena disponibilità, da parte del commissario, dell’importo a tal fine destinato e questa esigenza può essere soddisfatta soltanto con la preventiva costituzione del fondo nel rispetto del predetto termine, da considerarsi quindi improrogabile, con conseguente inefficacia del deposito tardivamente effettuato” Cass. 21 aprile 2016, n. 8100; conf. Cass., 23 settembre 2016, n. 18704, Cass., 22 novembre 2012, n. 20667)

» QUOTA DI LEGITTIMA EREDE Le persone che hanno diritto alla riserva sono : CONIUGE, FIGLI, GENITORI il coniuge i figli (o i loro discendenti, se i figli sono premorti) i genitori (solo in assenza di figli)

avvocato a bologna

Articoli Recenti

» LUGO FAENZA RAVENNA MALASANITA’,AVVOCATO PER MALASANITA’ E DANNO DA COLPA MEDICA danno responsabilità medica danno responsabilità medica prescrizione danno da responsabilità medica risarcimento danno responsabilità medica danno biologico responsabilità medica danno differenziale responsabilità medica calcolo danno responsabilità medica danno da responsabilità medica prescrizione danno patrimoniale responsabilità medica danno esistenziale responsabilità medica danno biologico responsabilità medica tabelle responsabilità medica calcolo danno biologico danno biologico da responsabilità medica responsabilità medica e danno biologico danno biologico per responsabilità medica responsabilità medica contrattuale e danno biologico atto di citazione risarcimento danno biologico responsabilità medica quantificazione danno biologico responsabilità medica liquidazione danno biologico responsabilità RISARCIMENTO MALASANITA’

» FAMIGLIA DI FATTO CONVIVENZE BOLOGNA SOMME VERSATE AL COMPAGNO VANNO RESTITUITE? AVVOCATO FAMIGLIARISTA BOLOGNA ad essere esenti dall’obbligo di restituzione sono, secondo la giurisprudenza, solo i versamenti effettuati per far fronte alle esigenze di vita quotidiana, indipendentemente dalle modalità di versamento (una tantum, mensili, ecc.) (Cass. n. 1277/2014).

» BOLOGNA RAVENNA FORLI CESENA IMOLA successionedei legittimari e successione legittima successione necessariaquote successionetestamentaria quote eredità fratello deceduto senza figli chi sono gli ascendenti eredità legittima in presenza di testamento successionelegittima nipoti figli di fratelli successione obbligatoria

» RISOLVI MALASANITA’ Sei stato vittima di un errore medico? AVVOCATO MALASANITA’ FORLI CESENA BOLOGNA Sei stato vittima di un errore medico? La legge Italiana tutela il diritto alla salute. La pratica e la realtà non sempre ci riescono. Se vuoi ottenere un equo risarcimento danni perché vittima di un errore medico, l’· interventi chirurgici dannosi malattie insorte durante la degenza e a causa di essa terapie mediche sbagliate consenso informato senza una vera informazione omessa informazione al paziente avvocato ti segue ovunque errori medici durante il parto diagnosi sbagliata o ritardata trasfusioni di sangue sbagliate rifiuto delle cure palliative (terapie del dolore) malformazione del feto danni da interventi estetici errore medico risarcimento danni risarcimento danni malasanità prescrizione risarcimento malasanità tempi risarcimento malasanità morte risarcimento danni per malasanità tabelle risarcimento danni malasanità

» MALASANITA’ Sei stato vittima di un errore medico? AVVOCATO MALASANITA’ FORLI CESENA BOLOGNA Sei stato vittima di un errore medico? La legge Italiana tutela il diritto alla salute. La pratica e la realtà non sempre ci riescono. Se vuoi ottenere un equo risarcimento danni perché vittima di un errore medico, l’· interventi chirurgici dannosi malattie insorte durante la degenza e a causa di essa terapie mediche sbagliate consenso informato senza una vera informazione omessa informazione al paziente

» Separazione marito moglie Bologna ,casa coniugale?assegno mantenimento entrambi? Vediamo

» BOLOGNA DIVORZIO CON MOGLIE STRANIERA ALL’ESTERO COME DIVORZIARE DALLA MOGLIE STRANIERA CHE RiSIEDE ALL’ESTERO?

» GLI EREDI LEGITTIMARI : LA LESIONE DELLA LEGITTIMA E L’AZIONE DI RIDUZIONE – IL LEGATO IN SOSTITUZIONE DELLA LEGITTIMA BOLOGNA L’IMPUGNAZIONE DELLE DONAZIONI Art. 588. Disposizioni a titolo universale e a titolo particolare.

» OME OTTENERE L’EREDITA’ CHE TI SPETTA AVVOCATO SUCCESSIONI BOLOGNA RAVENNA FAENZA CESENA FORLI Il testamento – olografo o pubblico che sia – non deve necessariamente contenere, a pena di nullita’, le indicazioni catastali e di configurazione degli immobili cui si riferisce, essendo invece sufficiente, per la validita’ dell’atto, che questi siano comunque identificabili senza possibilita’ di confusioni, salva la necessita, la quale peraltro non attiene ad un requisito di regolarita’ e validita’ del testamento, che gli eredi, in sede di denuncia di successione e di trascrizione del testamento medesimo, provvedano essi ad indicare specificamente gli immobili predetti, menzionandone dati catastali, confinazioni ecc..

» AVVOCATO PENALISTA BOLOGNA RAVENNA FORLI CESENA APPELLO PENALE RICORSI PER CASSAZIONE PENALE Lo Studio Legale dell’avvocato Sergio Armaroli di Bologna forte dell’esperienza maturata sul campo, offre dal 1991 consulenza ed assistenza legale, giudiziale nei diversi ambiti del diritto penale, svolgendo attività di consulenza ed assistenza legale nei confronti di persone giuridiche e di persone fisiche, avanti a tutti gli organi giurisdizionali italiani, ivi compresa la Suprema Corte di Cassazione.

Contattami subito!

Avrai una risposta in tempi brevissimi

Nome e Cognome *

Telefono *

E-mail

Oggetto

Messaggio *

Con l'invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati unicamente per la richiesta in oggetto.
Consenso esplicito secondo il D.Lgs 196/2003.
Leggi l'informativa sulla Privacy

PUOI CONTATTARMI ANCHE VIA MAIL: avvsergioarmaroli@gmail.com
Avvocato Sergio Armaroli - Studio Legale Bologna